Archivio per israele

Gli eredi del 3° Reich

Posted in Arroganza, merde fasciste, rabbia comunista with tags , , , , on 19 novembre, 2012 by rpmn

Davanti all’escalation degli ultimi giorni del massacro mirato della popolazione civile palestinese perpetrato da Israele è naturale quanto doveroso dover sottolineare come ci siano sempre più punti in comune tra Israele e la sua vecchia amica, oggi maestra postuma, Germania Nazista.

Già alle origini di Israele, il governo riconosceva il ruolo guida del movimento sionista (alias socialismo nazionale ebraico) nel “consolidamento dello stato di Israele, riunione di tutti gli esiliati in terra di Israele, tutela dell’unità del popolo ebraico”. Si dichiarava esplicitamente che tutti gli ebrei non fossero un semplice gruppo di persone afferenti alla fede ebraica ma che fossero un’etnia, una razza distinta, un popolo eletto che doveva trovare la sua patria o vedi anche spazio vitale.

Proprio come la razza ariana doveva trovare il proprio spazio, riunendo I tedeschi in una grande Germania a scapito delle inferiori nazioni slave.

Non per niente durante i primi anni dalla presa del potere del nazismo in Germania, le S.S. In particolare si dimostrarono apertamente filosioniste, appoggiando le teorie per un ritorno in Palestina di tutti gli ebrei, in quanto comunità razziale fondata sul sangue.

Le simpatie per i maestri nazisti sono evidenti in molteplici situazioni. Vedi ad

Continua a leggere

Annunci

Le SS!!?…”degli scolaretti”. Parola di soldati israeliani

Posted in Arroganza, Comunicato, internazionalismo, merde fasciste, ordinario razzismo, rabbia comunista, Uncategorized with tags , , , , , , , on 28 marzo, 2009 by rpmn

Di che risma fossero i soldati israeliani ne abbiamo avuto prova durante tutti i 60 anni di occupazione della Palestina. Quel genocidio di civili che è stata l’operazione “Piombo fuso” è solo la conferma di quanto questo paese fantoccio, imperialista e razzista sia indegno di esistere.

Circa 1400 le persone uccise nelle operazioni. 309 i civili uccisi tra i quali 189 avevano meno di 15 anni; 600 militanti… per la maggior parte semplici poliziotti.

Soddisfatti del loro operato, ecco alcuni slogan che i battaglioni dell’esercito israeliano hanno voluto recentemente far stampar nelle loro magliette!

15245789

– “Un colpo, due morti”: il disegno è un mirino di un cecchino che punta direttamente sulla pancia di una donna palestinese incinta.

“Non importa come inizia, siamo noi a decidere quando finisce la partita”: con un bambino palestinese che cresce, diventando prima un lanciapietre e poi un miliziano Continua a leggere

Eccoli i terroristi colpiti da israele

Posted in Arroganza, commozione, Comunicato, internazionalismo, merde fasciste, rabbia comunista, tristezza, Uncategorized with tags , , , , on 29 dicembre, 2008 by rpmn

617124

Fonte: Le Nouvelle Observateur

Ecco il bilancio di tre giorni di bombardamenti pesanti e indiscrimanti sulla popolazione della striscia di Gaza da parte dell’esercito israeliano:

1400 feriti e più di 300 morti, tra i quali più di 50 bambini. La stragrande maggioranza degli adulti uccisi non sono appartenenti di Hamas ma semplici civili o agenti della Polizia Palestinese.

In queste ore l’aviazione israeliana sta distruggendo il porto ed i pescherecci.

L’obiettivo, o per meglio dire “la soluzione finale”, progettata dal governo sionista è chiara: Distruggere qualsiasi Continua a leggere

“Messaggi di pace” da israele

Posted in Comunicato, internazionalismo, rabbia comunista, Uncategorized, video with tags , , , , , on 21 luglio, 2008 by rpmn

Ooohh finalmente messaggi di pace giungono dalla martoriata Palestina.               Il video che vi proponiamo oggi è di una semplicità estrema. Sembra una scena tratta da Schindler’s List o da un film di Tarantino.

C’è un ragazzo palestinese, ammanettato e bendato, steso a terra.

Tutt’intorno è circondato da soldati israeliani. Un’atmosfera certamente rassicurante per il ragazzo.

All’improvviso lo fanno alzare e, mentre è ancora bendato, uno di questi eroi d’israele prende bene la mira col fucile e spara alla gamba, ridendo e scherzando come al luna park.

Quello che vediamo qui sotto non è un documento speciale. Solo ordinaria amministrazione dei territori palestinesi occupati, di tanto in tanto catturata da qualche raro e coraggioso obiettivo, in quest’occasione rappresentato da una bambina.

Ecco l’orgoglio d’israele in azione!

(clicca sulla foto)

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti