Le SS!!?…”degli scolaretti”. Parola di soldati israeliani

Di che risma fossero i soldati israeliani ne abbiamo avuto prova durante tutti i 60 anni di occupazione della Palestina. Quel genocidio di civili che è stata l’operazione “Piombo fuso” è solo la conferma di quanto questo paese fantoccio, imperialista e razzista sia indegno di esistere.

Circa 1400 le persone uccise nelle operazioni. 309 i civili uccisi tra i quali 189 avevano meno di 15 anni; 600 militanti… per la maggior parte semplici poliziotti.

Soddisfatti del loro operato, ecco alcuni slogan che i battaglioni dell’esercito israeliano hanno voluto recentemente far stampar nelle loro magliette!

15245789

– “Un colpo, due morti”: il disegno è un mirino di un cecchino che punta direttamente sulla pancia di una donna palestinese incinta.

“Non importa come inizia, siamo noi a decidere quando finisce la partita”: con un bambino palestinese che cresce, diventando prima un lanciapietre e poi un miliziano

– “Meglio usare Durex: una mamma palestinese che tiene in braccio il suo bambino morto.

usedurex

– “Ogni madre araba deve sapere che il destino del proprio figlio è nelle mie mani”

– “Scommetti che sarai stuprata?!” con la figura di una ragazza palestinese contusa.

Neanche le SS!

Ancora qualche dubbio che l’esistenza di Israele sia l’unica ostacolo alla pace in medio oriente?

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: