Teste di padania 3: La trota alla riscossa

Lo avevamo lasciato l’anno passato, quando era riuscito a conquistare la maturità al 4° tentativo. Ora, come avevamo predetto, il partito del carroccio ha deciso di mettere a frutto le doti del giovine, presentandolo come candidato al consiglio regionale della Lombardia. La cosa curiosa è che il pargoletto di Umberto – nonché direttore tecnico della nazionale padana – non si presenterà nel collegio di Varese, dove risiede, ma in quello di Brescia. Le liste della Lega nel collegio di Brescia sono state blindate, e garantiranno alla brillante mente padana una sicura elezione.

Anche Castelli, commosso, approva la candidatura del giovane genio padano e poiché i leghisti sono contro ogni forma di nepotismo e familismo afferma:

“Renzo dovrà affrontare la campagna elettorale – dice “zio Castelli”” – e ottenere le preferenze sufficienti…. credo che sia un atto di coraggio di fronte al quale mi tolgo tanto di cappello” e aggiunge “questa è la democrazia” (fonte). La democrazia della repubblica delle banane aggiungiamo noi.

Ma gustiamoci l’intervista delle Iene a Renzo, prontamente interrotta dai “tutori legali” che lo seguono passo passo, per proteggerlo dalle sue stesse affermazioni. Possiamo star certi che ne sentiremo delle altre dalla “trota”, e fra qualche anno lo vedremo entrare nel Parlamento di Roma ladrona.

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

5 Risposte to “Teste di padania 3: La trota alla riscossa”

  1. Che coraggioso! Poteva farsi spianare la strada da papà, invece affronta a petto nudo il voto!
    Dovremmo toglierci il cappello di fronte a tanta passione politica.

  2. hehe… e davanti alla dedizione allo studio no?
    m’avessero steccato alla maturità, dopo il secondo tentativo fallito mi sarei dato umilmente alla pastorizia. Lui ha proseguito fino al 4°… che tenacia!😆

  3. ma manco al Fermi riusciva a passare?

  4. cristian mattioli Says:

    mi tolgo il cappello dinnanzi a cotanto scienziato!!!!

  5. […] La trota alla fine ce lha fatta! Con vera “soddisfazione”, dopo quella nostrana di Ruspino Bucciottino, apprendiamo dell’elezione al Consiglio regionale di Lombardia di renzo bossi – alias la trota – geniale virgulto padano di cui da un pò seguiamo le gesta nel suo percorso formativo e come direttore sportivo della nazionale padana. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: