15-12-2009 Il terremoto sgrulla la RPMN e il capoluogo ladrone Marsciano

14:15. Un terremoto di magnitudo 4.2 Richter, localizzato a Pieve Caina (già Gulag della Repubblica) precisamente alle coordinate Latitudine 43.006 Longitudine 12.276 (Fonte: Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia http://www.ingv.it/) ha sgrullato il sacro suolo della RPMN.

Ci piacerebbe dire che si trattava di un esperimento nucleare della Repubblica, ma purtroppo non è così.

Nei paesi prossimi all’epicentro, è stato avvertito uno potente scossone per 3-4 secondi simile ad un’esplosione, sulle prime confusa con un esperimento al carburo mal riuscito di Jugi. La prima affermazione del Soviet è stata: “Porca madò”. Immediata mobilitazione delle volanti rosse.

Non si rilevano per il momento danni a persone, solo qualche comignolo caduto e lievi danneggiamenti su tetti e mura delle abitazioni.

Aggiornamento ore 17:19 –  Si ha notizia di danni consistenti alle abitazioni del borgo di Spina e San Biagio della Valle, A  Castiglione della Valle numerose case danneggiate ed alcune inagibili compresa la scuola materna. Porca troia.

ore 18:00 – Borgo di Spina chiuso, la popolazione viene spostata per pernottare al palasport in abbandono, nonché ex-discoteca ex-Kiko a Spina. Sembra vogliano adibire a Centro ricovero anche il Faro di Castiglione… spero abbiano valutato bene le condizioni dell’edificio.

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

2 Risposte to “15-12-2009 Il terremoto sgrulla la RPMN e il capoluogo ladrone Marsciano”

  1. e che cazzo..la scuola materna nooooo…anche nella bella Umbria basta una sgrullatina di terremoto a far venir giù tutto..

  2. Mauro Maccioni Says:

    è vero, io all’inizio, nel primo mezzo secondo, pensavo che un fulmine fosse caduto dietro casa facendo ballare i vetri. poi ho realizzato nel secondo successivo. comunque porca troia… mi spaice enormemente per i danni che leggo, accidenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: