Marsciano amministrative 2009: pericolo febbre da elezione!

termometrorettale copy

Un’epidemia infettiva si sta diffondendo in queste ultime settimane nel capoluogo ladrone!                                                                                                               Si tratta una ben conosciuta malattia a ciclo quinquennale chiamata febbre da elezione.

Pur essendoci stati alcuni casi sin da qualche mese, si è avuta una esplosione nella diffusione del morbo, forse in corrispondenza della pubblicazione delle liste ufficiali dei candidati a sindaco e al Consiglio Comunale. Qualche candidato, colto da farneticazione febbricitante in cui vantava 2000 voti certi per la sua lista, si è ricordato di presentare le 100 firme necessarie per le proprie liste negli ultimi dieci minuti utili (riuscendoci solo grazie alla mobilitazione degli alleati del pd).

La paura di non farcela sta montando, e si moltiplicano per tutto il marscianese i fenomeni di riasfaltamento a cazzo, comizi senza contenuti se non i panini con la porchetta e promesse di “posti del lavoro”, nonché inaugurazioni di esponenti della giunta con tanto di annunciazioni mistiche sul nome del futuro sindaco (non proprio consoni alla par conditio e silenzio elettorale).

Si consiglia alla popolazione della Repubblica Popolare Marsciano Nord di rimanere nelle proprie case, e di uscire solo a seguito della chiamata di personale sanitario, per evitare di venire ingozzati  da questi febbricitanti spaventati di porchetta e promesse!

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

8 Risposte to “Marsciano amministrative 2009: pericolo febbre da elezione!”

  1. Asfalto e porchetta nun ve piace… come la mettemo allora?
    sanpietrini e salmone? breccino e capocollo? Mentre vi intestardite nella contestazione, noi imprendiamo e sosteniamo
    Porchetta Democratica
    “Alzati che si sta alzando…”

  2. Mauro Maccioni Says:

    Salve amici della Repubblica! è vero, confermo tale “febbre elettorale” ed anche e soprattuto comizi, di tutti, nessuno escluso; a Cerqueto sono venuti tutti (forse tranne Anniboletti) a comiziare ed anche qui da me si incomicnia a vedere, da un lato la super ondata di edilizia “free” in palazzine ed appartamenti, che apparentemente aveva subito uno stop fino a qualche mese fa (almeno dal punto di vista di un osservatore esterno come me), dall’altro le reincatramate di cui nel post. 🙂 che tristezza…

    PS: un ammonimento per rc: ho visto che tra rappresentanti di lista e candidati al consiglio o non ho capito bene cosa siano, visto che ce ne sono oltre 170 e mi sembra troppo, c’è Giansandro Alunni Roveri(!!!!!!??????), che le mie fonti hanno visto dentro le sede piddina nei giorni scorsi… sarà ora di pensionarlo, che dite?

  3. Adesso che c’è il “conflitto d’interessi” però mi viene naturale considerare i vostri interventi con un occhio un po’ più distaccato. 😉

    P.S.

    Beninteso, non metto in dubbio la vostra buona fede, passione, etc.

  4. Compagni,
    visto l’atteggiamento negazionista nei confronti del neonato blog del territorio panicalese, mi vedo costretto a richiamarvi ai vostri doveri Statutari. Chiediamo l’immediato inserimento nel blogroll di un link a http://rcpanic.wordpress.com/ altrimenti va riunito il coordinamento dei Soviet con la richiesta di sostituzione degli amministatori del Soviet marscianese. Certi che non dovremmo ricorrere alla rieducazione nei campi cenerini prossimi alla centrale di Pietraffitta e che il richiamo al dovere produrrà gli effetti dovuti sottolineamo un messaggio immediatamente conseguente al vostro febbre da elezioni: http://rcpanic.wordpress.com/2009/05/22/la-febbre-suina-in-porchetta/
    Per il Soviet di Panicale il compagno “Terra Cruda”

  5. Federico Santi Says:

    non credo che l’impegno possa essere un conflitto d’interessi.
    forse vendere le case o essere geometra ed essere un membro della commissione edilizia potrebbe assumere i tratti del conflitto d’interessi…

    ogni riferimento è puramente causale.

  6. Compagno Terra Cruda,
    il blog in una fase di stanca rivoluzionaria, non aveva visto il tuo post, che era stato classificato da wordpress come spam.
    Mai ci saremmo sognati di censurare il blog dei compagni lacustri!
    Sappi che il Soviet Supremo della Rpmn, sta già fronteggiando altri “attacchi”, ci manca una guerra fratricida fra compagni (che tanto ce semo abituati anche a livello nazionale).
    P.S.
    I campi cenerini di Pietrafitta fanno un baffo al famigerato Gulag di Pieve Caina!

  7. “…se c’é cemento da impastare ancora,
    o una rotonda da asfaltare

    alzati che si sta alzando
    la Porchetta Popolare…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: