A lezione di diritto Internazionale dallo Psiconano

profughi

“È l’ordine più infame che abbia mai eseguito, mi vergogno”

Basta questa frase – di un militare italiano in servizio sulle motovedette – a descrivere bene l’ordine di portare in Libia più di 200 profughi (tra i quali 40 donne (3 incinte) e 3 bambini) che su barconi volevano raggiungere Lampedusa (leggi anche qui e qui). Spediti in Libia dove tortura e stupro contro questi disperati sono routine (leggi qui).

Non sorprende che Lega e psiconano abbiano salutato questa macroscopica violazione del diritto internazionale sul soccorso dei profughi in mare e del loro diritto di asilo come un successo.

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

Una Risposta to “A lezione di diritto Internazionale dallo Psiconano”

  1. aquilone Says:

    “È il paese più infame in cui avrei desiderato vivere, mi vergogno”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: