A lezione di “diritto costituzionale”: Il dibattito parlamentare secondo il nano massone

screenhunter_02-mar-10-2028

“Ho proposto – dice il berlusca – che si riconosca nel solo voto del capogruppo il voto di tutto quanto il gruppo parlamentare che rappresenta, […] è normale che dopo 70-80 votazioni, una persona che non e’ tuttologa possa anche deprimersi”….

Nel frattempo la depressione viene a noi quando ad un intervista a “El Pais” fini ci ricorda: “l’ipotesi che silvio berlusconi diventi capo dello Stato non è remota”.

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

5 Risposte to “A lezione di “diritto costituzionale”: Il dibattito parlamentare secondo il nano massone”

  1. camicione Says:

    che diventi presidente della repubblica era chiaro dal minuto in cui mastel. ha tradito Roman Prodanski per quella mignotta in cerca di gloria televisiva.
    in fondo sono solo altri 11 anni (4 rimasti + 7), poi morirà in un modo o nell`altro no? un`altra consolazione è che tra 11 anni l`Italia sarà desertificata nella parte centro-meridionale a causa dell`effetto serra e molti di quelli che lo hanno votato moriranno di carestia.

    ps= voi compagni avrete diritto di asilo politico a casa mia in Irlanda ovviamente

  2. Grande Camicione,
    i tuoi interventi dolci/amari mi fanno crepare.
    Il Soviet Supremo riunito ha deciso di conferirti l’incarico di Ambasciatore della RPMN in Irlanda.
    Visti gli ultimi sviluppi, sei nominato anche corrispondente ufficiale dalla terra della Guinness.
    Adesso ti mando l’invito come collaboratore al blog!
    Non si accettano rifiuti… o sarai raggiunto e picconato dagli agenti segreti della gloriosa Repubblica popolare! 😆

  3. Camicione evidentemente ti sei perso quella che voleva come conseguenza dei cambiamenti climatici un rallentamento della Corrente del Golfo con conseguente glaciazione (più o meno) dell’Irlanda.

  4. Mauro Maccioni Says:

    sempre che prima degli stravolgimenti climatici la crisi economica non ci costringa e a regredire a primitivi, vestiti di pelle di orso e con un cappello di pelle di gatto, dediti alla pratica del cannibalismo per via dell’assenza di cibo ed organizzaizione (previo anche gli sbalzi climatici che, intanto, cominceranno a farsi vivi); a quel punto, spinti da fame e freddo, i pochi sopravvissuti si chiuderanno dentro la struttura del biodigestore, oramai in disuso, respingendo gli attacchi esterni dei cannibali\cacciatori di cui sopra. dovrò scrivere un racconto su questo: andrà a Marsciano morte giovani di quest’anno.

  5. camicione Says:

    accetto accetto! anche se le picconate sarebbero appropriate per me che sono più trotskista che stalinista (ecco ora me le prendo di sicuro!).

    per givvù: a proposito di “the day after tomorrow”, c`è anche chi è convinto che il governo norvegese stia organizzando un bunker per salvare qualche centinaia di migliaia di connazionali in vista della fine del mondo. Mai sentito parlare del 21 dicembre 2012?
    per te che sei un amante del trash è una chicca da non perdere!
    http://www.december212012.com/index.shtml
    le magliette in vendita con “2012: THE END” mi fanno ridere fino a farmi venire le lacrime agli occhi ogni volta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: