Vince il delfino: I risultati delle Primarie piddine 2009 a Marsciano

bimbodelfino_zoom-copy1

Ecco qua – con un po’ di ritardo causa un’influenza pestilenziale (forse frutto di un attacco biologico dal capoluogo ladrone) – un post dedicato all’analisi dei risultati delle primarie piddine del 1° febbraio.

Vince il “delfino”, anche se probabilmente non come ci si attendeva dai vertici di partito e da tutte le forze che erano state messe in capo a suo sostegno come la “regina” lorenzetti, la comunità montana, la sia, il sindaco uscente, i poteri forti di Marsciano (mattoni e palazzi… le forze “dello sviluppo” 😆 di Marsciano) e anche parte di quella patetica ed inesistente accozzaglia di incapaci chiamata opposizione (an, forza italia, udc).

Todini 54%, Massoli 46. Appena 272 i voti di differenza. Divario risicato se si pensa che alla vigilia alcuni davano Todini ad un sicuro 70%.

Grandissima ed inaspettata la partecipazione elettorale. 3221 sono stati i votanti complessivi, molti di più dei 2.500 che erano l’obiettivo del pd per una soddisfacente partecipazione.

La partecipazione maggiore è venuta da parte dei villaggi ribelli della Repubblica Popolare Marsciano Nord in cui ha nettamente prevalso Massoli, non a caso per le sue posizioni sui futuri sviluppi del biodigestore di Olmeto. Nei seggi in cui si è avuto un afflusso maggiore, e dove c’è stato dibattito politico, ha vinto Massoli, nei casi opposti Todini.

Ora, a tre mesi dalla battaglia elettorale vera, si dovranno delineare ed organizzare i fronti che si andranno a scontrare in campo. La domanda principale è:

Il Pd, dopo questo risultato che di fatto lo spezza in due sezioni con proposte nettamente contrastanti rimarrà un fronte monolitico alle elezioni?

Dai dati segreti in un suo possesso, in una delle sue ultime camere di consiglio il Soviet Supremo della RPMN ha ipotizzato tre possibili fronti contrapposti con un voto a doppio turno (sembra una battaglia del Signore degli anelli):

Nel fronte del delfino Todini potremmo avere:

parte del pd,

l’udc di Regni, che ha deciso per questa volta di cambiare bandiera sostenendolo anche alle primarie in cambio della Presidenza del futuro Consiglio Comunale.

Il magico potere dell’impiego parastatale, dei mattoni e della calce e martello

I cossuttiani (partito dei comunisti italiani) da sempre la lista civetta del pd per rubare voti a chi si confonde con il simbolo della falce e martello.

Nel secondo abbiamo la patetica ed inesistente opposizione di destra (per fortuna! senno anche Marsciano avrebbe avuto il suo Ruggiano). I simpatici amici di an e forza italia stanno però ancora litigando sul loro canditato a Sindaco: an spinge per l’avvocatessa Mele invece forza italia avrebbe già da tempo annunciato pubblicamente – bruciandolo – che il candidato della coalizione azzurra sarà un certo Bartoccioni. Ragazzi… il Soviet Supremo ve lo dice onestamente… un capoluogo ladrone in mano ai piddiellini ci darebbe una carica rivoluzionaria immensa. Smettetela di far finta di fare opposizione e di essere i servi del pd. Ma sappiamo bene che quelli come voi stanno dalla parte del più forte nero-rosso-giallo oppure a pois che sia.

Nel terzo fronte il candidato potrebbe essere Granocchia (ma ancora non si sa) o qualcun’altro, e dalla sua avrebbe:

Rifondazione

– Proposta Marsciano

– Comitato Antinquinamento di Olmeto-Sant’Elena

Parte dell’elettorato del pd che non appoggia Todini (parte del 46% delle primarie)

Chiunque non voglia vedere la zona nord di Marsciano trasformata nel merdaio dell’Umbria e del centro Italia.

Possile un ballottaggio tra ds (ora pd) e rifondazione come successe 8 anni fa.

Vedremo se le previsioni del Soviet saranno azzeccate!

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

281 Risposte to “Vince il delfino: I risultati delle Primarie piddine 2009 a Marsciano”

  1. cristian mattioli Says:

    per la battuta su ‘ calce e martello ‘ me devi 10 euri
    quale è la pena per plagio nella gloriosa repubblica sovietica del nord?

  2. cristian mattioli Says:

    noto con tristezza che l’unico seggio delfiniano della RPMN eè castiglione, simbolo delle lotte indipendentiste ed antica sede del soviet supremo.
    a san biagio stiamo organizzando bande partigiane per calare sulla valle e cacciare i servi del potere
    resistete compagni

  3. Nella RPMN la proprietà è l’unico furto.
    Ma sarò ben lieto di offrirti alcune bevute per il plagio.

    A parte gli scherzi 😆 …. questa espressione l’avevo sentita anche su quel documentario de LA7 (rosso malpelo) che descriveva l’ “evoluzione” (involuzione) politica umbra; che era passata dalla “falce e martello”, a “calce e martello” per arrivare a “calce e carrello (del centro commerciale)”.

    Ci si scherza… ma è stato proprio così, anche in una realtà piccola come Marsciano.

  4. Il bunker del Soviet resistera! Accorrete

    Vero cazzo! e poi c’era anche chi del pd faceva una propaganda pesante per Massoli… non tanto per i suoi punti di programma, ma perchè aveva litigato con Chiacchieroni!
    Doppio zero!…. come la farina.
    Ma non a caso a Castiglione c’abbiamo almeno 10 famiglie (ma forse anche di più, adesso non mi vengono in mente) che hanno componenti che lavorano alla Sia.
    Qualcosa avrà inciso! 😉

  5. Se è per questo 10 fam che lavorano fra Sia Comune e Com Montana ce l’hai anche alla Spina,ma ha vinto Massoli….E a Cerqueto?Non mi sembra che li ci siano tutti sti operai del merdaio…?E Papiano…?Nei commenti di post precedenti scrivevate di zucchettini,ma non è grazie a lui che Todini ha vinto…..E cmq nella vostra Castiglione siete argiti piagnendo…tu…..il barbuto….e tanti altri menomati…..ma perchè non t spari?non è meglio?E se c hai veramente proposte serie,cavele invece di sta sempre a parla del PD…..Rifondazione c ha anche il coraggio de ripresentasse?Magari con te…?Sai che spasso….Fenomeni…..

  6. Grazie mille Massimo per il tuo “intelligente” contributo,

    Come mai tanta rabbia dentro bimbo, ti hanno molestato da piccino?

    io a casa sto morendo dal ridere a vedere sottosviluppati della politica come te che si incazzano in un blog nato per ridere come questo.
    Significa che la politica marscianese la fanno proprio degli zero assoluto, come te.
    Ti ringrazio del consiglio ma non mi sparo. Mai pensato di presentarmi, ne tantomeno di candidarmi dato che non sono stato mai iscritto a nessun partito.
    Neanche te però, anche se sei sull’orlo di una crisi di nervi, non ti sparare che quel cervelletto non vale una cartuccia del 9.
    Piuttosto intozza quella testa di cazzo nella laguna del merdaio, magari l’azoto ti aiuta un pò!
    Analfabeta, la punteggiatura è un optional? tu forse è il caso che ti ripresenti alle elementari.

    Ciao a presto!

  7. Mauro Maccioni Says:

    Devo fare i miei complimenti a Santi e Mattioli per l’articolo di giornale. a quanto pare la mia (e non solo) domanda sulla spesa di risorse per la campagna elettorale apre scenari ancor più squallidi del “chi ha forato il budget dei 5000 euro”. e così non poteva che essere. Comunque credo che la situazione sia chiara: il Delfino ha “perso” nonostante il suo 54% ricavato da, riassumendo: 1) campagna elettorale al fianco di tutto il partito democratico, più esponenti regionali, come la Lorenzetti, più la maggior parte degli assessori comunali, più CHICCHIERONI!!, 2) uso di risorse pubbliche e di enti pubblici, mobilitati ad hoc, a pro della sua campagna elettorale, 3) sospetti sfori del budget di 5000 euro a capoccia per le campagne elettorali dei candidati, con tanto di sequestri di giornali per le schedine del sondaggio “il mio sindaco”, super poster, camioncino con faccione, 4) organizzazione di simpatiche gite serali verso il palazzetto per gli stranieri di Marsciano, con scopo “salvate i delfini, sono in via di estinzione”, la sera delle primarie, 5) uso strumentale di molluschi politici (Regni, tanto per citarne uno) per portare voti al Delfino, 6) strumenti umani, usati anche nel mio paese, Cerqueto, i quali facevano l’informazione per la campagna elettorale todinina dicendo “non vuole fare il mega merdaio, ci mancherebbe”. Ci vuole Kurt Goedel per fare una deduzione logica sul prossimo futuro a partire da questi dati? 😉

    PS: solidarietà ad Eluana e famiglia. In questo Paese papista e fascista non si è neppure più liberi di morire.

  8. Mauro Maccioni Says:

    Massimo… non ci credo che hai scritto così… non puoi essere lo stesso Massimo dei commenti precedenti e che dico io… c’è qualcosa che non va.

  9. No no Mauro,
    dovrebbe essere un altro massimo. Diversa email e diverso indirizzo ip.

  10. Mauro Maccioni Says:

    me pareva n’caso!! fiuuuuuu!! dunque, al simpaticone Massimo: firmati in maniera un pò diversa, se no ci si confonde… ma probabilmente lo scopo era anche quello, vero massimo?

  11. sanni mezzasoma Says:

    Compagni l’ORA è GIUNTA! Pensavamo che la rivoluzione bolscevica avesse definito i contorni del blocco sociale antagonista sulle cui solide spalle avrebbe poggiato il futuro sviluppo di una società più giusta socialmente, in cui sarebbero stati disegnati e determinati rappporti di produzione diversi da quelli delle società borghesi con il relativo superamento dello sfruttamento dell0uomo sull’uomo e invece…. Questo risultato conferma come la tremenda ondata migratoria che ha visto fuoriscire capi del movimento dalla zona di Marsciano alcuni anni or sono, abbia privato il movimento stesso di quella spinta indispensabile per determinare uno scarto ijn avavnti che purtroppo anche questa volta non c’è stato. Corre l’obbligo di trovare immediatamente quel correttivo che potrebbe trasformare una flebile speranza in granitica realtà. Non è tanto lo spettro Granocchia, ne tantomeno una fantomatica alleanza con il l’Alan ford dei poveri del gruppo TMT che ci salverà, ma piuttosto il rientro di quegli immigrati che portano nel cuore l’amore per il suolo patrio ed il ricordo degli orizzonti del sol dell’avvenire. Tremate dunque anime pie, tremate pesci anfibi e bestiacce in generale, tremate per le vostre famiglie voi che avete scelto servaggio e letame, l’emigrante dal braccio nerboruto scenderà sui vostri territori e vi strapperà dal vostro stato rendendovi finalmente uomini liberi e alfieri della rivoluzione.
    “Il proletariato della zona nord non ha un padrone, viva gli emigrati che ritornano e fanno la rivoluzione”

  12. sovietRPMN Says:

    Sto celebroleso de Massimo è quel servo sciocco a cui avevo già detto che questo non è il mio blog, me giustamente se uno è del PD è anche così tarato da non capire ste cose.
    A castiglione ha vinto il non voto, noi non dobbiamo ringraziare nessuno per qualche posto di lavoro, noi non corriamo dietro ai leader carismatici con la lingua bella esposta e pronta a leccare, il male minore non ci interessa, a Castiglione hanno votato 150 persone su 1000, nessuno, questa è una vittoria.
    Posso capire che a questi servi sciocchi li mettano in giro a parlare male degli altri, a costruire mostri ecc ecc.
    Caro massimo parla di cose serie, sempre che te sia in grado, magari vai dal tuo coordinatore e impara un paio di frasi a memoria, lo prossima volta avrai più successo.
    E comunque, per finire col ritardato di sopra, è facile vincere nei seggi dove il vostro coordinatore faceva votare con il documento, senza la presenza fisica dei soggetti interessati; sono arrivati 2 a rompergli le uova nel paniere e zitto zitto ha richiamato telefonicamente mezzo paese per dare il contrordine; morale piddina.
    E poi, a noi della RPMN di queste mignottate chiamate primarie non ce ne fotte niente, voi che siete così bravi a spulciare nei fogli, cercate i nomi di chi ha votato e vedrete che siamo superiori a questi giochetti da bassapolitica locale, dove il capo chiama e le pecore dietro.

    Che gioia ste parole del movimento rivoluzionario lacustre, stenderemo tappeti rossi e prepareremo una sfilata militare per accogliere il ritorno in patria, per la battaglia, di tale leader che scorre.

  13. Rpmn continuiamo pure con il bombardamento internettiano, se facciamo girare bene le keyword e giochiamo a fare i SEO Engineer avremo il dominio sui motori di ricerca per quanto riguarda la politica marscianese!

    Due appunti:
    I vari giochi di parole su falci martelli carrelli e co. furono iniziati dal patron (fascista) dell’Esselunga, che scrisse un libro sulla coop: “falce e carrello”.

    Guai a chi prova di nuovo a parlare di Goedel e della sua incompletezza quando si parla di cose profane come Pd e merda varia. Se proprio dovete sfogarvi scrivete bestemmie, ma logica e politica proprio no!

  14. Mauro Maccioni Says:

    guarda che lo citavo proprio per dare questo senso di distanza!! secondo te, io, Matemtatico, metto Goedel accanto alla politica?! leggi questo e questo, piccole curiosità sul logico matematico; tra l’altro il secondo ti dice come si poneva in “senso politico”!! 😉
    Se sei interessato alla sua genialità, ti propongo di leggere questo lavoro da me redatto sui teoremi di incompletezza del Genio. Fammi sapere che ne pensi, se lo leggi. 🙂

  15. intanto dico una cosa: io mi chiamo Massimo, ma lo scrivente di cui sopra non sono io! (verificabile dalla mail penso)anche perchè puo’ darsi che “gliete” mandato qualche colpo tra una battuta e l’altra, e io di colpi ne faccio volentieri a meno!…e poi io non offendo : sono un “Ghandiano”!!
    In questi giorni post-primarie, nello Stato Democratico del Sud, regna una strana calma…sarà un silenzio di riflessione spero.
    Sanni Mezzasoma : cazzo, che hai fumato?! …no, scherzo, contributo forse “non -sense” il tuo, e per questo molto sensato! (comunque , Bravo, se vede che magni o magnavi la politica!)
    Riguardo alle previsioni: non credo che PM , che si è “associata” tra l’altro con IDV si metta con Rifondazione….anzi mi sà proprio che i Compagni so’ destinati a restà da soli….come Calimero, piccoli e (rosso)neri!…ma non del Milan , spero!

  16. La possibilità cè, infatti se quel politico professionista di Granocchia non ha ancora rotto gli indugi significa che è preoccupato di bruciarsi con questa candidatura!

    La RPMN attende che le forze in campo si logorino l’una contro l’altra prima di portare a termine il putsch e occupare il capoluogo ladrone una volta per tutte!

  17. Mauro Maccioni Says:

    Io spero fortemente, da ANTIPIDDINO, ch Stefano ed i suoi collaboratori di partito (pochissimi, ahimé) escano dal partito, facciano una lista civica con Rifondazione e i comitati olmetani e via verso le comunali. Per me che scrivo ed agisco senza alcun fine politico stretto (a parte la volontà di estirpare il PD dal territorio) e da libero cittadino, credo si ala soluzione migiliore per il bene sociale. Insultatemi ma la penso così… sono uno sciocco.

  18. Mauro Maccioni Says:

    retifico: non sono ma sono diventato antipiddino. Nella vita bisogna sottolineare tutti i passaggi, anche quelli errati, per coerenza.

  19. Mauro c’ho provato a leggere i tuoi post, ma il css pare essere saltato per aria, il testo è impaginato con una parola per ogni riga. Essendo te un matematico ti consiglio a mia volta i due teoremi di Guerrazzi-Adelboden, anche se esulano dal mondo della politica per addentrarsi in quello più complesso della società.

    Saluti pidduisti

  20. Mauro Maccioni Says:

    madonna mi spiace. non ti legge nemmeno il file .doc?! paccato. prova ad aprire i post con explorer, comuqnue. non sò il motivo ma firfox scazza e mette tutto il casinoche dici. leggerò l’elaborato che proponi. 🙂

  21. salah red Says:

    maccioni svela a tutti quelli della rpmn che devi un fiume di wisky a tutti…

  22. Marco Regni Says:

    per Mauro Maccioni (Mauro Maccioni Dice: 5 Febbraio, 2009 a 8:21 pm)
    sarebbe necessaria la traduzione di “mollusco politico” è una mia curiosità. E’ la prima volta che mi capita di sentirla puoi mandare a marcoregni@marcoregni.it o pubblicarla anche su questo blog

  23. inoltre, caro Mauro Maccioni, dovresti ritrovare il video che girava in occasione delle comunali 2004 con detto mollusco che posizionato sulla scrivania co il braccio rigido come silvio parlava mentre comparivano le foto tipo cimitero di Fanfani e co. Una reperto di non secondaria importanza!

  24. Marco Regni Says:

    se vuoi te lo invio (il video) è ben fatto e quasi tutti i punti programmatici sono attuali compreso l’attacco a certa sinistra di lotta e di governo ritenuta inadeguata per governare il nsotro territorio. Quelle proposte saranno parte integrante del nuovo programma elettorale 🙂

  25. Salve Regni,
    che cosa pensa delle previsioni del Soviet Supremo della RPMN sugli schieramenti per elezioni?
    Il suo udc sarà dalla parte del delfino? come in questi anni di opposizione inesistente?

  26. Marco Regni Says:

    Come ho detto al Corriere dell’Umbria qualche tempo fa il PD ha chiesto un incontro, io credo che entro i primi di marzo lo farò, nel frattempo a livello locale come a livello nazionale stiamo lavorando per aggregare tutti i moderati (parola che può sembrare banale, ma non lo nè a Marsciano nè a livello nazionale dova il cav al di là del caso eluana ha intrapreso un conflitto istituzionale contro il colle di gravità inaudita ed eluana è solo strumentale per questo) in una unica lista o cartello. Il 20 e 21 febbraio a Todi verrà lanciato il nuovo appello ai liberi e forti per le europee probabilmente parteciperà qualche personalità del pd e qualcuno del PDL, il programma per le amministrative è in fase avanzata e uscirà in 4 o più tappe sui quotidiani locali e non parlerà di falce e cemento (carina cristian). vedremo la massa critica di questa alleanza, oramai rifondazione non è più possibile che agganci pm e l’area socialista vicina a noi, al massimo può fare un patto con la parte più oltranzista del comitato dove tante persone in queste ore stanno però ragionando perchè è sempre più evidenteche l’alternativa all’intevrneto (e bisogna metterci d’accordo su che tipo) non è la chiusura, ma il disfacimento e l’agonia di quell’impianto oramai fatiscente..vedremo entro la fine di marzo il quadro sarà chiaro, l’unica cosa che escludo è l’alleanza con il PDL, anche se ritengo che stanno lavorando su una persona capace, spendibile che piace anche a qualcuno a sinistra e sono convinto che bartoccioni può fare una figura dignitosa, può essere molto utile per un buon dialogo nel prossimo consiglio comunale

  27. Marco Regni Says:

    scusa cristian era Calce e Martello (comunque) simpatico!

  28. Mauro Maccioni Says:

    significa semplicemente che alle precedenti comunali eri polticamente contro Gianfranco, sputandogli sopra veleno, mentre ora sei politicamente alleato (evitiamo di dire scemate come “no ancora non lo sò” o simili) del candidato sindaco piddino sponsorizzato dallo stesso Gianfranco. più “mollusco politico” di così… e, se non ti fosse chiaro, il mollusco non è un’offesa personale ma un giudizio sul piano politico, motivato alle informazioni sopra. ora è più chiaro?

  29. Marco Regni Says:

    non ho pensato che fosse un’offesa personale. ancora non mi è chiaro il giudizio politico. Non ho mai sputato veleno contro gianfranco, forse ti occorre il video che diceva Guerrazzi. Io non l’ho mai attaccato (gianfranco) personalmente, nè mai sul piano politico in maniera acida o violenta, ho solo fatto proposte alternative punto e basta. Sono convinto che ha fatto moltissimo per marsciano, più di chiunque prima di lui, ma l’ha fatto nel vuoto politico di dibattito interno, ha premiato la DECISIONE sulla RIFLESSIONE, se tutto questo è stato premiante per i primi 5 anni, nei secondi successivi è stato un limite. Io prima raggruppo tutti i moderati e poi vediamo, ti ho eslcuso solo l’allenza con il PDL, puoi crederci o meno, certo ritengo che la violenza degli attacchi contro alfio, certi temi e valutazioni politiche portatete avanti come se si fosse vissuti fino a ieri su marte e oggi si scoprono tutte le nefandezze possibili e immaginabili, mi porterebbero molto a solidarezzare con lui. I supporter di massoli hanno attaccato la lorenzetti che è andata con lui in una impresa ( tu ho letto hai fatto una giusta valutazione:”come si può poi attaccare il cav che va in sardegna come presidente del consiglio a fare campagna elettorale?” condivido il tuo pensiero, ma non accetto quello dei supporter di massoli) che hanno scritto sul corriere dell’umbria che era inaccettabile che la lorenzetti tifasse per todini e girasse ocn lui le imprese, solo perchè “sia lui che massoli erano del pd e…così scritto sul cor umbria” non un appartenente all’altro schieramento. Questo doppiopesismo ipocrita è per me insopportabile. La sfida politica non può essere su chi è più vergine, nè sull’esercito del male contro quello del bene, ma su chi ha un progetto concreto, realizzabile, responsabile e compatibile con il territorio per far ancora sviluppare la nostra comunità, tutto il resto fa parte di astio personale, polemiche becere, risentimenti e rancori. Mi spiace (non il termine mollusco che ancora non capisco) solo che tu non ricordi il mio stile di campagna elettorale e quello che ho detto, scritto, fatto e votato 15 anni, non ho mai denigrato nessuno, ho sempre contrastato fortemente ciò che non condividevo, ho avanzato proposte, e ho condiviso molte questioni soprattutto nelle due legislture chiacchieroni. Ho giocato un ruolo fondamentale per limitare lo scempio di palazzo cruciani, e su molte altre partite e questioni che interessano i cittadini… a presto

  30. Mauro Maccioni Says:

    va bé… mi passi almeno che eravate avversari acerrimi, politicamente dico, così come politicamente era inteso spruzzare veleno? non è che vi davate i bacini, eravate in lizza per il posto di sindaco!! 🙂

  31. Marco Regni, sei diplomaticissimo!….ma dai, lasciati andare! Tanto ormai tutti pensano che l’accordino lo avete fatto!

  32. Marco Regni Says:

    Caro mro, non è diplomazia è solo che non c’è alcun accordo, se ci fosse non avrei nè timore nè imbarazzo a dirlo, perchè vorrebbe dire che molte cose che ritengo indispensabili per la futura amministrazione sono state recepite, e ci sarebbe già una coalizione ben definita, ed anzi il mio interesse sarebbe quello di sbandierarlo prima possibile per attirare i consensi del voto “utile(?)” meccanismo diabolico che per poco non faceva scomparire anche a noi le scorse elezioni politiche. Il voto utile fra l’altro è molto più pesante e forte alle comunali perchè giocano non tanto fattori politici nazionali ma questioni molto locali. Secondariamente già direi ai quattro venti che l’accodo c’è perchè così inzierei a fare la campagna elettorale per la lista che a quel punto partirebbe avvantaggiata anche rispetto a quella del pd che non credo potrà essere definita (per tutti gli aggiustamenti, e incollamenti interni necessari visto il trauma post-primarie) prima della fine di aprile.
    Ho letto alcuni tuoi post, non ti conosco ma vedo che concordiamo sull’analisi che dopo il patto idv pm e qullo più ballerino pm socialisti, se anche ci dovesse essere una neo-lista area pd, si collegherà con questo gruppo centrista chiudendo le porte, causa veto pm e anche di altre forze moderate, all’ipotesi di allenza con rifondazione comunista. a differenza tua non credo che rifondazione sarà isolata ma si collegherà allal ista del comitatoe complessivamente come coalizione potrebbero fare anche un 10-12% il potenziale è anche qualche percentuale in più con una campagna elettorale molto spregiudicata e non credo mancherà loro la spvalderia giovanile per farla.

  33. SovietRPMN Says:

    Marco Regni in caso di vittoria di Todini farà il presidente del consiglio comunale, già l’ultima seduto del consiglio si è improvvisato capogruppo del PD dettando la linea politica e spiegando loro come non spaccarsi sull’ordine del giorno del biodigestore.
    Comunque caro Marco non puntare troppo in alto, se l’UDC supera il 3% a Marsciano è una gran vittoria per te, e con quel dato rischi di non andare neanche consigliere, meglio candidarti col PD, ma anche in quel caso servono le preferenze.
    Costantini quando parla delle tue VHS ricorda sempre che le spedisti in un periodo di paura antrace e che i Vigili Urbani indigeni vennero chiamati una dozzina di volte per questi pacchi sospetti, poi rivelatesi VHS promozionalpolitiche.
    Comunque sei troppo democristiano e non ti si può sentir parlare, me vengono le bolle quando dici che sei tutti e il contrario di tutto; suvvia un pò di coraggio, basta con questo politichese viscido ed insignificante, nella RPMN si parla di cose concrete ed è uno dei luoghi dove dare del democristiano a qualcuno è ancora un insulto.
    Saluti dall’estremo nord della RPMN, con rispetto personale ed odio politico.

  34. SovietRPMN Says:

    M’ero scordato una cosa, basta con questo grande centro Savelli non ti vuole, lo capisci? anzi lo invito ad intervenire visto che è un lettore d questo blog per esprimere la sua posizione, visto che è un mese che stai strillando ai 4 venti questa ipotesa.
    Savelli è un politico, non ha bisogno del 3% dell’UDC, e neanche in PM ci stanno chissà quali intenzioni di fare questa balenottera.

  35. Marco Regni Says:

    Caro Soviet rispetto le previsionisul futuro non concordo. rispetto al fatto che ho fatto di tutto per disinnescare un ordine del giorno istituzionalemnte assurdo e politicamente molto furbo di Santi è la pura verità e non ho fatto nulla per nasconderlo. Tu sai bene che se quell’ordine del giorno venisse proposto oggi in consiglio avrebbe lameno due voti in meno di chi attendeva l’esito delle primarie. Sai come me che è stata un amossa politicamente abile, l’ho riconosciuto a Federi9co, cos come era una mossa debole per non dire altro quello di minacciare dmissioni e altre castronerie del genere se fosse passata. A differenza dei compagni di lotta e di governo non sono capace di vendere illusioni alla gente e di far credere che quell’impianto possa chiudersi a breve. Savelli non mi vuole? non credo angelo sa che possiamo stare insieme se c’è un progetto credibile , me lo ha detto molte volte e io concordo con lui come con marcacci, fra l’altyro la cosa su cui concordiamo tutti e tre è che per essere credibile il progetto non può vedere la partecipazione di rifondazione comunista. ci siamo già visti una volta e questa è la condizione minima, per il resto si costruisce giorno per giorno. Non mi sembra di essere diplomatico, mi sembra di scrivere cose vere e concrete, con educazione e rispetto. Odio politico? mai provato… odiare qualcuno è dargi troppa importanza

  36. Tutto pronto dunque per il grande centro marscianese. Si mormora che Ruspino ci farà sopra una rotonda.

  37. 😆 Bella questa Sg. Guerrazzi!

  38. Mauro Maccioni Says:

    Caro Regni, ti sbagli. il voto utile, a livello di “PD” “non PD”, non sarà così forte, in quanto i rifondaroli, delusi dalla condotta inqulificabile del PD, a livello locale torneranno alle origini; stesso per gli altri di rifondazione che, a livello nazionale, votarono Lega. Se poi aggiungi che il candidato del PD è stato designato e si alleerà (anche) con te, dell’UDC, costruendo un qualcosa di tanto grottesco quanto insensato, doversti sperare che qualcuno pesni ancora al voto utile. Io credo che vi siete spinti troppo oltre con magheggi e strane alleanze per le coalizoni (tra l’altro proibite per la filosofia piddina): nonostante le varie sponsorizzazioni alle primarie del tuo futuro capo, egli ha preso solo il 54%, con 272 voti di scarto, che senza gli stranieri erano 172 circa. Date retta, fate un passo indietro, ve lo dice uno stupido 23enne che ancora crede nella decenza.

  39. Marco Regni Says:

    caro mauro al di là del fatto che pd e udc senza rifondazione non sarebbe “strana” è stata fatta con molto frutto in trentino e verrà fatta in altre zone d’italia. Ribadendo per l’ennesima volta che se avessi fatto questa allenza il mio interesse principale sarebbe quello di dirlo subito vorrei solo farti notare che rifondazione a livello nazionale oscilla fra il 2,8 e il 3.4 e che in umbria sia i sondaggi berlusconiani che quelli pd dicono che il pd oscilla fra il 35% di perugia al 39 della regione e il pdl raggiunge un picco sempre a perugia (fonti pdl) del 32max 34% con rifondazione leggermente superiore al dato nazionale cioè 3.8. I voti in uscita dal Pd (purtoppo per la democrazia, dico io) non tornano a rifondazione ma vanno tutti a quello che la maggioranza degli italiani ritiene essere il vero e unico oppositore al cavaliere ovvero di pietro che in umbria è dato fra il 7 e 9.5% e se come sembra la base locale di idv di marsciano starà con PM, ma il simbolo con il pd vorrà dire che il pd potrà comunque godere di almeno 500 voti del simbolo IDV, ti ho detto che secondo me a marsciano rifondazione non andrà male e con il candidato comune ai comitati può fare il il 10-12% (tutta la mini-coalizione) con potenzialità anche superiori.

  40. Mauro Maccioni Says:

    Guarda scusa la pignoleria, ma sarebbe Caro Mauro… non caro mauro. io scrivo Mauro, Regni, Marco etc, se non altro per rispetto. i dati che porti tu sono irreali come le statistiche del sondaggio il mio Sindaco. la realtà è che a livello locale, specie a Marsciano, i rifondaroli (e fanno bene) torneranno anche sopra il 12% da soli, togliendo praticmente solo voti al PD, per il quale, alle nazionali, a Marsciano didero fiducia. Un piccolo ritorno si avrà anche da quelli che votarono Lega. i voti che verranno all’IDV, ce ne saranno ovviamente, saranno tolti al PD stesso, non ad altri, alleato scomodo (anche) a livello nazionale, con “liti” tra i loro leader, i primi più radicali, i secondi più dannatamente inutili in opposizione. La destra a Marsciano non esiste: niente organizzazione, niente leader credibile. Rimani tu con una fetta di voti costante nel tempo, che porterai al candidato delfino piddino, il quale però, per questo, pagherà uno scotto del doppio (io parlo con la gente, non vado a leggere insulse statistiche prive di significato), vista la mossa evidentemente “acchiappa voti” e non studiata su dei programmi precisi o degli ideali comuni. La gente, caro Marco, è stufa di farsi infinocchiare e lo dimostrerà. Dal canto mio mi auguro la lista civica che dicevo nei precedenti commenti: Stefano Massoli con i suoi+Rifondazione+Comitati anti merdaio.

    Per Salah: probabilmente Alfio non vincerà le comunali, quindi niente whisky da me pagato o a me pagato. 🙂

  41. Mauro Maccioni Says:

    faremo na bottiglia a metà, poi la berremo sotto il biodigestore, perché saranno gli ultimi, nostalgici, momenti di puzza indecifrabile.

  42. Marco Regni Says:

    ok chiedo venia sulle maiuscole ma non era per mancanza di rispetto. ci mancherebbe. Stefano Massoli essendo persona coerente di cui non ho condiviso diverse forzture programmatiche, ma rimane persona degna di rispetto e coerenza non credo farà alcuna avventura al di fuori del PD avendolo solennemente detto durante le primarie e avendo acettato le regole del gioco. altra cosa sarebbe stata se avese denunciato l’impostazione sbagliata e politicamente assurda di tale gioco di potere come ha fatto pubblicamente Savelli.

  43. SovietRPMN Says:

    Caro Marco non sbilanciarti troppo in sondaggi, l’ultimo che hai fatto durante le primarie dava Todini vincitore con il 65%, alle 22.10, quando il TamTam già dava i risultati senza il seggio di Marsciano.
    L’ipotesi è che al momento il PRC possa stare fra l’8 ed il 10% a Marsciano, ed è quasi condivisa, ma il risultato delle politiche non è indicativo per le elezioni locali, lo spauracchio del nano non funziona.

  44. Marco Regni Says:

    Caro Soviet, sul 65 di todini già ti ho detto che non era un sondaggio ma un calcolo con dati errati. per il resto i sondaggi di cui ho riferito combaciano con qualche lieve differenza e sono tarati sull’umbria e sono stati fatti da due case di sondaggi diverse, uno commissionato dal pd e uno dal pdl. u marsciano non mi sembra (visto il clima) di aver sottostimato rc e idv che può valere anche 800-900 voti se va con il pd senza il gruppo locale porta in dote al pd almeno 500-600 voti

  45. Mauro Maccioni Says:

    Bè, se Todini non cede almeno sul biodigestore, punto scottante della campagna elettorale, come può esistere una collaborazione? è chiaro che Stefano pesa con il suo 46% delle primarie, conteggiando anche tutti i fatti di cui parlo al commento del 5 febbraio 2009, 8:21 pm, quidni collaborare significa cedere da ambo le parti, ma soprattutto da parte di Alfio.

  46. camicione Says:

    Siete l`intrattenimento maggiore in internet per me che soffro di saudade per le rotonde e la porchetta qui da Dublino. Grazie RPMN!

  47. sono d’accordo con Mauro: collaborare significa cedere un po’ da ambo le parti…se lo avessero fatto prima forse adesso ci sarebbe meno “confusione”, ma anche molti meno argomenti per questo blog!! Qindi ringraziate comunque il PD per la sua caleidoscopica complessita’!!
    Dai Marco Regni, non mi venire tanto a parlare di programmi…a parte il”caso” biodigestore, adesso si potrebbe dire:ma chi sono questi sconosciuti?
    Io non sarei così sicuro che Savelli sia così pronto a lasciare il Pd per un qualsiasi progetto centrista: se ragionasse da Pieddino non lo concepirebbe, se ragionasse da democristiano, non gli converrebbe! (c’ho preso con i tempi dei verbi?!).
    Ma sapete che c’è chi auspica che il PD vada alle primarie di coalizione (eventuali) con un terzo pretendente?…questo non lo sapevate, eh!!??

  48. SovietRPMN Says:

    Caro Marco come mai Savelli nella lettere pubblicata ieri sul TamTam si rivolge al PRC, a Cossuttiani, all’IDV a PM e non a te?
    Che forse avevo ragione io?
    Ma guarda te……..quando si dice azzeccare le previsioni; pazienza, farai il presidente del Consiglio senza balenottera.

  49. Marco Regni Says:

    Caro Soviet,
    l’intervento di Angelo è (seppure uscito oggi) datato di qualche giorno 🙂 infatti risale a prima della convocazione del PD di questa sera… poi tu sai che da ieri si sta lavorando…..

  50. Marco Regni Says:

    Caro Soviet, il pezzo di Angelo (seppure uscito oggi) è molto datato, risale a ben prima della convocazione della riunione del Pd di questa sera, e come tu BEN SAI ci sono incontri e scenari in movimento 🙂

  51. Marco Regni Says:

    Caro Soviet,
    (riscrivo perchè non pubblica il post bho) l’articolo di Savelli (seppure uscito oggi) è molto datato e antecedente alla convocazione della riunione del Pd che avrà luogo questa sera. Tu come ben sai 🙂 ci sono molti incontri in queste ore e giorni

  52. Marco Regni Says:

    Caro Soviet, l’articolo di Savelli è datato e scritto prima di conoscere la convocazione del Pd di questa sera. Tu come ben sai ci sono molti incontri in queste ore e giorni, è tutto in movimento!

  53. Mauro Maccioni Says:

    Caro Regni, tutto in è in movimento in questi giorni, lo credo bene. con gli equilibri di potere che si sono disciolti a Marsciano dopo queste pimarie, vorrei ben vedere che tutti voi corriate per mettere una pezza nei pantaloni bucati. Tu e Savelli insieme? questa è una barzelletta. ma tu ci credi veramente?

  54. marco regni Says:

    parlo di altri incontri e soviet li conosce. io e angelo non saremo insieme se lui intendera’ fare una scelta insieme a rc (finora, anche lunedi al telefono lui la escludeva). vorra’ dire (in quel caso) che lo seguira’ poca gente, perche’ tutti gli altri soggetti pongono la pregiudiziale su rc. e fino a lunedi sera (dopo cioe’ aver scritto il comunicato)anche lo stesso angelo. ancora credo siamo nella fase dei tatticismi. a breve altre news

  55. Quindi dopo Todini che avrebbe voluto andare a sciare, Savelli si fa un giro in Centro. Ma che paese di viveur!

  56. Mauro Maccioni Says:

    A.A.A: organizzasi grande grigliata presso biodigestore di Olmeto, davanti alla struttura e dietro, in mezzo ai campi pieni di merda di porco, a base di lonza di maiale, salsicce, puntarelle. si faranno avere ulteriori particolari. condizione necessaria per partecipare: portarsi a casa almeno un secchio di merda come prova a carico dell’inquinamento della valle della Genna per poi ridistribuirlo sulle tavole dei potenti piddini pro mega merdaio, mò di dessert 😉 fine comunicato.

    PS: dopo una lauta cena con Stefano ed altri amici (lo dico così chi sò io a modo di sparlare, primo e secondo perché non v’è nulla da nascondere, tanto l’assessorato ormai ce l’ho in tasca!! 🙂 ) l’idea sopra è venuta spontanea!!! 🙂 buonanotte

  57. Mauro Maccioni Says:

    Regni… ho visto Angelo stasera… e non dico altro.

  58. "Batman" l'invincibile Says:

    Ma che sapientone questo “Guerrazzi” (Rambo??)…ma che coraggio..che acume…che intelletto…come è dotto nascondendosi dietro alla satira…ma che bravo!!!
    Avanti Rambo..si Rambo per un giorno e candidati che poi ci facciamo 4 risate!!!

  59. "Batman" l'invincibile Says:

    Io ho visto qualcun’altro e non dico niente!!

  60. marco regni Says:

    se lo hai visto ieri sera deduco che angelo sia venuto alla cena dei massoliniani a migliano. bene, e’ lecito cambiare idea, piu’ difficile spiegarlo. comunque ci aggiorniamo a martedi prossimo con altre news 🙂

  61. Caro Marco, di solito vado a tutte le cene a cui sono invitato e non sono certo quelle che mi fanno cambiare idea, ci vuole ben altro! Lo sai , sono un tipo molto difficile! E, per dirla tutta sono sempre più convinto della bontà delle mie idee. Molti si attendono chiarezza, pulizia, nuovi metodi, discontinuità, partecipazione vera, lealtà. Ingredienti molto difficili da combinare….Possono bastare le cene?….

  62. Marco Regni Says:

    Caro Angelo…(sembra titolo di Battisti… a parte le battute) per chiarezza, pulizia e discontinuità bisogna scegliere i giusti compagni di viaggio, e in quella cena molti hanno molte (cacofonia voluta) responsabilità, comunque fai ciò che credi, ci mancherebbe altro, io al cambio di idea mi riferivo (non alla cena) quanto al “no a rifondazione”, di cui tu per primo parlasti qualche tempo fa (20 giorni) e tutti e tre concordammo… è lecito, ed è possibile, tutto qui… la cena non c’entra nulla
    a presto
    Marco

  63. Marco Regni Says:

    Caro Angelo,
    sono certo che non sono le cene a farti cambiare idea, comsì come sono convinto che cambiare idea sia sempre lecito e spesso sinonimo di intelligenza, (certo molti commensali erano fra i più grandi sostenitori della di un certo tipo di continuità che anche gli ispiratori di questo sito vogliono cambiare, comunque diceva andreotti di salvo lima, le battaglie si fanno con i soldati che si hanno e non con quelle che si vorrebbero avere) detto questo, il cambiare idea era relativo alla pregiudiziale su Rifondazione comunista che tu per primo avevi posto a noi tre, e sulla quale tutti e tre convenimmo… la cena non c’entra nulla
    a presto
    marco

  64. Ciao Angelo… anticipa qualcosa, che cosa avremo per le prossime elezioni? la grande balena bianca prospettata da Regni oppure l’allenza dei vecchi rivali democristiani e comunisti?

    Ciao Batman l’invincibile… Robin dove lo hai lasciato?

  65. Come miei ex allievi di cui nutro un ottimo ricordo vedo che ve le state dando di santa ragione. Bravi, vi ho scoperto in una versione moderna ed inedita e continuerò a leggervi, ma non fatevi troppo male. Ovviamente anche se non parteciperò a questo tipo di discussione continuerò a leggervi.
    Dimenticavo; mi riferivo a Marco e Mauro ai quali va un caloroso abbraccio e in bocca al lupo per le loro attività private e pubbliche.
    PS: PM è un movimento locale che da 15 anni raccoglie i suoi voti trasversalmente ma prevalentemente nell’area moderata; da qui le sue difficoltà di posizionamento politico e da qui la sua vocazione autonomista; non altro. Ricordo che per 2 volte si è presentata da sola al vaglio elettorale e nel 2004 ha dato un appoggio “esterno” alla coalizione Chiacchieroni; come conseguenza di questa scelta non è stata inserita nella squadra di governo del Chiacchieroni II.
    PM come si collocherà alle prossime? al 90% come nel 1995 e 1999 anche se oggi ci potrebbe essere qualche amico in più. Per l’altro 10% vedremo, dipenderà dai progetti e dagli uomini che dovranno interpretarli.

  66. Mauro Maccioni Says:

    La ringrazio, professore, crepi il lupo.

  67. Mauro Maccioni Says:

    Regni, non eri tu a dire, nei commenti precedenti, che non v’erano massoliniani, o meglio che c’era l’azione di un un uomo che responsabilmente (responsabilmente in un vostro strano ed ambiguo senso) non aveva “fazione”, perché avrebbe collaborato con il Delfino? allora forse il modo di ragionare di cui ti\vi accuso, e che tu\voi neghi\ate e non neghi\ate, dietro a delle statistiche ed a strane elcubrazioni, è gia in atto? 😉

  68. Mauro Maccioni Says:

    Batman… l’invincinbile… chi hai visto?

  69. Marco Regni Says:

    Caro Prof,
    crepi il lupo! io spingo su quel 10%… per stare nel 90% vedremo c’è tempo e sa come la penso. Caro Mauro evidentemente sono duro di comprendonio o tu troppo criptico, o entrambe le cose come spesso succede, mi puoi spiegare il post dell 12?

  70. Mauro Maccioni Says:

    Non è che mi offendo se mi dici che sono duro di comprendonio, anzi. è certamente vero. saremo in due, va la (mal comune mezzo gaudio!! 🙂 ) comunque, che ti devo dire? sono aperte le iscrizioni al pic nic al merdaio. tutto qua. e ho visto davvero Angelo… quindi? lui ti ha risposto esaurientemente. non ho capito perché non è chiaro. poi, visto che proprio tu parli di massoliniani (di rilfesso di todiniani) risulta vero quello che dico io: le fazioni ci sono, son quelle, tu le vedi bene e sei gia preparato a schierarti in questo contesto e una si contrappone all’altra, non come dicevi tu, ovvero che cadevi delle nuvole, dicendo che sono in costruzione cose diverse tipo tu ed Angelo, che Stefano era gia impegnato con Alfio per responsabilità etc etc. parole tue queste.
    Capito? solo questo.

  71. Marco Regni Says:

    Caro Mauro, duro di comprendonio sono io, non tu, per ilo resto le due fazioni esistono ma sono in atto (per quello che ne so) e martedi avrò il quadro chiaro, mediazioni con sorprese in corso. Io credo che Stefano sarà responsabile. Ad Angelo avevo risposto, ma problemi tecnici del blog evidentemente non hanno permesso la pubblicazione. Per ora evito di reintervenire, vedrai presto novità 🙂

  72. Marco Regni, mi inquieti! quando dici: “vedrete”!…”sorprese in corso”! Evidentemente sai cose che nessun comune mortale sa?….Ma sei una specie di “grande fratello”! (Lo dico ironicamente, eh!).
    Dite che ci sono fazioni nel PD? Io credo che ci siano modi di pensare differenti su alcune questioni, ma per il futuro, o ci sara’ spaccatura vera e quindi divisione, oppure accordo e sintesi comune (io tifo per la seconda!), e in entrambi i casi non ha tanto senso parlare di fazioni.

  73. cambi il tempo del verbo : AVRA! (speranzoso) e non HA

  74. Marco Regni Says:

    Fazioni o diverse sensibilità poco cambia, durante le primarie, viste le “botte da orbi” (metaforicamente parlando) che si sono dati era molto più appropriato il termine di FAZIONI, in queste ore forse stanno diventando sensibilità e da qui a breve una buona SINTESI come speri tu…. forse al massimo si registrerà qualche personale fuoriuscita ammantata di una qualche differente valutazione su questo o quello…

  75. sanni mezzasoma Says:

    Ho la sensazione che stavolta il teatro sia quasi vuoto pochi e stanche spettatori. Sta a vedere che fare politica senza ammiccamenti, senza passi indietro, senza “scusate”, senza “agli elettori bisgna dire solo quello che riescono a capire”, senza compatibilità e compromessi, senza “sarò il Sindaco di tutti i cittadini”, senza tatticismi e strategie, finisce che paga. Non sono riuscito a produrre accordi con PM da segretario del PRC in altri tempi, quando quegli accordi potevano dare risultati apprezzabili, chissà che non ci si riesca adesso. Certo è che la sensazione che stia aggregandosi uno schieramento vincente a sinistra del PD comincia ad avvertirsi. C’è allora da stare attenti, come l’ipotesi diventerà plausibile, come si paventerà un ballottaggio, come crescerà l’inquietudine, arriveranno pressioni e spinte per far fallire l’obiettivo. Due consigli, non c’incartiamo sul nome del candidato, non c’incartiamo in tentativi di spartire qualcosa che ancora non abbiamo.
    Scrivo di rado e troppe cose sarà la vecchiaia. Posso annoverarmi fra gli allievi del professore a cui forse adesso vorrei dare alcuni consigli.

  76. I consigli di Sanny sono sempre graditi; tanto sono come i compiti di matematica di liceale memoria, basta …ignorarli.
    Un abbraccio

  77. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Io so più a sinistra del Soviet supremo del paesino della S.I.A. di castiglion della Valle e montepetriolo compreso.

  78. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    l’opposizione a marsciano non c’è, ma anche tu non scherzi co ste panzanate!!

  79. ronaldinopasseggeri Says:

    mi intrometto per chiedere al saggio Sanni chi fa politica
    – senza ammiccamenti, senza passi indietro, senza “scusate”, senza “agli elettori bisgna dire solo quello che riescono a capire”, senza compatibilità e compromessi, senza “sarò il Sindaco di tutti i cittadini”, senza tatticismi e strategie –
    perchè francamente non l’ho capito, e non sono, ti assicuro, un extraterreste…
    Massoli ?? Rifondazione?? il Comitato antinquinamento??
    aspetto chiarimenti
    grazie
    Ronaldino

  80. rolandinopasseggeri Says:

    sorry
    correggo l’errore di firma
    rolandino

  81. “Ilo supremo capo del socialismo perugino”…. sti cazzi quanto sei fantasioso…., prima eri batman, sul blog di casapiddu eri brica, martino e marcello ecc. ecc.
    Ma sti soprannomi quando li pensi?
    Ma più che altro… ci riesci a farlo un commento sensato?

  82. Marco Regni Says:

    L’intervento del Prof. Marcacci in replica a Sanny mi sembra una bella novità….per chi pensava il contrario un pò meno per me 🙂

  83. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    ma chi è sto marcacci??

    é dei nostri??

  84. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    nchiacchierate manco di qui??
    Do stà il soviet capo della republica de castiglione della valle?
    rambo guerrazzi?
    Sete annati in ritiro..ehhhhh???
    State co le freghe???

  85. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    quanno parla sto regni me sembra d’ascoltà i programmi rai del 1950

  86. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    maccioni me sembra l bucciottino del p.d. de marsciano

  87. Mauro Maccioni Says:

    quindi tu eri batman… ora se ne spiegano molte.

  88. Ilo… Repubblica si scrive con due b.
    Se non metti una email reale e se non la smetti di scrivere commenti insensati e sgrammaticati ti censuro… nella RPMN non ci facciamo problemi a fare gli stalinisti e con i coglioni siamo profondamente intolleranti.

  89. BaffoStalin Says:

    Cmq sto Ilo non scopa poretto, il sabato sera alle 10.30 a scriversi da solo sul blog…che pena; va a troie almeno che te diverti un pochino cocco bello.

  90. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    va bene…ma glieri avevamo bevuto l vino, nce capivo più niente di quello che dicevo!!
    Un saluto al supremo capo della RPMN!!

  91. sanni mezzasoma Says:

    La mia impressione, senza qualunquismi, è che sia complicato trovare chi fa politica dicendo ciò che esattamente pensa. Credo che quella sorta di carattere distintivo della vecchia DC di “accomodore”, sia ormai degenerato diffusamente in una pratica politica che non mi piace. Non dico che non si debba o si possa fare, dico che mi piace il fatto che rifondazione a Marsciano non lo fà e spero che questo ci porti consenso fuori dalle paure dei voti più o meno utili. Ben inteso che il consenso non lo penso “dovuto”, ma penso al consenso di chi condivide le proposte programmatiche e le idee che proviamo a rappresentare. Se sembra che tutti facciano così è probabile che sia io a vedere le cose con lente deformata dal passare del tempo.
    Non vorrei scoraggiare Marco, ma non vedo belle novità in arrivo dalle amministrative marscianesi per lui, si consolerà col fatto che non ho mai azzeccato una previsione, si preoccuperà del fatto che c’è sempre una prima volta.
    P.S.
    Propongo di evitare il connubio commento non condiviso= non si scopa, troie e affini. Non lo trovo ironico, non lo trovo simpatico, non lo trovo offensivo, lo trovo solo stupido. Per quel che può contare la mia impressione

  92. accomodore non era voluto, errore di battitura per accomodare

  93. rolandinopasseggeri Says:

    Sanny dice che rifondazione a Marsciano non ha il carattere distintivo della vecchia DC di “accomodore”, magari si scorda che rifondazione questo atteggiamento lo riscopre puntualmente ad ogni campagna elettorale per poi scordarselo “democristianamente” durante tutta la legislatura in cui poi governa…o no?
    (City manager, lottizzazioni, Villa Bocchini, lo stesso merdaio (che non nasce con Todini…))

  94. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    grazie per la difesa d’ufficio..ma ieri avevamo bevuto e i post erano fatti per sdrammatizzare la politica del tuo comprensorio!!

  95. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    BaffoStalin, la storia ti ha condannato!!!
    Forza , ancora avanti e ti sentirai a tuo agio in questo tribolato millennio!!

    P.S.
    Oggi sono sobrio!!!

  96. sanni mezzasoma Says:

    Insisto e auspico che più forze politiche smettano di accomodare, il giudizio su rifondazione può essere eterogeneo e si può non votarla, contiunuo a pensare che è il partito che più si è avvicinato a ciò che intendo per fare politica, spero che ci si avvicini ancora di più. Per gli altri credo sia più difficile compiere una simile scelta.

  97. SovietRPMN Says:

    E’ indecente come a Marsciano ci sia una cappa e poca lungimiranza politica; si fa politica quasi sempre solo per personalismi, anche ciò che fa intendere Marcacci è terrificante, per l’ennesima volta PM correrà sola per tentare di conquistare al ballottaggio una poltrona da assessore alle politiche scolastiche, che tanto garba al nostro Prof; ma la politica è altro.
    Si vuol tentare di creare un’altra Marsciano? lo si può fare oggi, tutti insieme dal PRC a PM, ma se ognuno vuol vedere la sua foto fra i candidati a sindaco allora stiamo messi male male male, e lasceremo altri 60 anni gli stessi ad amministrarci.
    E poi caro prof non mi aspettavo di sentire quelle parole uscire dalla sua bocca ad Olmeto…..”siamo un partito marscianocentrico, qui abbiamo preso pochi voti quindi non sapevamo niente della vostra situazione, anche perchè politica è accontentare chi ti vota”……magari aveva bevuto un grappino abbondante al bar di Cerqueto, almeno lo spero.
    E non voglio sentir dire che PM farà una coalizione con l’IDV perchè gli accordi si fanno con i partiti, non con gli amici che hanno fra le mani un simbolo ma che di fatto non esistono nel territorio; PM ed IDV se vanno insieme prenderanno dal 7 al 9%, che senso ha parcellizzare così i voti? non è che sotto c’è già scritto un accordo per l’eventuale ballottaggio?

  98. signori, la politica è altro da questo. questa è solo caciara e proclami. provate ad entrare nelle logiche di potere ed imparate come esse si gestiscono. perchè gira che ti rigira, ve lo metteranno in culo un’altra volta e io preferisco prenderlo quando me lo hanno unto per bene, piuttosto che prenderlo quando non me lo aspetto e mi fido, allora si che fa male.

  99. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    P.M se arriva al 4% è festa grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  100. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    I.D.V. con Todini, r.c con i comitati e P.M. che scompare!!!
    Lsanno anche i sassi che finisce cosi!!!

  101. Mauro Maccioni Says:

    rc con i comitati è ovvio; se poi una parte del PD diventa ex pd, si unisce ai primi due, corrono tutti insieme per le comunali, allora PM sparisce, il PD “sparisce”, quella cosa mal fatta a Marsciano che si chiama sinstra democratica sparisce, udc sparisce, mi riservo dei dubbi sui socialisti. Considerate tutte le ipotesi, anzi le tesi, di alleanze politiche a Marsciano per le comunali e la breve esperienza annuale dentro il PD, questo è il mio parere.

  102. Mauro Maccioni Says:

    tristezza. l’ho letto ora, su link del givvù. Per giustizia, riporto anche questo, visto che nell’articolo primo si dichiara: “Il percorso che ha portato alle primarie è stato condiviso da tutta l’assemblea, con voce unanime già nello scorso novembre.”
    Questa è davvero indecenza. Comunque sia, sti interventi mongoloidi mettono in luce che qualcuno si sta cagando sotto… bene così.

  103. Mauro Maccioni Says:

    per carità, io non facevo parte dell’assemblea, ma ero coordinatore. ed Angelo, Stefano etc hanno sollevato le stesse problematiche sulle tempistiche delle primarie, sul loro svolgimento e quant’altro.

  104. caro matteo, forse è colpa mia che non sono riuscito a comunicare in maniera corretta ad Olmeto il mio pensiero, ma non era quello da te indicato il senso del mio intervento ad Olmeto.
    Ti preciso che non avevo bevuto nessuno grappino; ribadisco comunque: in consiglio comunale in questi 8 anni, nessuno, dico nessuno, ha mai sollevato il problema di Olmeto o del Ponte, meno che meno i consiglieri “territoriali”, anzi se c’è stato qualcuno in questo ultimo periodo, oltre a Santi, che si è occupato seriamente della vicenda, è stato Menconi ALberto, capogruppo di PM. Un problema scoppiato nel momento più sbagliato perchè c’è di mezzo la partita delle amministrative; ma forse meglio così, forse stavolta riusciremo tutti insieme a risolverlo; ma mentre aspettiamo il 7 giugno non dobbiamo perdere di vista l’obbiettivo finale che è quello di risolvere le questioni ambientali della vallata, e quindi preparare la soluzione ( o almeno provarci).
    Devo dire anche che Santi e Mattioli hanno saputo ben interpretare questo disagio, adesso devono essere bravi anche ad andare oltre.
    Ti prego comunque di usare un lunguaggio più “corretto”; accettiamo critiche sui fatti ma non i toni di bassa lega, specialmente da ragazzi che stimo e incontro tutti i giorni. Fra pochi giorni pubblicheremo la posizione di PM sul biodigestore che farà seguito a quella di due mesi fa. Su quella accetteremo qualunque critica.
    Preciso ai tuoi amici che ci leggono e sperano nella scomparsa di PM (noi non ci auguriamo la scomparsa di RC) che peschiamo in una area distante dalla vostra e che da questo evento, qualora si verificasse, non avreste nessun benificio, anzi; molte delle politiche da voi portate avanti( sull’ambiente in genere e PRG in particolare, sulle politiche per gli anziani e i giovani , sul sociale più in generale, tanto per citarne alcune) sono da noi condivise e se PM non ci sarà probabilmente avreste una sponda in meno per le vostre giuste rivendicazioni.
    Il fatto che PM vada da sola o no dipenderà da valutazioni che con la faccia del candidato sui manifesti ha poco da spartire; è una semplificazione un po “sempliciotta”; IDV non so che farà, non dipende da noi; non dipende da noi anche il grande evento di un Massoli o Savelli che si candidassero contro Todini. Noi possiamo essere solo attenti spettatori e comportarci di conseguenza se questo avverrà.
    I primi turni servono per misurare le rispettive forze, e a meno che una coalizione non riesca ad essere “credibile” è bene, in linea di principio, non farle. La somma di debolezze non fa una forza, ma aumenta le debolezze.
    Poi lo spartiacque non può essere : sei bravo se ti allei con i miei amici, sei un politicante se non lo fai. Anche noi potremmo dire la stessa cosa.

  105. Marco Regni Says:

    per amor di verità e non intervengo sul resto in 15 anni attività consiliare ho presentato molte interrogazioni in comune, ne ho promosse alcune in regione, ho fatto esposti alla procura, e sono stato molto attivo in tempi in cui la torcia (e chi è di quelle zone sa bene di cosa parlo) era accesa una sera sì e l’altra pure)… a quei tempi non erano in molti a seguire una vicenda complessa, oggi sono in molti a cavalcarla ma non per risolveral, anzi il panico e l’allarmismo fomentato rendono quasi impossibile ragionare, la commissione proposta da pm e alla quale vedevo bene la guida di menconi doveva servire proprio a svelenire gli animi, purtroppo mi rendo conto che oramai è tutto inutile in quanto tutto ciò che si dice o si fa in campagna elettorale o nella sua prossimità è vsita da chi ha (giustamente) idee diverse, come non credibile

  106. Alcune considerazioni:
    se Massoli decide di fare “altro” penso che l’inevitabile rottura del PD porterà quasi sicuramente ad una verosimile vittoria dell “Destra” alle elezioni.Dico questo perchè:
    -la forza elettrice delle liste come PM e IDV sarà forse poca cosa, considerato che “IDV partito” ha comunque un patto con PD e che l’eventuale candidato Bartoccioni è in grado di drenare ad entrambe voti e consensi;(da qui le difficoltà di Marcacci);
    -la eventuale lista “del nord” che ha un senso solamente se legata alla problematica del biodigestore, è politicamente, solamente l’espressione della difficoltà di RC che ormai è praticamente costretta, per ragioni di sopravvivenza, a cavalcare la tigre del (qualsiasi) dissenso;
    -molti elettori del PD hanno votato Massoli contro l’impostazione “autoritaria” degli ultimi anni dell’era Chiacchieroni, ma si assumeranno davvero (specie quelli del capoluogo) la “responsabilità” di spaccare il partito? (e questo anche dopo le probabili aperture “programmatiche” di Todini)

  107. Mauro Maccioni Says:

    Todini non aprirà programmaticamente a nessuno, specie su biodigestore e ponte. è così, ci sono troppi interessi dall’alto (e non specifico ulteriormente). Per quel che riguarda il PD, considerato che è un prolungamento solo del Delfino, le primarie hanno sentenziato che c’è aria di cambiamento a Marsciano. La gente non si prenderà la responsabilità di spaccare un partito non tale, anche perché ha deluso forte, non solo nel mio caso personale, tanto per capirci. Il non-partto non-democratico è gia spaccato, nel senso che si è spaccato quando la sua dirigenza (eslcluso me ai tempi dell’incarico di coordinamento) ha postulato: “partito unito con Todini, gli altri si facciano fottere. Se vi sta bene è così, se no amen.” è chiaro dunque, che la gente ha percepito ciò, dando il 46% a Stefano (quotato sotto il 30% all’inizio), con tutte le piccole grandi precisazioni che si son fatte, nei commenti precedenti, sulle modalità di svolgimento delle primarie e sulle tempistiche di queste.
    per carità, non vorrei risultare cattivo o presuntuoso, ma non s’è ancora capito l’andazzo; tranne pochissimi commenti, ogni analisi fatta è, per me, un pura concezione ideologica del reale, legata forse a vecchi modi di pensare, forse a tatticismi politici, chi lo sa… ma vedrete che sorpresa se comitati olmetan+Savelli+Massoli+Rifondazione comunista si accorderanno a livello programmatico, senza filosofia di “spartizione di poltrone” o camaleontismo politico volto alla sopravvivenza del proprio ruolo di potere. Vedrete. ve lo dice uno sciocco, quanto inesperto, quanto idiota, ma onesto, ragazzino 23enne.

  108. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Voci da parte di amici di A.N. ben informati,sembra che l PDL(sic),stà a gi a preparà un documento bomba sul biodigestore ..il silenzio di questi giorni da parte loro è che a sto giro hanno impacchettato nprogramma decente e se so messi a lavora sul serio.
    Sul dottore l’annunciano e ce sò addirittura du liste..men male che se diceva chel consigliere de marsciano de berlusconi aveva bruciato stò barttocci!!!

  109. SovietRPMN Says:

    Lo spauracchio delle destre non lo vedo come una ipotesi valida; a Marsciano sono lontanissimi anni luce dal poter governare, se stai 5 anni all’opposizione e non la sai fare, come puoi ipotizzare di saper governare? io sono convinto che si attesteranno sul 20% le tre liste della destra che si vocifera.

    Passiamo a PM, non rileggo toni di bassa lega nel mio intervento prof, se così li ha letti sono stato male interpretato, parlavo solo con franchezza come sono solito fare quando ci vediamo, ribadisco che l’eventuale scelta di PM di andare con l’IDV o da sola al primo turno non mi pare lungimirante, visto che si parla di ipotizzare il governo di un comune, nel quale sono state palesi, soprattutto negli ultimi 2 anni, le vedute comuni con il PRC ed esponenti “ribelli” di altre forze politiche.
    Credo realmente che l’ipotesi di correre da soli sia per ottenere di più al momento dell’eventuale ballottaggio, è politica mica corruzione, non vedo perchè prenda male questa mia convinzione; ma chi non rischia mai non sbaglia mai secondo me, e ogni tanto bisogna aver la forza di tentare soluzioni radicali.
    Anche il discorso sulla faccia del candidato, è ovvio che vi faccia più piacere averla, avreste più visibilità ed è legittimo pensare questo, mica parlo di manie di protagonismo di qualcuno.
    Il lavoro fatto da Menconi nella commissione lo conosco bene, ed è solo uno dei punti condivisi con altri partiti, il territorio si amministra con programmi locali, concreti, ed è su quello che la politica deve confrontarsi, non su decisioni prese solo per avere miglior visibilità o miglior “interazione” politica.
    In attesa di sviluppi….

  110. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Hai ragione Soviet, ma io parlo colla gente de marsciano e ruspino ancora piace e vedono in questo novo centro-destra un partito che da garanzie..talla gente nu gliè frega niente se due consiglieri so stati sempre a gi a magna col sindaco, anzi glie menavano pure se non ci andavano.
    Che tristezza però!!!!!!!!!!!

  111. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    mo danno la notizia den passaggio di 2 consiglieri del P.D al P.D.L.
    io nce capisco niente..ma!!
    L’unica certezza granitica è il sogno e il profumo della storia quella vera della sinistra!!!!!

  112. Ciao Fawke,
    scusa se ho potuto approvare il tuo commento delle 10:30 solo ora!

    Per Ilo,
    oooooooooh Ilo vedo che da quando il vino ha finito i suoi effetti fai meno l’ucello, bravo…. hai evitato di essere intercettato e rieducato al lavoro nel gulag di Pieve Caina (almeno per questa volta).
    Comunque da quello che scrivi si capisce che sei il capo del “socialismo” perugino, se per “socialista” vogliamo intendere personaggi alla craxi.

    Chi sono questi consiglieri passati dal pd al pdl? illuminaci

  113. ruspino ancora piace a chi non lo conosce. Il merito della sua politica decisionistica è stato quello di aver diviso in due il partito e di aver finalmente dato un senso alle primarie. Fino ad oggi le primarie del PD (veltroni e bruscolotti) erano state una farsa, con il vincitore già noto in principio ed un solo programma da votare. Le primarie marscianesi sono state invece all’americana, confronto vero tra i due candidati e risultato in bilico. Se Massoli fosse stato nero avrebbe vinto.

  114. x Mauro: io credo che un partito è formato dalla gente che lo compone: il partito quindi c’è (e questo lo dici anche tu quando ammetti che il risultato delle primarie ha dato di fatto uno scossone) e la sua classe dirigente o lo capisce e prova ad esserne all’altezza oppure è destinata o ad essere superata o ad essere a capo di un non-partito (come dici te).
    Per quanto riguarda la “destra”, non intendevo che ha la capacità di vincere le elezioni…a meno che il centro sinistra fa di tutto per perderle!..e guardate che sia a Deuta che a Todi (tanto per fare esempi) nessuno, avrebbe ipotizzato vittorie della destra prima delle elezioni. Qui a Marsciano forse non avverrà ma l’alternativa della coalizione di centro sinistra del nord davvero pensi possa trovare le potenzialità per governare?…

  115. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    voci non confermate, uno me pare che è natalizzi e l’altro un certo faloia.
    la storia delle due liste è pe fa fori regni e il professore della lista proposta marscianese..me pare che se chiama cosi!!
    Craxi per carità, ma qualcosa ciaveva azzeccato!!

  116. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    le previsioni secondo un sondaggio artigianale fatto da 20 compagni che hanno amici a marsciano..poi basta che stasera cio na cena con vino e carne dei sardi!!

    interpellati 60 todini 28 massoli con p.m. 9 bartocci 18 granocchia 5

  117. per Marco Regni in risposta al tuo commento sulla presenza della lorenzetti a marsciano in favore di todini. I sostenitori di Massoli hanno scritto l’articolo in quanto non hanno ritenuto giusto che uno dei massimi esponenti del partito si schierasse apertamente con uno dei due candidati e non mostrasse alcun interesse per l’altro.Forse sarebbe stato molto più corretto invitare ambedue i candidati e poi fare un confronto sulle idee e sui programmi, solo allora era giusto e lecito prendere una parte.

  118. Marco Regni Says:

    caro Massimo se questo è quel che volevano dire, l’hanno spiegato male perchè virgolettato sul corrire dell’umbria hanno detto che ritenevano giusto che la lorenzetti facesse campagna elettorale pro qualcuno se l’avversario fosse stato non uno del pd, ma siccome erano due di centro sinistra non doveva parteggiare. conclusione, in uno scontro pd e altri sarebbe stato lecito che prendesse posizione. Non lo ritengo giusto

  119. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    dietro massoli ci sono i nemici di chiacchieroni di perugia!!

  120. Marco Regni Says:

    Caro Ilo che dietro massoli ci sono gli avversari di chiacchierno è cosa nota a tutti, ma invece spiegami questi 5 voti a granocchia, non sapevo si candidasse

  121. caro Marco, forse tu non hai letto bene l’articolo ma si chiedeva proprio di non scendere in campo in quanto non era uno scontro politico fra esponenti di diversa area politica, ma proprio perchè si era dentro lo stesso partito si doveva fare di tutto per non dividere, invece tutto questo ha portato malumori e divisioni, proprio perchè la Lorenzetti è del p.d.

  122. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    manno detto granocchia..tu non lo sai qualcunaltro si..se ne lui sarà n’altro. Granocchia perchè quanno domandavano volevano lui!!

  123. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    ciao a tutti che ciò gente a cena!!
    Se magna e se beve!!!

  124. Marco Regni Says:

    Caro Ilo, granocchia vale molto più di 5 voti, caro massimo la tua precisazione conferma l’errore, la lorenzetti non doveva scendere in campo NON PER NON DIVIDERE IL PARTITO, ma perchè la presidente della regione non deve parteggiare punto e basta, non può valere che se scende in campo contro i tuoi avversari è giusto e se scende in campo all’interno del tuo partitono, perchè delle due l’una, o non deve scendere in campo (come ritengo) oppure se è lecito (come il tuo ragionamento dice) lo fa per chi e quando vuole..

  125. Scusate il ritardo, ma ho avuto problemi di lavoro. I miei informatori riferiscono che il 1 febbraio marco regni era al seggio di marsciano già nelle prime ore della mattina, sparlottando con il gruppo dei fedeli del futuro forse sindaco. Ma alllora è vero la presidenza del consiglio è per te? D’altronde la coordinatrice d ice che non sarà un prolema fare l’accordo con regni in quanto li va anche a trovare!!!!!!!
    Si dice anche che regni non riesce a fare quella famosa lista in appoggio al delfino, certo che il 46% pesa tanto, molto più di quello che si vuol far credere.
    Ciao a Bigo e Mauro

  126. Caro Marco vedo che pur di avere ragione ti arrampichi sempre di più sugli specchi, comunque mi sto accorgendo che inizi sempre di più a ragionare e parlare come una parte del p.d. che crede che tutto ciò che dice è giusto.

  127. Marco Regni Says:

    Caro Massimo, non voglio aver ragione dico che non è corretto dire che il presidente di una regione non può schierarsi fra due pd, mentre lo sarebbe se uno dei due fosse di destra o di rifondazione o della lega, mica si tratta di aver ragione, la mia è una constatazione, la tua ha una ragione interna di partito e cioè è bene che un esponente apicale del pd non si schieri, ma la mia è istituzionalmente corretta, non si deve schierare e punto, no che può farlo se va contro il centro destra o contro rifondazione, non mi smebra di avere torto, ma non è un problema 🙂

  128. Marco Regni Says:

    Caro Red, a differenza di quanto hanno fatto molti del centro destra e di rifondazione alle primarie dell scorso annoe Su questi ultimi ci sono prove fotografiche 🙂 non mi son recato al seggio per votare, ma per salutare una amica che non vedevo da tempo, tale veruska Ps su facebook sulla mia e sulla sua bacheca ci sono prove inconfutabili della cosa, per di più il mio tempo di permanenza è stato inferiore ai 3 minuti, non penso di aver influenzato nessuno anche perchè erano le 8.20 e non c’era un votante 🙂

  129. Marco Regni Says:

    ps sempre per Red, all’età di 11 anni ho preso parte ad un torneo di calcio a squadre della Festa dell’Unità di Cerqueto…. anche questo farà parte del piano? 🙂

  130. Caro regni sta presidenza del consiglio te l’hanno promesso si o no? ma la lista a che punto è? ma di quello che si dice che dica la coordinatrice in pubblico su facilità di un accordo con te (che lo da già fatto)cosa rispondi? ah proposito pur essendo di sinistra ho molti amici di estrama destra.

  131. Marco Regni Says:

    iniziamo dalla fine…il fatto che hai molti amici di estrema destra mi fa piacere ma non capisco il senso nel contesto, se dovessi rispondere a cosa si dice che altri pensano su di me…bhe mi sembra troppo non ti pare, già è una campagna elettorale giocata al limite delle cose dicibili per cui non ha senso alimentare polemiche, è più facile chiudere un acordo con il pd che con l’attuale rifondazione questa non mi sembrerebbe una novità anzi è ovvio che sia così. Noi rafforziamo l’area moderata, per la lista c’è tempo fino al 10 15 aprile per fare il quadro completo prima basta deifnire 4 5 elementi trainanti e poi dipende molto da che tipo di lista di coalizione si crea se con altre forze politiche oppure no. La presidenza del consiglio comunale non è stata offerta è un si dice che va avanti da tempo così come almeno 3 nomi di una giunta fantomatica todini, debbo ogni volta smentire? non mi sembra il caso. Ancora non so quale coalizione verrà fuori che senso avrebbe definire già le apicalità credo che l’unica cosa certa nella coalizione del PD candidato todini sia che la lista che arriva seconda esprima il vice-sindaco, ma non mi smebra di rivelare nula di nascosto l’ha detto stramaccioni qualche giorno fa in una intervista. Se tutto fosse già scritto credimi non avrei timore a dirlo prima possibile ai 4 venti sarebbe anzi utile come ho già spiegato qualche post fa.., ma così non è 🙂

  132. Caro regni mi sembra di sentire il delfino parlate parlate ma non dite nulla è la gente vuole cose concrete (fatti concreti e tu mi sempra di capire ai solo parole in politichese) ma la domanda mi sorge spontanea,e lecito e giusto informarsi ma non dovresti seguire CASINI e NON STRAMACCIONI? forse sei passato al P.D ?

  133. Marco Regni Says:

    Crao Red, mi hai fatto delle domande, ti ho dato delle risposte, anche su cose che non mi hai chiesto, non scambiare la cortesia per altro e sappi che a domande sbagliate non ci sono risposte giuste, ora però basta il blog è interesasnte quando diventa dibattito e riflessione e non un botta e risposta infinito 🙂 buona notte, continuo a seguire i risultati della Sardegna

  134. Batman L'invincibile Says:

    todini, regni, massoli, marcacci..e poi di nuovo regni,todini,marcacci,massoli.
    Un pò di allegria…vi avverto che ha appena terminato di mangiare con gli amici e amiche della sardegna ,Ilo-capo supremo del socialismo di Perugia-,il quale deluso dal P.S.I. sardo..1,8..stà ritornando a casa mbriaco come na staccia e si sfogherà sul vostro blog.
    Preghiamo RPNM di applicare la censura e di essere misericordioso!!!!

  135. Batman L'invincibile Says:

    è incavolato nero con veltroni, quindi con la lorenzetti e a cascata con todini massoli chiacchieroni…bòòò sbiascicava sti nomi…per noi è diventato esaurito co ste persone!!!!!!!!!
    A parte scherzi..se volano parole grosse bloccate tutto!!!!!!!!

  136. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    uno sardo come soru, ha perso con uno che sembra tutto meno che dilla sardigna..cappellacci, me sembra nragioniere del veneto..

    maledetto il giorno delle primarie che hannno dato lposto ta veltroni..via dai coglioni…ohhhhhhhhhhhhhhh..todini chiattella bonomi chi c’è c’è via,,,viaaaaaaa..hanno ardotto il psi de cagliari all’1.2%..

    A marsciano quanno ciartorno vo vota ta sto dottore se noo chil sente todini e ruspino pe 10 annnniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  137. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    nun se possono più sentiii…meglio sto dottore o granocchia ..almeno nu me mettono rabbia addosso…viaaaaaa..rpmn mannali via co lo scopone….. basta cosi che ciò gli incubiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Notte e scusate….. però è fatto bene sto sito, notte rpm

  138. rolandinopasseggeri Says:

    Ma voi credete veramente che la politica che “non piace” si supera con la “NON politica” dei dottori o degli avvocati…..???
    se è così è siete desrtinati a restare nella “merda”, della politica “ovviamente”

  139. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    guarda come è ridotto marsciano come mentalità e gusto architettonico!!
    Dai giardini che sembra di essere in romania alle rotonde che sembrano mirabilandia!!
    guarda chi fa politica poi!!!!

  140. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    ma la non politica del P.D. a marsciano è la più disarmante…

  141. SovietRPMN Says:

    tutto sto disfattismo…..mi vorresti dire che il nuovo palazzo cruciani non è bello? oppure che le rotonde non sono utili? guarda quella al Famila o quella nuova al palazzo di vetro, utilissime, grandi, e soprattutto addobbate con barche e vivaistica varia.

    Parliamo allora anche dei 13 supermercati che esistono a Marsciano capoluogo, 10.000 abitanti, 13 supremercati; chi ci va a fare spesa? come sopravvivono? io me lo chiederei, bisogna farla finita di non voler ammettere che le organizzazioni criminali fanno il bello ed il cattivo tempo in umbria, e che probabilmente molti affari inspiegabili avvenuti anche qui da noi sono solo un modo per riciclare denaro sporco.
    Non penso ci sia qualche politico che lo fa apposta, ma qualcuno che sorveglia volutamente poco si; spiegatimi per esempio quellìalbergo stupendo al piazzone che cambia proprietà continuamente e che è sempre vuoto, spiegatemi le palazzine tirate su e che rimangono vuote….
    che desolazione, direbbe gaber, come da noi manco in uganda

  142. Batman L'invincibile Says:

    La sinistra incazzata con il P.D. si schiera con bartoccioni Stefano.
    Gli faremo una campagna elettorale clandestina, anche perchè verremo intimoriti dai cappuccelli , grossi e via dicendo.
    Bisogna avere il coraggio di rompere con il passato..qua l’U.D.C sta con todini, di la con cappellacci, sopra con chi passa il convento..si, ho deciso , voto bartoccioni anche perchè sul biodigestore i nostri infiltrati ci dicono che ha la proposta più realista!!
    Certo ..votare berlusconi è la prima volta, ma io ldo alla lista civica che sostiene bartoccioni!!!

  143. rolandinopasseggeri Says:

    batman “l’invicibile” ????
    batmam che si “taglia i coglioni per far dispetto alla moglie”…

  144. SovietRPMN Says:

    ma prima di tutto chi è questo bartoccioni? un’analista molto attento che sta a marsciano mi disse, quando si vociferava sta cosa, che “il pdl l’ha chiesto a mezzo mondo, fra tutti quello che ci sta è il più bamboccione” ed uso un termine simile per non dire altro, visto che qualcuno ha le denunce facili.
    Io insistetti, gli chiesi, se sto tizio aveva avuto esperienze amminsitrative o politiche: “Se gli chiedi dov’è il centro di Marsciano non lo sa” fu la risposta lapidaria dell’analista in questione.
    Io se devo votare un’essere che non è mai stato a vedere un consiglio comunale, che è stato trovato da Costantini, che si sa politicamente non è che ci capisca molto, preferisco non votare, ma non penso di arrivare a questo punto, almeno un candidato decente ci sarà speriamo.
    Cmq sono convinto e lo rimango che il PDL va al 20% scarso, 23 con la lista civetta.
    Il problema è che a sinistra ci sta gente che pensa ancora che si possa candidare Massoli dopo la scissione; ma de che ragiona sta gente? come si può candidare uno sconfitto, seppur di poco, alle primare, anche un pulcino lo capirebbe che non è gioco.
    Se questi insistono è la fine di tutto.
    Depressione caspica, paura, terrore; non va.

    PS ben informati dicono che un sondaggio in mano ai massoliniani dà l’eventuale parte scissionista al 30%; questi ci chiappano meno de Regni, che anche ieri ha risbagliato pronostico, anche se ora dirà che non è colpa sua bla bla bla bla.
    Marco, non l’ho scritto io che Todini vinceva con il 65%, non l’ho scritto io che Soru, con più del 65% d’affluenza avrebbe vinto, tu l’hai scritto e non ti si può sentire a cercare 30.000 scuse; un minimo di senso di responsabilità non farebbe male, e cmq non hai risposto a red70, ti ha messo in difficoltà?

  145. Marco Regni Says:

    Per difesa della verità ecco i post di facebook e non sono 30.000 scuse ma solo la verità!

    Marco segue i risultati elettorali della Sardegna, dovrebbe aver vinto il centro destra di pochi punti, neanche 1. invece per le liste lo scarto sarebbe maggiore. 15.25 – Commenta – Mi piace

    Marco Analisti dicono se affluenza sopra il 65% ha vinto Soru…vedremo. 16.37

    Caro Soviet non confondere i dati che arrivavano man mano con i pronostici, e pensa che gli analisti erano di centro destra 🙂 molto vicini a euromedia http://www.ideazione.blogspot.com quelli cioè che pubblicano i sondaggi del cav riservati chiamandoli corse di cavalli, domenica davano cappellacci vincente +2.2 e poi dalla mattina di ieri erano preoccupati dell’alta affluenza, pensavano che il cav avesse mobilitato anche la sinistra radicale per votare contro di lui… invece è stato il contrario, comunquue buon per noi 🙂

    Non capisco a quale domanda non avrei risposto di Red, ho risposto a tutte e forse sbagliando perchè l’ho preso seriamente. se ti riferisci al passaggio al pd… non ci pensare proprio io sono per una formazione moderata, conservatrice nei valori, progressista in economia e in piena sintonia con il PPE. Speriamo che le dimissioni confermate di Veltroni di qualche minuto fa e e il fatto che prima o poi l’anomali berlusconiana tramnonterà rendano l’italia un paese più normale, con una alternanza fra socialdemocratici e popolari, io militerò dalla parte opposta ai socialdemocratici.

  146. Natalizi è passato con il PDL? Io pensavo con Marcacci, così come Faloia. Non penso che siano persone che vogliano rischiare così tanto da andare a sconfitta se non certa, almeno fortemente presunta. Meglio la raccimolazione di qualche voto e poi il passaggio a più floridi lidi sperando nel ballottaggio. Galleggiamento Semper.

  147. Marco Regni Says:

    Caro Soviet, non voglio dilungarmi se leggi i post di facebook e vai sul sito dove ci sono i sondaggi criptati del Cavaliere http://www.ideazione.blogspot.com capisci a cosa mi riferivo, io mi limitavo a pubblicare, non è una scusa, nè sono 30.000 scuse. Di pure ciò che vuoi. A red ho risposto in maniera esauriente su tutto, forse in maniera troppo seria, se invece ti riferisci alla sua affermazione sul PD sappi che io sono per creare in Italia un partito conservatore nei valori e progressista in economia, un partito della famiglia del PPE di cui l’UDC sarà motore principale. A todi venerdì e sabato verrà pubblicizzato alla presenza di Letta, Rutelli e Pisanu l’appello agli italiani, quindi capisci bene che il PD non c’entra nulla. Con le dimissioni di Veltroni speriamo il Pd torni a fare ciò che avrebbe dovuto essere fin dai tempi in cui Craxi (sbagliando) fece entrare il PCI-pds nella famiglia dei socialisti europei ovvero un grande partito social-democratico.

  148. rolandinopasseggeri Says:

    non si cambia la politica “improvvisando” un sindaco “carneide”;
    prima ci si spende nel sociale e nel politico, ci si informa e ci si forma, poi ci si candida, e ci si impegna a sostenere le persone serie, di ogni lista.

    si lavora ogni giorno (non solo tre mesi prima delle elezioni) per creare le condizioni della “rigenerazione” continua della politica…

    le alleanze improbabili o impossibili dell’ultimo momento, i sostegni “esterni” o “coperti”, le liste che possono appoggiare chiunque offre prebende e le teorie degli accordi “contro” sono solo prese per il culo…
    così come i candidati “inventati” per coprire le proprie incapacità…
    tutte sceneggiate e chiacchiere che scoglionano sempre di più i cittadini e peggiorano ulteriormente la situazione…

    Sono curioso di vedere, al momento opportuno, su quali persone si concentreranno, per ogni lista, le vostre “sagge” indicazioni di voto…
    Lì si capirà da che parte state: se dalla parte di chi guarda davvero al “bene comune” o di chi è interessato solo alla propria “bottega”…
    (fabbrica di calce e setello o ‘na rimessa con falce e martello ‘n c’è differenza…)

  149. Mauro Maccioni Says:

    Non concordo con Soviet. Massoli candidato all’esterno del PD, in qualunque modo ritenga giusto, con chiunque ritenga giusto, è l’unica possibilità di unire un’alternativa al corrotto PD marscianese con i suoi galoppini di altre forze politiche, di avere un candidato credibile con esperienza politica, come auspica Soviet (e non come Bartoccioni, come apprendo ora) e soprattutto di dare una risposta forte e coerente alla gente che ha voglia de da una bella arpulita all’interno delle sedi piddine a Marsciano (io sono tra questi); per tutto il resto, ovvero allarmismi, depressioni che impediscono di essere lucidi, pdl che non va oltre il 20% (anche se previsioni percentuali possono essere deleterie); anche l’osservazione da te fatta sull’enorme quantità di supermercati, etc a Marsciano mi piace. Non l’avevo mai vista in quel modo, e credo sia il modo giusto; ma si sa, io son così buono da risultare ingenuo, finanché sciocco (lo testimonia tutto il (buon) lavoro fatto per il PD prima della mia abiura);

    PS: è ufficiale che Veltroni si è dimesso da Segretario azionale del PD: http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=107091

    Non sò dire quanto io sia felice adesso.

  150. L’arpulita non la si dà cacciando la gente, quelle arpulite le faceva Stalin (o il PD, che ogni tanto si somigliano). Per cambiare ci vogliono nuove forze, ci vuole partecipazione, ci vogliono i numeri. La bravura dell’attuale classe dirigente è stata quella di lobotomizzare le generazioni successive, di rendere noiosa e complessa la vita politica.

    Sulla questione marscianese: se Todini dichiarasse apertamente la discontuinità con il precedente governo, potrebbe essere l’unico candidato del centro sinistra, senza bisogno di centristi dell’ultima ora.

  151. Caro Regni, perchè ti innervosisci se ti si chiedono spiegazioni sulle voci che girano? perchè non parli apertamente delle tue decisioni e dei tuoi accordi, forse aspetti l’occasione giusta per comunicare con dvd i tuoi accordi con il delfino? sai i tempi cambiano le vhs non si usano più…..
    Voci ben informate e a te vicine riferiscono che non trovi più tanti consensi all’interno del tuo partito è per questo che ti stanno tanto a cuore le vicende del pd? forse cerchi un nuovo partito?
    per Rambo. ma lo sai che la discontinuità non si fa con le parole, ma con i fatti? ma tu lo sai che il delfino vuole imitare ruspino in tutto e per tutto?

  152. Ciao Rolandino,
    e quando il pd (pds e ds) ha scelto i suoi candidati per i loro meriti nel sociale e nel politico? Penso raramente (anche se sicuramente non tutti i membri del pd sono interessati), e questo credo che lo sappia anche tu.

    e mi dici quando il pd marscianese ha lavorato per rigenerare la politica?
    Forse con la politica clientelare del posto pubblico? oppure con la politica di “sviluppo” della calce e carrello? Con la censura del Blog dei giovani del pd? O ancora ignorando i movimenti cittadini di protesta spontanea che si sono andati formando (non solo il Comitato di Olmeto)?

    Il blog della RPMN, colla sua goliardia semiseria (benché semisconosciuto) c’è da ben prima delle primarie.
    Siamo orgogliosi della tua curiosità sui futuri saggi consigli di voto del Soviet Supremo della Rpmn. Ma noi di “consigli” di voto non ne diamo. Al massimo si discute. Ognuno poi vota secondo la sua coscienza o…. in base ad altri fattori.
    La RPMN lotta per la sua indipendenza 🙂 , e non si schiera con nessuno.

    Mai avuto, o cercato, un tornaconto nel fare politica (intesa come il discutere e cercare di risolvere problematiche sociali), se lo avessi(mo) voluto sarebbe stato molto, ma molto, semplice ti assicuro. Al contrario il far politica è stato sempre fonte di un mal di fegato appassionato e disinteressato.
    Non credo sia il tuo caso, ma pensare che, se un giovinotto si interessa alla politica (locale in particolare) lo fa necessariamente per un proprio tornaconto, è stata da sempre una convinzione dei vecchi e collaudati politicanti locali di paese.

    Saluti ed a presto!

  153. Mauro Maccioni Says:

    Parole sante, Ministro, parole sante. Rambo, per quanto riguarda le osservazioni sul candidato Todini per il centro sinistra… bè, spero tu abbia bevuto molto prima di dire una cosa così. Mica avrà irretito anche te con degli assessorati!! 😉 scherzi a parte, quando ico che saltano delle teste, intendo che, se Todini non vince, il partito democratico di Marsciano sarà costretto a rivedere alcuni equilibri di potere, soprattutto in seno alla sua dirigenza, in quanto nessuna promessa, minaccia o ignanno portato per farsi collaboratori gente che non doveva essere collaboratrice, andrà in fumo, come il castello di carte dei veterani che tu descrivi: sti veterani sono proprio coloro che salteranno, senza più uno spazio per fare il cazzo di comodo proprio, se non hai capito; e forse il PD, a Marsciano, non sarebbe come dici tu simile alla dittaura stalinista, che arpulisce senza numeri.. la svolta che mi auguro per Marsciano avverrà, se avverrà, solo grazie a questi numeri e grazie ai programmi, ecco perché, se succede quel che mi auguro con le persone che ho gia citato in precedenti commenti, ci sarà na bella arpulita.
    Per quanto riguarda la situazione nazionale, il PD non è recuperabile… Veltroni stesso ha telato.
    Poi concludo con un aneddoto: prlando con una persona (sostenitrice di Massoli, devo ammetetrlo per correttezza) è venuto fuori il discorso del blog che dice anche il Ministro della rpmn, fatto grave; al termin della spiegazione, il mio interlocutore dice, basito: “ma non succedono in Cna ste cose? Il PD (=Todini+squadra) a Marsciano fa questo? Fortuna che siamo a sinistra ed in un paese libero.”

  154. Mauro Maccioni Says:

    Per non paralare dei movimenti di protesta cittadina, sepmre citati dal Ministro… come ho detto gia, la situazione è più che chiara, è evidente. qualunque negazione può solo, a rigor di logica, nascondere o disinformazione o interessi ad personam dei soggetti in gioco.
    Buonanotte.

  155. rolandinopasseggeri Says:

    caro ministro troppo comodo!!!!
    santificare senza sporcarsi le mani (anche di merda!)
    non metterci mai la faccia (anche da culo!)
    è troppo comodo!!!
    chi fa così NON dovrebbe “santificare”, dare lezioni e distingure “saccentemente” i buoni dai cattivi
    (todini-massoli poi non mi pare proprio corrispondente: qual’è il buono???)
    e NON dovrebbe neanche tentare di darci lezioni e continuare a rompere i coglioni…
    metteteci la faccia anche voi e non solo “virtualmente”
    dimostrate che i giovani sono ancora capaci di rischiare qualcosa per ciò in cui credono…(se ci credono…)

  156. Caro Rolandino,
    e invece chi rompe i coglioni ci vuole, sennò che democrazia è?
    Proprio perchè è mancata la gente che rompeva i coglioni che il monolitico Pci prima e Ds poi, si sono trasformati, a livello comunale e ancor più a livello regionale, da forza di cambiamento a forza di mantenimento dello status quo e del potere acquisito.

    Lo stesso psiconano vorrebbe, ed ha quasi ottenuto per la verità, campo libero senza rompicoglioni che intercettano, senza opposizione e “impicci” al “buon governo per decreti” come la nostra Costituzione “fatta da comunisti”.

    Per quel che riguarda buoni o cattivi, chi ha mai detto che uno è il male assoluto e l’altro il paladino della giustizia?
    Qui si sono espressi giudizi in merito alle loro proposte programmatiche.

  157. Siete sicuri che Guerrazzi Rambo ha detto una cavolata?….
    Possiamo stare ore e ore a parlare di teorie, teoremi, speranze e paure, ma alla fine un discorso “più prettamente politico” calato nella realtà toccherà farlo! (e la realtà marscianese non è per niente onirica!)
    Quindi, ognuno da’ e deve dare contributi, seri o goliardici che siano, ma alla fine bisigna parlare e analizzare le cose da fare (anche se è meno divertente). E allora a me interessa che i partiti, i santoni, i leader, o chi vi pare, mi dice che vuol fare, come lo vuol fare, ecc..le logiche di potere, le teorie evoluzionisticehe dei gruppi dirigenti marscianesi, nonchè anche le posizioni più o meno interessanti anche di qualche simpatico (e lo dico davvero e non per scherno) interlocutore qui dentro, lasciano il tempo che trovano se non si calano poi sui fatti reali..e non basta parlare del blog chiuso (errore grave) o della deriva autoritaria di Chiacchieroni (che non ci sarà piu’)…darò un giudizio quando mi diranno che si vuol fare per il lavoro, per la pace sociale, per le associazioni, o quando avanzeranno progettualità (sembra ormai cosa assunta da tutte le parti) per la chiusura del biodigestore.

  158. la discontinuità insomma va dimostrata nei fatti, o almeno nelle intenzioni espressamente dichiarate (da qui il mio accordo con Guerrazzi) che poi comunque, di certo, saranno soggette a verifica.
    Ma se garanzie in questo senso, comunque, me le da poco il PD, per tutte le vicende e situazioni che sappiamo e che qui sono state piu’ volte ricordate, ancora meno me le da’ una fantomatica coalizione che per esistere dovrebbe andare da RC a Savelli a PM , dall’IDV al Comitato Antinquinamento(situazione equiparabile e peggiore di quella del governo Prodi!) e che per il momento nasce e si esprime (teoricamente) solo contro qualcuno….ma come dicevo prima, abbiamo bisigno di qualcuno che governi PER !

  159. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    D’accordo con Mro..finalmente un’analisi seria e riflessiva!!

  160. sanni mezzasoma Says:

    Ancora le questioni sulla capacità di governo, sulla possibilità concreta di prendere decisioni condivise, addirittura su come una volta al potere ci si debba sporcare le mani. La politica è fatta di cselte e su quelle scelte si misurano in prima battuta i programmi e poi le azioni e le persone. Mi spiegate se c’è qualcuno che crede alle coalizioni granitiche che trovano accordi soddisfacenti per tutti su tutto? Mi spiegate quale coalizione di governo nei nostri territori ha dimostrato la capacità di governare? Se siete convinti che ci sia è giusto votarla. Quello che mi risulta incomprensibile è come di fronte alla possibilità di scelta effettiva, ci si possa ridurre automaticamente a pensare che la scelta è unica, che la politica corrompa, obllighi a comportarsi accettando compromessi che in condizioni normali non vanno accettati. Insisto a chiedere una politica fuori da questa falsariga, ci saranno rischi? Accettiamoli altrimenti proseguiremo su una strada che ci porta su una lenta e inesorabile discesa. Se lo scopo è trovare la coalizione, credo che non funzionerà, lo scopo è dare discontinuità al governo del territorio, se nascerà una coalizione con questi presupposti (e spero nasca), quale paure dovremmo inventarci per rivotare ancora “la sicurezza, la disciplina (convinti di allontanare la paura di cambiare)”?

  161. sanni mezzasoma Says:

    Ancora le questioni sulla capacità di governo, sulla possibilità concreta di prendere decisioni condivise, addirittura su come una volta al potere ci si debba sporcare le mani. La politica è fatta di scelte e su quelle scelte si misurano in prima battuta i programmi e poi le azioni e le persone. Mi spiegate se c’è qualcuno che crede alle coalizioni granitiche che trovano accordi soddisfacenti per tutti su tutto? Abbiamo avuto una classe dirigente all’altezza dei compiti che doveva svolgere? Ci hanno convinto le scelte fatte? Non era possibile scegliere diversamente? Mi spiegate quale coalizione di governo nei nostri territori ha dimostrato la capacità di governare? Se siete convinti che ci sia è giusto votarla. Quello che mi risulta incomprensibile è come di fronte alla possibilità di scelta effettiva, ci si possa ridurre automaticamente a pensare che la scelta è unica, che la politica corrompa, obllighi a comportarsi accettando compromessi che in condizioni normali non vanno accettati. Insisto a chiedere una politica fuori da questa falsariga, ci saranno rischi? Accettiamoli altrimenti proseguiremo su una strada che ci porta su una lenta e inesorabile discesa. Se lo scopo è trovare la coalizione, credo che non funzionerà, lo scopo è dare discontinuità al governo del territorio, se nascerà una coalizione con questi presupposti (e spero nasca), quale paure dovremmo inventarci per rivotare ancora “la sicurezza, la disciplina (convinti di allontanare la paura di cambiare)”?

  162. Io voterò la lista “uniti per il cambiamento”, l’unica veramente discontinua alla discontinuità sbandierata dal centro-sinistra!!
    Anche se sicuramente andrà con il P.D.L.
    Invito anche il soviet di castiglion della valle a seguirci, solo l’alternanza garantisce la libertà di circolazione delle idee.

  163. Mauro Maccioni Says:

    Quello che mi risulta incomprensibile è come di fronte alla possibilità di scelta effettiva, ci si possa ridurre automaticamente a pensare che la scelta è unica, che la politica corrompa, obllighi a comportarsi accettando compromessi che in condizioni normali non vanno accettati.

    Questa non è una falsa riga, come tu contrariamente sostieni… è la realtà ei fatti, nuda e cruda! l’unica possibilità di uscirne è quella di riflettere e qui ci azzecchi, sui programmi e sulle idee per il sociale. ma questo non avviene perché, molto semplicemente, le vecchie dinamiche di far politica non sono state superate proprio con il PD, che nasceva proprio per questo sulla carta. Dite di non far assurdi Toremi sulla questione, benissimo: il candidato del PD ufficiale è Todini, con i suoi loschi progetti sul biodigestore, con i suoi stupidi pogetti sul ponte e quant’altro; le destre nememno sognamo di votarle (giusto, cazzo?!) e non hanno ne l’organizzazione ne l’uomo per svoltare (parole vostre), Comunisti italiani, sinistra democratica, socialisti, udeur (fusasi in blocco col P0D) e Regni sono con Todini=PD… rimangono fuori Massoli ed i suoi, Savelli con in suoi ed i “martiri” di rc, con un programma diametralmente opposto a quello del Delfino, il quale programma ha ricevuto consensi, beccandosi il 46% alle primarie nonostate mille difficoltà e scorrettezze… questa è la situazione, non accetto negazioni su questo, è la realtà, l’ho vista prima da coordinatore, poi da persona che ha ricevuto delle offerte di militanza, e non dico altro; ordunque, senza Teoremi o idee fumose, chi di voi, tutti, vota chi e perché? chi si astiene e perché? questo è oggettività, chiaro il concetto? Poi non venite a dire che chiunque, per motivazioni varie, fa Dio l’uno e Diavolo l’altro… in questo commento ci sono solo fatti, ho evitato persino di fare previsioni. che dite?

  164. il problema vero è fra il sapere governare e il giocare a farlo.

  165. Mauro Maccioni Says:

    bella frase… tipo “non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace”; andrebbe però coadiuvata con fatti, ragionamenti, opinioni basate sui precedenti fattori, per poi giungere ad un’univoca decisione finale, presa in tutta onesta. non sò se qualcuno ha dimestichezza col concetto del “calculemus di Liebnitz”: applicato per passi finiti (non è che si può discutere per maturare infinite verità per un tempo infinito), è esattamente il meccanismo di cui abbiamo bisogno.

  166. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    noi votiamo la lista ” insieme per il cambiamento”.
    Lo abbiamo deciso ieri, invitiamo tutti a farlo!!

  167. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Avete censurato Batman, cosi non va bene soviet supremo di castiglion della valle, dove è la libertà di informazione?

    Vinti in regione sempre a di sta cosa ..e adesso??? nella rep.socialista di cast.della valle come mai non c’è???

  168. Scusa Ilo mi spieghi chi è la lista insieme per il cambiamento?
    chi ne fa capo? ciao.

  169. che roba è insieme per il cambiamento? scusi capo supremo, ma lei per caso bazzica su in regione? come mai tutto sto interesse per la politica marscianese? che dicono i compagni socialisti de marsciano, a quanto arivano sto giro? e con chi?

  170. La lista insieme per il cambiamento è uscita sul giornale corr.umbria oggi.C’è gente della sinistra radicale ed alcuni socialisti che sembrano vogliano andare con i berluscones..
    Il capo è specificato nell’articolo.
    Bazzico la regione perchè ci lavoro.

  171. Però non sarebbe male l’alleanza con quella del biodigestore, sai che casino.
    No , pensandoci bene non va bene..le scelte radicali fanno abiurare la ragione a discapito della faziosità ; cosi si perde di vista l’oobbiettivo primario..la felicità e il benessere!!

  172. ” INSIEME PER IL CAMBIAMENTO” con sfondo verde e rosso…
    che figata con un simbolo accattivante!!!!!!!!!!!!!!!

  173. Cittadini, compagni, fratelli amici e colleghi …..

    Alle elezioni amministrative a marsciano del 6-7 Giugno VOTATE:

    INSIEME PER IL CAMBIAMENTO

  174. Ma che roba è sta lista? roba che se magna? avete il simbolo ma il programma dove è? è roba da socialisti si va da sinistra a destra e viceversa non cambiate mai!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  175. Ilo il Soviet Supremo della RPMN non censura!
    Il Ministro dell’Informazione torna a casa alle 19 e se quel tonto di Batman cambia nickname o password ogni giorno devo ridargli sempre l’autorizzazione!

    Non potevate che essere dei pseudosocialisti alla craxi o dei berluscones!

    Comunque tu Ilo (ti abbiamo sgamato C.) e l’uomo pipistrello, per queste insinuazioni e proposte propagandistiche demenziali avete vinto un soggiorno di 15 giorni nel gulag di Pieve Caina con un programma di rieducazione al lavoro a base di pala e piccone! 😆 A presto!

  176. ma le elementari ci si possono portare in visita educativa al gulag di Pieve Caina??!!…Qui nello Stato Democratico del Sud stè cose ce le sognamo!!
    Su questo state più avanti, non discuto!…(ma una spintarella per un’eventuale futura autorizzazione per una dacia vicino a S.Apollinare, per chi frequenta sto’ blog….sara’ possibile?) ( Il vento da quelle parti come tira, da o verso Olmeto?…)

  177. sovietRPMN Says:

    a Sant’Apollinare l’aria sarebbe ancora buona, speriamo che questo depuratore civile che vogliono fare li sotto, dopo la confluenza fra Nestore e Caina, sia fatto bene e non renda il paese invivibile come quello della vallata del Genna.
    Esistono fatti bene e sono ottimista sti giorni, quindi penso che lo facciano bene anche qui, anche perchè 5.000 persone senza fogne, cioè quasi l’intera RPMN, non possono continuare ad esistere.
    Il nostro fiume padre, il Nestore in cui scorre il nettare rivoluzionaro del Nord di Marsciano, risente profondamente di questo problema, ed il depuratore civile sarà l’esempio della tecnologia sovietica per la salvaguardia ambientale.
    Indi per cui propongo di spingere per la proposta di mro ed istituire a Sant’Apollinare una dacia che domini il gulag di Pieve Caina.

    PS cmq nel Gulag, almeno in quello di Pieve Caina, anche se si è confinati, ci si diverte, non siamo atroci nella RPMN; l’avanguardia che non fà sconti comitiva…..

  178. vado a dormire piu’ sereno saggio sovietRPMN !…

  179. Anche io!!

  180. sovietRPMN Says:

    vi basta poco per dormire sereni allora…….

  181. io conosco il soviet di persona ed è veramente molto bello! il capo dei socialisti poi, in realtà, sono io.

  182. Il Ministro dell’Informazione della RPMN si scusa formalmente con Marco Regni.
    Purtroppo alcuni suoi messaggi erano stati automaticamente classificati come spam dal server di WordPress e ciò aveva impedito la loro pubblicazione.
    Anche se può sembrare trattarsi di censura, non lo era. Forse dipende dall’Ip da cui erano state inviate.
    In futuro vigileremo perchè queste cose non ricapitino.
    Ora i messaggi sono online guardate indietro.
    Scusi e scusate!

  183. camicione Says:

    Quanta leccaculaggine freghi! 😉
    Via, scherzo!

    Io lo sono venuto a sapere oggi, ma Rifondazione si è scissa!?
    Voi freghi come la commentate questa farsa?
    Sempre della serie “notizie che arrivano col trenino della Lego”: Bertinotti e quell`altro cihonno una villa a Massa Martana!? Sul serio ce vorrebbe `l baffone eh?

  184. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    siamo stati richiamati all’ordine!!

  185. « Remember, remember, the fifth of November, Gunpowder, treason and plot. I see no reason why Gunpowder treason Should ever be forgot! ». Soviet, che facemo sto giro? Congiuriamo?

  186. Ciao Camicione,
    Non te preoccupa che dall’Irlanda non ti perdi niente, se non qualche spettacolo penoso!
    per quel che ne so Vendola ha si tentato la scissione, ma qualche mese fa, al congresso de rc. Siccome non è stato seguito da nessuno è ritornato sui suoi passi dicendo che scherzava.
    Ma ti dico che ne so poco anchio de sta situazione!

  187. Caro REGNI io ti ho fatto delle domande serie e invece mi dai delle risposte dove non dici nulla di nuovo!!!!!!! sai qui nel centro tutti si domandano come ti ponerai con la sinitra radicale?

  188. Ciao Guy Fawkes,
    bombaroli anarchici come te sono sempre ben accetti nella RPMN e il Soviet Supremo della RPMN è lieto di complottare con te, speriamo solo che non finisce come con re Giacomo I°.

  189. grazie ministro! speriamo che non ci becchino! facciamogli saltare…..perlomeno i nervi! ma a tutti, nessuno escluso! nemmeno e soprattutto a chi parla a vanvera e fa dell’assurdo e la mistificazione il suo cavallo di battaglia! perchè cavalca che ti cavalca, si può anche cadere…..e fasse male! io preferisco chi mi parla di cose concrete, più o meno condivisibili, da chi mi promette sapendo di non poter mantenere.

  190. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Contrordine compagni, si ritorna con R.Comunista ….

    Ministro dell’informazione della rpmn , le preferenze alle amministrative di giugno devono essere salvaguardate!!

  191. Mauro Maccioni Says:

    A.A.A: i miei informatori mi hanno riferito che, dopo una riunione svoltasi oggi, tra esponenti di contrapposta fazione, Todini non cederà di un millimetro su tutto il suo becero, quanto mongolo, programma elettorale, in cambio di un ricompattamento dopo la spaccatura che le primarie hanno sancito; quindi, i Massoliniani si riorganizzano in una lista civica ESTERNA AL PD morente e cercano alleati per quest’ultima; personalmente, spero in rc, come ho gia avuto modo di dire, anche perché è la sola forza politica non controllata dal Delfino a sinistra.
    Signori, ecco il cambiamento tanto auspicato!! siamo di fronte ad una vera svolta nella politica a Marsciano… permettetemi un personalissimo commento: Todini, fischia! 🙂

  192. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Non male..

  193. non male se vogliamo intendere una bella scossa alla politica marscianese….ma chi amministrerà?..un PD debole, la destra, o una coalizione improvvisata quanto improbabile chea sto’ punto, dato che PM andrà probabilmente da sola, potrebbe essere solo composta da “Massoliniani” e RC (che di fatto comprende anche la lista del comitato antinquinamento)
    In ogni caso non credo che la Politica, quella con la P maiuscola, quella a cui Sanni Mezz. faceva riferimento alcuni post fa, ci guadagni….ah! se fossi ancora bello , giovane, e aitante, farei i bagagli e andrei a cambiare vita a San Vito in Monte!!

  194. Mauro Maccioni Says:

    perché, mro, non ci guadagna la Poltica con una mossa così? è la più coerente e disintressata che si poteva fare in un panorama così come lo conosci a Marsciano. un plauso per il coraggio, si dovrebbe dire, non “una coalizione improvvisata?

  195. sanni mezzasoma Says:

    Insisto che anche l’armata Brancaleone, e non è il nostro caso, avrebbe difficoltà ad amministrare tanto peggio di come si è amministrato e di come si paventa di continuare ad amministrare.

  196. sanni mezzasoma Says:

    Ho letto l’intervista di Todini sul corriere, ma proprio non frega niente a nessuno delle dimissioni di Veltrone? E’ come se si ammettesse di aver sbagliato, ma nessuno intende cambiare qualcosa, perseveriamo nei nostri errori, il governo prima di tutto, non si tratta neanche del vecchio adagio dell’impedire alle destre il governo dei nostri territori.
    Io direi: “dobbiamo fare una coalizione tutti insieme, fissando obiettivi concordati a lunga scadenza, in cui il benessere dei cittadini del comune e la qualità della vita siano i primi punti del programma, in fondo possiamo trovare convergenze, saremmo tutti più amici, saremmo tutti più buoni, condivideremmo un modello di sviluppo, all’insegna dell’amore libero”.
    L’importante è che governiamo noi in fondo uno dei nostri problemi è che le opposizioni sono troppo oltranziste è ostruzioniste, il loro problema principale è che non condividono le nostre idee che sono palesemente e universalmente giuste. Qui ci va il turpiloquio. Mannatevelappiàtuttiquantinterculo!

  197. Sono d’accordo con Mauro ma vi fa schifo una nuova formazione politica fuori dalle vecchie logiche politiche? io sono per questa battaglia. sono per un cambiamento radicale della politica a tutti i livelli………….

  198. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    PER SANNI:
    ce manca solo che todini se mette a commentà le dimissioni di veltroni!!!!

  199. sanni mezzasoma Says:

    bisognerebbe che l’autore dell’intervista a Todini ci sveli il laido retroscena, laido trattandosi del retroscena della vecchia…

  200. cristian mattioli Says:

    vorrei replicare ad alcuni post che descrivono un’eventuale alleanza alla sinistra di todini come una coalizione disomogenea:
    su quale scala di paragone un PD ricompattato saprebbe governare meglio di un’alleanza di sinistra dopo essersi scannati fino ad oggi su programmi diametralmente contrapposti? noi di RC condividiamo con massoli, savelli e lista antiinquinamento punti programmatici forti sia sulle questione del merdaio sia sulla viabilità(settevalli, collina, variante del Cerro e ponte sul Tevere) abbiamo lo stesso approcio sulla progressività della tassazione comunale (paghi di più chi più guadagna).
    trovo un pò triste appellarsi alla governabilità quando i programmi sono poco attraenti e si percepisce il consenso che scivola via inesorabile.

  201. cristian mattioli Says:

    la nuova lista civica marscianese mi sembra un inganno teso da costantini e liotti. dal loro punto di vista è chiaramente un buon piano: aggregare cittadini di varie estrazioni politiche e sociali sun un programma accattivante quanto vago per sottrarre voti agli anti-todini di sinistra e poi girarli a Bart(occioni). il punto è quanto ci metteremo a smascherare questo giochino? e soprattutto quanti voti ponsano di ottenere con questi espedienti in un territorio politicamente ostile come il Nord Ribelle?
    p.s. attendiamo rinforsi dalle truppe anfibie dei compagni lacustri
    ciao sanni

  202. Mauro Maccioni Says:

    Bravo Mattioli. stavolta te li faccio io i complimenti!! 😉

  203. Come mi riferiscono i miei informatori del centro gli unici alleati del delfino sono i comunisti italiani guidati da un ex ds (che alle primarie manda a votare i famigliari) e la sinistra democratica (almeno lui alle primarie ce andato di persona) se questa è una coalizione?

  204. diciamo allora che la lista a sinistra di Todini non è disomogenea (per dare credito alle parole di Mattioli anche se ho riserve) e diciamo anche che sarebbe pienamente legittimata…ma non credo che avrà “i numeri”; per il motivo che saranno molto pochi, o megli pochissimi, i voti dei “moderati” sia di sinistra che di destra che catalizzerà (e ad un eventuale ballottaggio a chi credete che quei voti andranno?).Tanto per fare un esempio, Savelli, non mi sembra sia totalmente d’accordo con la linea politica di Massoli, almeno da quanto mi riferiscono, forse perchè piu’ pragmatico, o forse perche’se avesse voluto la nascita di altre esperienze politiche, credo che si sarebbe impegnato in prima persona.
    E comunque, RC si è scannata anche con Massoli in recenti trascorsi…allora tutti dovrebbero andare per conto loro!!

  205. Il Comitato Massoli ha un programma ben definito; se Todini avesse vinto con l’80%, avrebbe guidato la lista del PD; con il risultato delle primarie ci sono solo due strade: Todini fa il candidato sindaco e accoglie le principali modifiche programmatiche del Comitato Massoli (chiusura del biodigestore, cancellazione della strada e ponte sul Tevere, azzeramento delle candidature per provincia e promesse a Regni, + altre piccole cose)oppure si fa una coalizione,autonoma dal PD, con chi ci sta.
    Le previsioni sono di prendere 3200 voti (33%) e di andare comunque al ballottaggio. Qualcuno ci dà già al 51%. Il resto sono chiacchiere per ingannare il tempo. auguri a tutti.

  206. Il comitato Massoli , ha un programma ben definito , quello delle poltrone.Basta di far passare questa parte del PD per verginelli , quali non sono , a me mi sembrano più un gruppo di scontenti , che magari Todini non prendeva tanto in considerazione , uniti ad un altro gruppo , di amministratori uscenti che vuoi per l’età anagrafica , vuoi per le proprie competenze sicuramente limitate, si sono trovati fuori dagli schemi della nuova dirigenza Piddina e per questo hanno alzato un polverone a non finire.Queste persone non sono più credibili , hanno fatto il loro corso , consiglieri e assessori , da una vita , Massoli in primis , giovani che non ci sono , e addirittura un ex sindaco che ora è il paladino della nostra Marsciano , ma che quando governava non mi sembra abbia lasciato il segno come l’attuale Chiacchieroni.Se questi secondo voi sono gente in grado di dare risposte , allora siete messi male.Persone che in dieci anni sono stati fidi di Chiacchieroni , e che ora con le amministrative alle porte , scendono in campo contro tutto e tutti…Ma fatemi il piacere , è tutta gente che ha avuto non una , ma due tre quattro e qualcuno addirittura cinque legislature per dimostrare chi fossero , ora però dovrebbero essere intelligenti di farsi da parte..Credetemi non sono verginelli , anzi sono i primi a tirare colpi bassi , a fare promesse a stringere accordi , e non ultimo a scomodare personaggi illustri del Perugino , sicuramente del peso della Lorenzetti e forse anche di più…Inoltre hanno promesso in pubblico quello che non stanno più rispettando , cioè di correre per il candidato vincente.Ma chi gli dovrebbe credere a gente così?Fosse per me sarebbero i prmi ad andare a casa , e credo che il 33% sopracitato sia frutto della vostra immaginazione , forse volevate dire 3,3%?

  207. be’ le mie si, so’ chiacchiere!…ma ho stimolato, a quanto sembra, due fan dei candidati!

  208. Il massimo del commento precedente, tengo a precisare, non è lo stesso dei commenti precedenti. Già una volta ti hanno chiesto di firmarti un altro modo onde evitare confusioni, ma forse è proprio questo il tuo scopo!
    Se secondo te il comitato massoli ha solo il 3,3% tu quanto pensi di avere? solo il tuo voto? Forse parli così perchè tu sei uno di quelli a cui è stata promessa una poltrona diverse volte e ogni volta se la vede togliere da sotto il sedere da persone più capaci.
    Il tuo sembra tanto lo sfogo di una persona che non trova più spazio e chi l’ascolta. Sai noi lavoriamo per il bene di Marsciano, non ci sono promesse di poltrone o di assessorati e se ben ricordi è stato il delfino a scomodare la Lorenzetti e non il comitato massoli. Noi non siamo andati a scomodare nessuno, abbiamo solo lavorato con le nostre idee e tanti le hanno condivise, sai il 46% non è poco.
    A proposito l’ex sindaco di cui parli ha fatto tanto e se chiacchieroni ha fatto deve anche ringraziare lui che lo ha investito come sindaco e ha lasciato ile casse del comune in buono stato. Inoltre i giovani nel comitato massoli ci sono, o forse per te, ia fascia di età fra 20 e 40 anni rientra fra i vecchi?

  209. Ciao ragazzi,
    Infatti per evitare confusioni sarebbe meglio che vi distinguiate.
    Poiché chi prima arriva prima alloggia chiedo al massimo “todiniano” (verde) di distinguersi con un altro nickname.

  210. massimo delfiniano Says:

    Io non devo avere nessuna poltrona , ma qualcuno a te vicino si…..A me non mi deve ascoltare nessuno , seguo la politica ma non la pratico attivamente , conosco i politici marscianesi di conseguenza sò quello che dico.Forse tu , se sei il massimo che intendo io , lavori per il bene di Marsciano , ma il resto dell’armata non lo fà.Gli ex assessori , consiglieri e sindaci di cui parlavo , non sanno nemmeno cosa sia il concetto di bene comune , e in questi ultimi anni hanno goduto sulle spalle di Chiaccieroni.Un errore però va riconosciuto anche a lui , caricare di responsabilità , incompetenti tali , ora si paga , e si paga caro.Io volevo solo puntualizzare che qualcuno dovrebbe avere il buon gusto di dove deve fermarsi e capire che quello che ha ottenuto nella amministrazione chiacchieroni è senza dubbio molto ma molto di più di quello che ha dato.Personalmente credo che qualcuno dovrebbe vergognarsi di quello che stà facendo .Io comunque se avessi amministrato dieci anni o più , toglierei il disturbo , specie se ho fatto il sindaco e di certo non ho lasciato un ottimo ricordo.Penso che tenere la bocca chiusa sarebbe il minimo.Per quanto riguarda Chiacchieroni , ai tempi dei tempi non fù indicato dal suo predecessore , lui inizialmente nè voleva candidare un altro , meglio non dire chi era, ora si è sparito nei meandri perugini con una bella carica in qualche stanza…e della sua marsciano se nè dimenticato….ma questa è un’altra storia che molti lettori , vista la giovane età non conoscono….Comunque Chiacchieroni , a lui non deve niente , perchè lui se avesse voluto , avrebbe potuto fare molto , invece ci ha fatto vivere i dieci anni più immobili che si ricordino a Marsciano.Un’amministrazione a dir poco statica , è sotto gli occhi di tutti che la prima Giunta Chiacchieroni è stata formidabile , qui nessuno ci contraddice , nemmeno i rifondaroli che accortisisi delle potenzialità dell’outsider chiacchieroni , nel 2004 ci strinsero l’alleanza e lui raggiunse il risultato bulgaro.Dal 99 al 2004 Marsciano ha vissuto anni splendidi , il problema è che voi ora rinnegate anche questo….ma tanto rinnegate tutto…tu eri uno di quelli che da Lunedì 2 avrebbe lavorato per il candidato vincente , ora sei uno dei più infervorati per mettere sù una lista civica…La coerenza dov’è?Per quel che riguarda i giovani , io con voi sotto 40 anni nè conto 5 , 3 donne e due uomini , dico davvero , non mi sembra di ricordare altro ,se non è vero dimmi chi sono , perchè allora mi sfuggono……Per quel che riguarda i vertici , noi abbiamo scomodato la Lorenzetti , voi un illustre consigliere regionale , ex parlamentare e segretario di partito , che provando a fare un suo sindaco nella media valle del tevere , già si risentiva le preferenze per il consiglio regionale in tasca , ma dato che in 5 anni a Marsciano non lo abbiamo più visto nè sentito , le preferenze se le sogna , lui e tutti quelli della sua corrente…Dico davvero , credo che l’ultima volta che è approdato nel territotrio del laterizio sia stato per le elezioni regionali del 2005 da Borioli , all’Oasi , a fare la questua per i voti…Scandaloso , dopo aver fatto il parlamentare , voleva per forza il consiglio regionale….penoso…Certo che se il sindaco che verrà fosse Chiacchieroniano o di un’altra forza politica, per lui ci sarebbe più di qualche problemino….misà che il seggio marscianese per le regionali , se lo sogna….Peccato…Ah dimenticavo all’illustre parlamentare va aggiunto che avete anche mobilitato un sindacato intero come la cgil , dai quadri dirigenti ai pensionati….Penso che anche voi avevate le spalle coperte , il raffreddore non lo prendevate di sicuro……Se ciò non basta , avevate anche una pagina del Corriere dell’Umbria tutti i giorni , chiaramente schierato , e tutt’ora la avete…Noi i verginelli non li abbiamo mai fatti , ma voi basta di fare le vittime , con queste caratteristiche non siete credibili….A me più che le vittime , cominciate a sembrare i colpevoli…Chissà che dopo questa analisi , un pò più obiettiva di quelle stronzate che ho letto sul giornale in questi due mesi , qualcun altro la pensi in modo diverso…misà di si……

  211. e pensate che mi chiamo massimo anche io!!!!!

  212. Se vogliamo parlare di poltrone o fare politica solo con fiumi vuoti di parole non mi interessa, se invece vuoi parlare di programmi e di cose serie per il bene comune quando vuoi.
    Comunque io non mi ritengo un verginello, ma ricorda che io dalla politica non ho avuto nulla e non voglio nulla e mi sembra che dall’altra parte non ci siano tanti verginelli e santi!!!!!!!!!!

  213. sanni mezzasoma Says:

    Eterogenesi dei fini, eterogeneità dei giudizi e delle interpretazioni, deliri nostalgici o più semplicemente la tendenza a ricordare avvenimenti anche recenti come più ci piace. Intendiamoci non sono mai stato un sacerdote della coerenza o dell’obiettività, sono di parte e probabilmente non obiettivo, ma siccome c’ero (segretario del PRC di Marsciano) all’epoca della rottura con Tiberi, ho gestito (per quel che mi competeva) la questione delle alleanze all’epoca della sfida Di Mario/Chiacchieroni, e c’ero quando abbiamo rischiato di vincere al ballottaggio devo dire che me la ricordo leggermente diversa. Solo una questione ad esempio chi intervenne sui territori, con chi si schierò la CGIL, quali mezzi (più o meno leciti) si usarono soprattutto in prossimità del voto per screditare un candidato? Niente di scandaloso allora, niente di scandaloso ora. Per quel che mi riguarda queste manfrine le lascerei a chi le sa fare e ritiene utile farle. Giudizi personali, sputtanamenti tipo ha saputo da quello che mi ha detto di questo che gli ha detto di quell’altro rimangono categorie che mal si accostano alla politica come la penso io.
    Comunque avanti popolo che sta a vedè che è la volta buona!

  214. Mauro Maccioni Says:

    “Chissà che dopo questa analisi , un pò più obiettiva di quelle stronzate che ho letto sul giornale in questi due mesi , qualcun altro la pensi in modo diverso…misà di si……”

    Sanni, abbi un pò più di rispetto per quello che in due mesi è uscito sul giornale; due di quegli articoli erano miei o mi riguardavano: 1) chiusura antidemocratica del blog del PD dopo delle fondatissime accuse, non azzardarti a parlar di stronzate accostandole a queste mie (e non solo) rivendicazioni;
    2) le mie dimissioni, sub condicio un totale marciume del PD a tutti i livelli

    Ed a Marsciano il PD è marcio anche perché il tuo delfino ha attuato un meccanismo di controllo sui vari dirigenti e tesserati, con inganni, promesse, minacce. è successo in passato? non mi interessa, io vedo il presente; i massoliniani non sono qui per legittimare degli accadimenti passati, di dubbia veridicità, riguardanti alcuni loro componenti, ma per improntare un futuro un pò meno sporco, almeno. Non scusare errori attuali, a cui qualcuno cerca di porre rimedio, citandone altri del passato, altrimenti potremmo giustificare Sollecito: non è certo lui il primo ed unico omicida della storia.
    Per inciso, finché non sono uscito da questa falsa mal riuscita chiamata PD, nell’ultimo periodo ero schierato Massoli, ho 23 anni e nessuno mi ha promesso nulla, contrariamente a quello che il tuo capetto ha fatto con altri giovani coordinatori, a volte “richimandoli all’ordine” anche… continuo a fare il matematico senza reddito all’università, studiando e mi secca che apostrofi con “stronzata” anche delle mie “legittimissime” uscite. Semo arrivati al punto che quando sul giornale esce qualcosa, qualsiasi cosa, che non sia “bello il padrone”, subito è una stronzata. Ma le uscite della coordinatrice comunale, sempre sul corriere, che sviolinava una realtà piddina bellissima e compatta, tra l’altro non firmate da lei stessa, non sono stronzate, vero?! Voialtri c’avreste davvero bisogno de na bella dose de falce e martello nto la testa, te lo dico io. Ma vedrete che quando Todini perde, salta più di una testolina: se non sbaglio per il biodigestore ci sono pronti 25 milioni di euro circa, anche da ditte private che hanno vinto appalti… vedremo chi dovrà giustificre a queste come mai un lavoro “sicuro”, garantito dal politico di ruolo, è poi sfumato. vedremo Sanni. Poi riparleremo di stronzate.

  215. Mauro Maccioni Says:

    uh, scusate ho scritto Sanni!! scusa Sanni, è tutto per Massimo delfiniano, scusami molto, nella foga di scrivere ho messo il nome che leggevo nell’ultimo commento che appare. Quindi: Massimo delfiniano, poi riparleremo di stronzate. SCUSA ANCORA A SANNI, MEA CULPA, MEA CULPA, MEA MAXIMA CULPA. 🙂

  216. sovietRPMN Says:

    La colpa è sempre di chi fa le cose, non di chi le racconta; adesso che i todiniani facciano i duri e puri, vittime del sistema mi sembra una barzelletta di quelle grosse; poi il corriere chi avrebbe favorito?
    durante i 15 giorni delle primarie ci sono stati articoli di ugual spazio per i due candidati, e anche le uscite di “appoggio” ai candidati hanno avuto lo stesso spazio, ma non mi stupisce che succedano ste cose di accusare sempre gli altri delle malefatte in una città dove siam o arrivato al punto che per un anno, il corriere dell’umbria, il quotidiano più venduto della regione (14.000 copie contro le 3.000 del secondo) sia rimasto fuori dal municipio su ordine dell’imperatore ruspino.
    “E’ UN GIORNALE CHE SE LA FA COI FASCISTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII” strillava come suo solito con le vene gonfie sul collo, e queste cose succedono solo da noi; anche il nano malefico compra l’Unità nella sua rassegna stampa, ma qui a Marsciano, con questa cappa che si è creata, non si può parlare, o stai con la maggioranza bulgara o sei un terrorista; ma ora iniziano ad essere più i terroristi che i bulgari.

    E certo che leggere di questi commenti fatti dai piddini delle due fazioni mi vien da ridere a pensare ad un’eventuale compattamento del Pd stesso: come la fareste la campagna elettorale tutti insieme?

    avanti popolo sempre di più, e cambiate spacciatore al sondaggista che parla di 51% al blocco antiPD; io non voterò il PD ma sentire sti numeri fa paura, neanche un bambino dinnanzi a babbonatale crederebbe a queste cose.

    anzi, adè la sparo io: alle prossime elezioni europee il PDL prenderà il 6%, tanto siamo in vena di scherzi…..

  217. massimo delfiniano Says:

    Prova a contraddirlo se non è vero che vi comandano le destre?Il problema è che urlava il vero….Il fatto che poi ci lavori con questo quotidiano non significa che tu debba difenderlo davanti a tutto e tutti.Per il resto , noi non saremo compatti , e qui posso anche darti ragione , ma qualche uccellino del capoluogo umbro ,mi ha detto che il vostro uomo forte non si candiderà mai in comune a marsciano , perchè mentre voi nel territorio del laterizio fate i battitori liberi , a perugia gli accordi già sono fatti.E’ sicuro al cento per cento , già da qualche tempo che il vostro leader si ricandiderà in provincia , e questa non è un’ipotesi è vangelo.Poi di che non racconti le favole , sono mesi che scrivete di una sua candidatura , quando lui stesso a perugia sta spingendo per ricandidarsi in provincia.Misà tanto che vi ci hanno fatto credere…….Peccato….Noi avremo troppi candidati , ma misà che voi dovrete trovarlo alla svelta o altrimenti la vedo dura….

  218. Andrea T. Says:

    E’ un po che non tornavo su questo blog, e vedo che la sconfitta ancora brucia. Speravo che la vittoria di alfio servisse anche per fare azzittere certe bocche che parlano tanto del marcio ma infondo il vero marcio è solo intrno a loro. Ora mai avete gonfiato cosi tanto questa storia del biogestore che sembriamo il paese della merda, invece no la merda ce la chi non ha il biogestore (vedi napoli). E poi riferito al caro mauro maccioni se vuoi mangiare le puntarelle le salsiccie e lonza davanti al cancello del depuratore devi sapere che quello che mangi produce merda e va smaltita, quindi mangia vegetariano li davanti che è meglio.

  219. sovietRPMN Says:

    sto uso del voi e del loro è degno di una seduta psicanalitica: se parli con me bene, se parli a non so quale massa non so a chi ti riferisci.
    Che Granocchia è in lizza per la Provincia si sà, è un elemento emerso da 15 giorni a questa parte e se uno non sa leggere gli articoli è un grandissimo limite, non pensavo ci volesse la patente da lettore.
    Le cose di cui parli, caro delfiniano, si chiamano comunicato o interviste, e il tutto è molto molto precedente all’ipotesi di candidatura in provincia.

    Gente misera che ha bisogno di leader sta dalla parta tua eventualmente, fortunatamente io ragiono di testa mia, come tanti altri, e non ho scheletri nell’armadio, non ho faccende scottanti da nascondere, come qualche amministratore uscente, ma confido che la magistratura farà il suo dovere poi vedremo quale è’ la reale situazione nel capoluogo.

    Un’ultima cosa…..ma se il corriere fosse un giornale di fascisti, mi dici perchè non vedo mai una presenza smodata delle destre nelle varie pagine, e soprattutto a Marsciano?
    Certo a qualcuno in preda a grosse difficoltà, come i tuoi dirigenti, fà molto comodo strillare allo spauracchio delle destre, ma se un comune come Marsciano, in cui avete vinto 5 anni fa con l’83%, oggi rischiate di perderlo, evidentemente tutto sto splendore chiacchieronense non si è avverato. O le gente è fascista?
    Le favole le lascio a qualcun’altro, ai tanti servi sciocchi che alzano la mano senza capire che votano in consiglio comunale, solo perchè il vostro capo bagaglia un pò……

  220. sovietRPMN Says:

    Non l’ho scritto prima, ma io non ho nessuno che mi comanda visto che non lavoro con il corriere, e tantomeno nessuno da difendere a tutti i costi. Dici che Massoli aveva il corriere dalla sua? bene prenditi i quotidiani di quei 15 gg e ricontiamo gli articoli, poi vedremo.

  221. Andrea…. ma di che sconfitta parli?
    Svegliaaaaaa l’unico sconfitto di queste primarie è il vostro stesso partito.
    Abbiamo gonfiato la storia del biodigestore?
    Andrea, forse nessuno ti ha detto che la faccenda biodigestore ora sta in Procura? Ci arrivava in procura se era un’invenzione?

    La merda non ce lha solo Napoli, ma chi come noi ha malgestito e trascurato la manutenzione dell’impianto in questi ultimi decenni.

    Qui nessuno riferisce niente a nessun altro, il blog è pubblico e non si censura, se vuoi dire qualcosa rivolgiti alla persona interessata.

  222. massimo delfiniano Says:

    La faccenda sarà anche in procura , ma qui è un anno che sbandierate analisi , controanalisi , avvelenamenti , malattie , il problema è che io non ho visto ancora alcun provvedimento contro nessuno.Come mai?Io se abitavo in zona , (premetto che gli abitanti di Olmeto a differenza di tanti altri pescivendoli che cavalcano la questione , hanno un problema reale con il quale dovremo fare i conti e per questo hanno tutti la mia solidarietà) avrei denunciato chi di dovere….Qui si parla , si urla nelle assemblee , (ripeto magari anche giustamente) ma non c’è una prova concreta che incastri qualcuno?Come mai?

  223. Mauro Maccioni Says:

    “premetto che gli abitanti di Olmeto a differenza di tanti altri pescivendoli che cavalcano la questione , hanno un problema reale con il quale dovremo fare i conti e per questo hanno tutti la mia solidarietà”

    Non dovrete fare nulla, o delfiniano. voi oramai siete fuori da ogni gara, la gente ha fiutato il marcio. casomai dovranno, dal tuo punto di vista; e sarà chiuso; quindi il tuo carissimo leader dovrà giustificare a qualcuno dove se ne andrà l’appalto vinto per i lavori di ampliamento. Riderò molto quando avverrà sai? gia mi gusto il momento… ihihihihihih!!

    Andrea T… ma che cazzo dici. il tuo capetto ha vinto con il 54%?! lui, il super sponsorizzato, il super divo, quello dato addirittura all’80% alle primarie, con tutte le scorrettezze compiute… se le primarie si facevano due settimane dopo il risultato era ribaltato, credi. più che altro voialtri siete un pò sottopressione, nevvero? addirittura da Regni=UDC vi siete raccomandati per le alleanze… un partito laico, come riaffermava anche oggi il nuovo coordinatore nazionale Franceschini, che sceglie di allearsi con i cattolici del’UDC a Marsciano: pietoso.
    Voialtri imparerete che non si può andare avanti a colpi di promesse ed intimidazioni e lo farete alle comunali. la politica si fa con programmi precisi, solidi e chiari.

    “E poi riferito al caro mauro maccioni se vuoi mangiare le puntarelle le salsiccie e lonza davanti al cancello del depuratore devi sapere che quello che mangi produce merda e va smaltita, quindi mangia vegetariano li davanti che è meglio.”

    Ovviamente il mio nome e cognome viene ancora stuprato dall’assenza delle maiuscole… ma voi delfiniani siete i padroni de Marsciano, no?
    banalità a parte, il nostro territorio, senza biodigestore, può smaltire la merda che serve per fare un grigliata, grazie a soluzioni alternative a basso impatto ambientale, ma non può smaltire la produzione massiva di cacca derivante da una produzione massiva di maiali oltre ogni limite da parte di tre o quattro allevatori; chiedo a chi ne sa più di me, di questa enorme poduzione quanto, in percentuale, basterebbe al territorio marscianese tutto, per la vendita al dettaglio (carne) e fertoirrigazione (merda depurata)? conteggiandoci un’altra piccola parte per l’esportazione verso nord (capitalisti lo siamo tutti, dopo tutto), di quanto produciamo in più di maiali e merda mal depurata? e tutto il sur plus in carne se ne va esportato, per la gioia di quattro, per la disperazione di molti, che vedono rimanere qui metri cubi e metri cubi di merda impossibile da smaltire in maniera sana per il territorio, tra l’altro con in più un impianto obsoleto. Eccoli i fatti, o delfiniani.

    va bé, buonanotte a tutti.

  224. Mauro Maccioni Says:

    e basta con le insinuazioni sul corriere… la stampa in Italia è libera ed indipendente, quindi, entro i limiti della calunnia, si può scrivere a piacere, come ho fatto io, Savelli, Mattioli e Santi, Todini, Bonomi Valentina etc etc etc etc etc etc etc…

  225. Andrea T. Says:

    Caro Mauro, primo: io non ho capetti e guardo le mie idee politiche. secondo: riguardo alle alleanze nulla ancora è stabilito quindi aspetta prima di parlare (ma è un vizzietto parlare senza fatti) terzo: non sono padrone di marsciano e neanche mi interessa diventarlo. quarto: ti sei voluto cavare fuori dal partito ed ancora ti fai tutti sti problemi e ti domando perche???

  226. Mauro Maccioni Says:

    Caro Andrea: 1) le allenaze son quelle che ti ho detto, punto e stop; 2) non è reato interessarsi un poco al bene sociale, dicendo la propria; tra l’altro è per me rilassante, infatti or ora stò facendo una pausa da del maledetto materiale di geometria algebrica (su questo blog si può anche fare un sorriso, specie leggendo certi generi di commenti ingenui come quelli di voi delfiniani); chiaramente sono uscito dal PD= cricca di Alfio, mi faceva schifo, tra l’altro ci ho guadagnato anche molto di più, perché io non vorrei mai dover dire nella vita “Regni dell’UDC è mio alleato (non negate, fa male tenersi le cose dentro, fa venire l’ulcera; imparate ad essere sinceri; 3) politicamente parlando, siete finiti, se alle comunali prednerete il 25% sarà grasso che cola, questo ve\te lo dico io;

  227. sanni mezzasoma Says:

    Non ho niente contro Mauro Maccioni che non conosco e che mi ha incuriosito con i suoi commenti (vuoi vedere che c’è qualcosa da salvare anche dentro il PD), ma devo fare ancora un’appunto alla discussione: c’è una questione di fondo che rimbalza tra i commenti che secondo me è debole e priva di fondamento. Posto che ricordo che la questione giovanile e più strettamente l’adagio “perchè non ci votano i giovani?” andava per la maggiore anche quando ero iscritto alla FIGC, l’idea che in politica i giovani siano portatori di speranze, forti idealità, progettualità innovativa, modernità ecc. ecc. e che i vecchi siano tendenzialmente conservatori, se non addirittura corrotti dalla politica, adattatisi all’idea del “non si può cambiare niente”, legati ad un ideale più privato che pubblico, mi pare infondata. Può essere una tendenza, una chiave di lettura che però non condivido. In altri campi accettiamo l’idea che l’irruenza dei giovani possa essere mitigata o meglio guidata dalla saggezza dei vecchi. Gli anziani come depositari di sapere, scrigni d’esperienze ecc. ecc. si sprecano in letteratura, poesia, ecc. ecc. Certo la generazione di mezzo più coinvolta nel meccanismo di produzione-lavoro, risulta la più conservatrice. Contiunuo a pensare che sia una stupidaggine, e se anche troviamo tendenze che confermano questo paradigma giovane=buono, adulto=cattivo valga la pena essere rivoluzionari, cambiare questo stato di cose, non accettarlo come elemento guida di un ragionamento. Devo dire che nel PD troppe volte ho sentito suonare questo adagio e dunque mi consentirete una caduta di stile. Anche per questo “giovanilismo di maniera” fuoco sul PD e avanti popolo (meglio come al solito il popolo del norD).

  228. Cari delfiniani ma le analisi di ieri sul corriere e reportage su rai tre non vi basta? IL DEPURATORE va CHIUSO,oppure i cittadini di Olmeto non fanno parte del comune di Marsciano? IO penso che l’ambiente va rispettato e la salute dei cittadini viene prima di tutto, parliamo di cose serie il depuratore è una cosa seria e non di pescivendoli come qualcuno ci definisce!!!!!

  229. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Ma sto maurino maccino, chi si crede di essere Babbo Natale?
    Mi sembra il nuovo moralizzatore di Marsciano..tanto ce navemo pochi di questi allocchi!!

  230. Mauro Maccioni Says:

    Grazie Sanni; non è che io affermi il teorema vecchio=cattivo e giovane=buono (basta vedere nell’attuale dirigenza piddina per trovare n-controesempi a questo fatto); bè, caro capo supremo di sto cazzo, io almeno ho il coraggio di firmarmi nome e cognome quando commento, nel bene o nel male; tu invece… bha, che gente che sopravvive in questo tugurio consciuto come Marsciano. Detto questo, io non moralizzo, anzi cerco, senza esprimermi a grugniti, di descrivere la realtà che ho visto e vedo intorno a me, sbagliando, azzeccandoci, imparando e persino cambiando idea quando serve (da piddino ad antipiddino la strada è poca, coem si vede anche nel mio caso); non sono certo io in grado di fare il moralizzatore, sono un essere umano con lati oscuri e lucenti, come TUTTI a questo mondo. Per il resto, il futuro (prossimo) parlerà da solo: mi è sempre piaciuto dire “te l’avevo detto”, dall’alto della mia comprensione, specie in confronto a certe mezzeseghe dotate di un paio di neuroni al più; ovviamente non voglio pormi in maniera arrogante: nella mia vita (breve) ci sono stati momenti in cui altri hanno o avrebbero dovuto dire a me la fatidica frase, ad esempio negli studi, o anche in politica, ad esempio Matteo avrebbe dovuto dirmela, quando cercava di farmi presenti certi fatti. ma non è il solo, ripeto. ah, non permetto a nessuno di insultarmi, indipendentemente dal torto o dalla ragione ed anche questo te lo può confermare Matteo: quindi “allocco” o “maurino maccino” vallo a dire a tua sorella… il mio nome è Mauro Maccioni, come si vede dalla firma dei commenti. o non sai leggere? buonanotte.

  231. cristian mattioli Says:

    vorrei rispondere al massimo delfiniano che forte dell’anonimato che garantisce la rete diventa spavaldo e ritrova il piacere di un’erezione saltuaria scoprendo che granocchia potrebbe non candidarsi a sindaco di Marsciano.
    caro cavaliere ‘inafferrabile della rete’ probabilmente militando nrl pd marscianese sei portato a credere che un partito senza un leader o un capetto oppure uno strillone non abbia motivo di esistere. purtroppo per rifondazione questo è un problema secondario poichè non siamo un partito piramidale in cui il capo vede e gli scagnozzi provvedono, siamo una comunità di compagni che condivide lotte ed esperienze e tutti noi viviamo del nostro lavoro e non dobbiamo nulla a nessun padre nobile.
    per cui granocchia o no le nostre battaglie non perdono di valore anzi credo che nei prossimi mesi ci sarà da lavorare sodo per tutti visto che le nebbie dell’immobilismo politico hanno abbandonato Marsciano ed i suoi colli.
    per quanto riguarda una nostra sopra citata collaborazione con le destre:
    questo è triste argomento di chi attacca alla disperata al 90° sotto di 2 gol.
    io credo che di destra sia chi difende e fa accordi con i poteri forti di Marsciano come grandi industriali ed appaltatori, chi si serve del piano regolatore o delle assunzioni a chiamata come arma da campagna elettorale, chi risponde alla nostra richiesta di bloccare i cantieri indagati per collusioni mafiose che non si può perche altrimenti si bloccherebbe lo sviluppo, chi prende decisioni ed avverte i cittadini a cose fatte, e possiamo andare avanti per un po’.
    poi puoi chiamarti anche bolscevico ma se stai da quella parte sempre un destro sei. mi sono spiegato o vuoi un depliant?
    un’alta cosa che non è di sinistra ma di grande rilievo credo sia la dignità , quella di avere il coraggio di mettere la propria firma in calce alle proprie opinioni.

  232. sanni mezzasoma Says:

    L’armata lacustre esprime apprezzamento per l’intervento del subcomandante cristian ), appena dato l’assalto al palazzo del capoluogo ladrone dovremo però intervenire sul nome cristiano che mal si confà ad un simbolo della rivoluzione, la proposta che viene dall’adunanza è Acciaio Mattioli

  233. Il Soviet Supremo della RPMN vota a favore della proposta! 🙂

  234. Sempre avanti!! Says:

    maccioni, piddini,sub comandanti, delfini e sardine… pregate per la salute di Chiacchieroni e baciategli la terra dove cammina; se potete pensare e fare politica è grazie a lui!!!

  235. Ammen! Ammen! Ammen! 😯
    E di grazia ci potresti dire i motivi?
    Ha per caso inventato la politica?
    Se si forse lo hai confuso con un certo Niccolò Machiavelli.

  236. Mauro Maccioni Says:

    Ammesso che sia così, il povero Chiacchieroni ora non è nemmeno l’ombrea dell’uomo che tu descrivi, cioè dell’uomo che ci permette di fare politica (anche se io non ne faccio, in realtò, ma dscuto insieme ad altri ,che ne fanno e non ne fanno, di argomeenti di scietà e poliic; da qui a far politica, ce ne corre molto), sempre prendendo per buone le tue parole, che tra l’altro sono un pò criptiche: che vuol ire che è merito suo che facciamo politica e perché? quali azioni particolari ci permette di fare, oltre che a scrivere quattro cavolate su di un blog libero ed indipendente inunpaese democratico?

  237. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    BARTOCCIONI è il candidato ufficiale della P.D.L.

  238. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Candidatura all’americana… L’avv. Mele Francesca il vice.

  239. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Non confermata al momento la lista civica del Dott.Bartoccioni affiancata al P.D.L.
    Il capolista,in ogni caso, dovrebbe essere un ex consigliere comunale dei D.S.

  240. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Tiket BARTOCCIONI-MELE scelto in completa autonomia dai vertici regionali del P.D.L.

  241. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Anche un ragazzo della Romania correrà per un seggio in consiglio comunale con il centro-destra.

  242. SovietRPMN Says:

    e sti cazzi non li aggiungiamo?
    e pensare questa estate, quando il buon costantini, proprio nel territorio della RPMN, assalito dal ministro della difesa Falce, confessava il suo desiderio di voler realizzare una lista di immigrati del centro destra, tutti e solo rumeni? perchè cristià? perchè è na cosa nova che me piace e pia i voti….. ce ne sta uno ma bella l’idea….ironica, speriamo prenda i voti, vedremo.
    chi è per curiosità?
    fermo restando che nella RPMN del centrodestra indigeno ammiriamo soprattutto l’ironia….

    saluti supremi e resistenti

  243. Sempre avanti!! Says:

    Ma massoli è vero che si è accordato con Todini?

  244. Sempre indietro!!! Says:

    sempre avanti, ti chiami cristiano per caso 🙂 ? comunque hai ragione alle 12 hanno siglato l’accordo, massoli sarà valorizzato in altri lidi, la lista sarà equilibrata e il depuratore chiuderà nei tempi tecnici utili

  245. sovietRPMN Says:

    l’ho sentito dire oggi pomeriggio, bo?

  246. Sempre indietro!!! Says:

    l’accordo era pronto ieri pomeriggio, poi questa mattina l’hanno chiuso, verrà deliberato dal direttivo comunale la prossima settimana, e tutti: delfini, massoliniani, comitati e piddiini vissero felici e contenti The End!

  247. Per Ilo ci dici chi è il capolista ex D.S. che sta con il Bartoccioni? su questo blog si fanno nomi e cognomi.

  248. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Presto lo comunicheranno!!!

  249. Ilo se non vuoi fare nomi almeno da delle indicazioni per capire chi puo essere. sai la cuorisità e molta se al grande ruspino i sui soldatini gli scappano via………………………………………………….

  250. Sempre indietro!!! Says:

    caro ilo credo sia di spina oppure un imprenditore dai capelli lunghi, comunque con l’accordo fra todini e massoli, non c’è più problema, il delfino è (popolo permettendo) Sindaco

  251. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    le indiscrezioni di “Sempre indietro” non sono ne confermate ne smentite.

  252. sanni mezzasoma Says:

    Voglio essere ancora retorico. Il fatto che a Marsciano si possa aggregare uno schieramento su basi programmatiche alternative sia alle destre, sia alle tendenze degli utlimi 5 anni credo sia plausibile. Che dentro questo schieramento possa starci un pezzo del PD è altrettanto plausibile. Che questa cosa pesi sugli equilibri regionali può essere vero e allora…. Si corra per provare a vincere con o senza Massoli e quelli che Massoli ben rappresenta. Io credo che l’accordo programmatico interno al PD verrà disatteso abbastanza rapidamente in caso di vttoria elettorale (peraltro non scontata). Dove sta la retorica? Un progetto politico non è buono o meglio non deve sostanziarsi in maniera determinante sulla possibilità di vittoria. Esiste un confine oltre il quale è inutile andare. RC può allearsi con Todini è andare al governo della città, ma a quale scopo, a che serve ciò significa disattendere idealità e idee di sviluppo del territorio. Credo ci sia spazio per una lista forte antagonista da sinistra al cartello Todini, tale lista è perdente in partenza? Vedremo e comunque la sconfitta sarà più accettabile che quella che si subirebbe in caso di alleanza vittoriosa con Todini.
    La repubblica popolare non si piegherà alle logiche di spartizione e ai guazzabugli del capoluogo, non siamo abituati a continui dietrofront e a dare giustificazioni tardive e contraddittorie dei nostri comportamenti onesti e cristallini, la rivoluzione marcia (lenta, ma) inesorabile. (Ho interpretato bene soviet?)
    Avanti popolo.

  253. Esattamente Sanni,
    la beneamata Repubblica Popolare Marsciano Nord come una marea rossa sommergerà il capoluogo ladrone.
    Non un passo indietro…. Avanti popolo!

  254. massimo delfiniano Says:

    I commenti che descrivono Massoli-Todini accordati , sono tutti da verificare.Mi spiego meglio , si sta lavorando , ma c’è ancora molto da fare.Credo in cuor mio che chi troppo vuole , nulla stringe , e in questo caso , chi è che vuole troppo , deve decisamente volare più basso , altrimenti se è così forte , può pure aprire la porta della sezione , e volare alto da solo.Questo naturalmente , non è il pensiero del partito , ma il mio e di tanti altri militanti che sono abbastanza esausti di queste trattative da mercato del lunedì.Secondo noi , (ripeto secondo noi) è meglio contare su pochi , ma buoni , altrimenti , Mauro Maccioni sarà solo il primo di una lista che uscirà senza più rientrare in un partito che non si sta comportando secondo le regole.Queste trattative sono deleterie , si stà dando troppo peso a pochi elementi , peraltro molti completamente orfani di coordinate politiche e come ho sempre detto troppo poco credibili , vuoi per i troppi mandati alle spalle , vuoi per le loro provenienze , vuoi perchè negli anni in cui hanno governato non hanno di certo brillato.Chi ha perso le primarie , deve collaborare con chi ha vinto e viceversa , non deve tirare la corda chiedendo poltrone per lui e i suoi “bravi” , perchè la corda è talmente lacerata che entro queste ventiquattro ore , potrebbe spezzarsi.A buon intenditor…….

  255. Mauro Maccioni Says:

    Vorrei chiarimento su questa cosa dell’accordo: come è avvenuto e perché, insomma, SE è avvenuto. sappiamo e sapete tutti che un accordo è fattibile ses ponte e, soprattutto, biodigestore non si faranno. Ora, visti i soldi che girano sul biodigstore, considerati eurofinaziamenti, gare di appalto gia vinte etc, il Delfino non può stringere accordi che non prevedano comunque l’ampliamento del sito in questione, sia che dica “ok lo chiudo, basta che Massoli è amico mio” sia che dica “no non lo chiudo”; dedotto questo, spero che l’accordo Todini- Massoli sia una scherzo pesante… lo spero proprio.

  256. Sempre indietro!!! Says:

    L’accordo c’è su biodigestore e equilibri politici interni e esterni, come ogni accordo, qualcuno cede qualcosa, nessuno può avere tutto, d’altronde qualcuno prima ha perso e un altro ha vinto

  257. massimo Says:

    Sono d’accordo con Sanni Mezzasoma meglio perdere seguendo i propri ideali che vincere abbandonando le proprie convinzioni….

  258. Mauro Maccioni Says:

    capisco quel che dici, sempre indietro, ma forse non è chiaro un punto: sul biodigestore non si può cedere un pezzetto, o lo fai o non l afai; e viste le ipotesi che vigono, c’è una parte che lo deve fare per forza, pena brutte conseguenze… l’altra parte si è opposta fermamente, quasi alla morte. ergo o l’accordo prevede la cessazione dl progetto, oppure non si può fare. ma la cessazione del progetto non la si può proporre (parlo dei delfiniani), quindi…

  259. Sempre indietro!!! Says:

    I lavori per l’ammodernamento e l’ampliamento non sono mai stati appaltati, nè sono arrivati mai i soldi, tanto è vero che nel piano dei delfiniani doveva essere un privato a intervenire in cambio di utili nel medio termine. Quindi l’accordo dovrebbe solo prevdere la sua chiusura senza conseguenze per il delfino, se non la CERTEZZA (sempre al popolo piacendo) della vittoria perchè pd + idv + psi + udc + forse pm dà a Todini la vittoria, perchè rifondazione da sola con il comitato a quel punto senza più la bandiera dell’obiettivo forte, avendo già chiuso il depuratore…potranno fare un 10 max 12 %

  260. Per sempre indietro
    ma come cavolo fai a parlare di non conseguenze per il delfino se la sua campagna per le primarie era impregnata solo sull’ammodernamento e sulla non chiusura del biodigestore? Come mai adesso si accorda per la sua chiusura? Forse non trova l’accordo con le altre forze politiche o perchè ha paura che una lista civica possa batterlo?

  261. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Todini ha vinto le primarie dicendo che il biodig. andava ampliato e vuole vincere le elezioni con il programma di Massoli?
    Il maccioni in questo caso ha tutte le sacrosante ragioni per incavolarsi.

    Certo che se todini non vince ste benedette elezioni, tocca chiama subito un minuto dopo i risultati finali Staffelli per la consegna del Tapiro!!!

  262. Sempre indietro!!! Says:

    veramente l’unico che ha trasformato la campagna delle primarie che doveva parlae della futura amministrazione, in un referendum pro o contro il depuratore è stato massoli e il comitato e quindi in questo senso si può dire che ha vinto massoli e il comitato, ma todini faceva le primarie per fare il sindaco, mica sul depuratore sì o no, e quindi il risultato è che…..con molta probabilità lo farà

  263. Mauro Maccioni Says:

    mha… il Todini non ha improntato la sua campagna sull’ammodernamento del biodigestore… ma in che mondo viviamo, forse in uno parallelo all’altro… fatto sta che se Todini vince certo chelo fa, ci mancherebbe. le gare d’appalto ci sono state, almeno csì risulta a me: ci sono 25 milioni di euro pronti, a cui contribuiscoo i privati selezionati per i lavori di ampliamento; senza contare le volontà malvage degli esponenti piddini regionali, che da sempre dettano legge su tutto il territorio umbro. Comuqnue, se fanno il biodigestore ampliato, è evidente il fallimento della crociata anti-delfino+antidepuratore, quindi avrò solo la seguente opzione: anche se solo un alito di puzzo arriva a casa mia, i delfiniani faranno una scorpacciata di merda, gliela imbocco io con l’imbuto, questa è una promessa solenne; inoltre i suddetti dovranno aspettarsi un giorno si e quell’altro pure lo scherzetto della caramella, ripiena con i reflui “biodigeriti”, davanti al portone!!!! 🙂 😉

  264. Sempre indietro!!! Says:

    Visto che Todini e Massoli firmeranno un solenne impegno, non credo che poi lo tradiranno, puoi considerare chiuso il depuratore

  265. Il tuo nickname sempre indietro è proprio azzeccato tu dei programmi delle primarie non ci hai capito nulla è come dice Ilo il delfino fa il sindaco con il programma dei MASSOLIANIììììììììì SE questa è corenza…. é come dice il soviet avanti popoloì

  266. Sempre indietro!!! Says:

    Guarda che sempreindietro nasce come risposta al nik sempreavanti… però non è del tutto corretto dire che todini prende il programma di massoli, todini di massoli prende solo la chiusura del biodigestore e una lista equilibrata che rispecchi (giustamente, non poteva essere diversamente) l’esito delle primarie. (punto!)

  267. massimo Says:

    Io aspetterei a dare per fatto l’accordo tra todini è massoli ci vuole tempo, però secondo me del programma di massoli non prende solo la chiusura del depuratore ci sono altre cosette che prendarà…………

  268. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Todini deve ampliare il biodig., altrimenti tocca annullà le primarie e rifarle!!!

  269. sanni mezzasoma Says:

    Todini farà ciò che ritiene più giusto, così come Massoli. Sulla chiusura del biodigestore qualche dubbio continuo a nutrirlo anche se dovessero vincere i miei compagni di Rifondazione. Quello di cui sono certo è che in caso di vittoria di Rifondazione ci sarà un impegno massimo al rispetto del programma, negli altri casi ho qualche dubbio (basta leggere la storia del digestore, per dovere di cronaca devo dire che ho vissuto 35 anni ad Olmeto). Chi vivrà vedrà, chi voterà provera a decidere la prossima Amministrazione comunale.
    Avanti popolo del Nord (di Marsciano si intende)!

  270. Mauro Maccioni Says:

    ragazzi, Todini il biodigestore lo amplia, al di la delle belle parole; troverà qualche scusa, convincerà a modo suo qualce consigliere, a lo farà. se proprio vi rifiutate di sposare la teoria degli appalti (che oi è un cosa vera), basta citare quel che lui ha detto a i suoi elettori il Venerdi prima delle primarie e quello che ha detto nell’anno precedente, anche dentro il partito: non si cambia idea in una settimana. fatto sta che se si mettono d’accordo, sarà una mia personale deusione in più, per quel che vale e una calamità in più per la gente che non si rende conto del pericolo.

  271. massimo Says:

    Mauro se massoli e todini fanno questo benedetto accordo si fa sul programma, chiusura del depuratore è uno dei punti cardine e ci sono due o tre punti del programma dei massoliani che devono essere accolti dal candidato sindaco. Cari conpagni del nord avanti popolo piace anche a me……………………………………….

  272. Mauro Maccioni Says:

    Massimo, non discuto che si fa sul programma, ci mancherebbe altro, vorrei solo invitare a riflettere, da elemento esterno al al partito, chi fa la parte di Pinocchio con i trenta denari e chi la parte del gatto e la volpe: “Pinocchio, seppellisci qui i tuoi denari, domani saranno più di mille, questo è un campo magico dove cerscono slberi di soldi dopo averne pianati alcuni come semi…” non sò se mi spiego meglio con na metafora, visto che è da quattro commenti ch eridico sempre la stessa cosa.

  273. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Bisogna averli 30 denari…se nò è come il Poker..un bluff!!!!!

  274. incuriosito dalla storia degli eventuali appalti già fatti, ho chiesto ad alcuni addetti ai lavori e quindi, presumo, informati: orbene mi dicono che non è stato fatto nessun appalto (e infatti, mi dicono, non c’è nemmeno traccia in nessun atto comunale).
    L’accordo se lo fanno, lo dovranno rispettare, non tanto per i dubbi di chi, come molti di voi che scrivono su questo blog, sono fuori , antagonisti, o solo osservatori del PD, ma soprattutto perchè ci sono tanti cittadini che votano Pd che si incazzerebbero di brutto. E se su questa cosa ci si “poteva passar sopra” fino a poco tempo fa, adesso non è più possibile, se osservate attentamente come funziona ultimamente la politica e come si orienta la volontà popolare espressa dal voto ( a tutti i livelli , non solo a livello locale: e se ci pensate bene, gli ultimi accadimenti ne sono la prova). A stò punto il discorso più serio e logico è quello di Sanni: ognuno va avanti secondo le proprie logiche, aspirazioni, e convinzioni..ma mò, stà caccia alle streghe dentro i partiti degli altri comincia ad essere un po’….. (mettete voi il termine, non mi viene!)

  275. ….. na rottura di coglioni?.

    Va bene questa continuazione Mro? Perchè sono tanti gli intervenuti che ci hanno definito così per aver raccontato fatti veri.
    Però puoi star sicuro che se ce ne saranno le occasioni, purché supportate da fatti, noi li continueremo a raccontare… o come altri (spesso diretti interessati) preferiscono descrivere: “rompere i coglioni”.

    Questa è democrazia… anche se lo psiconano in questi anni ci ha raccontato il contrario.

  276. Mauro Maccioni Says:

    Io non sono un tecnico, quindi posso confondere un termine burocratese con un altro, ma i 25 milioni di euro gia pronti, alcuni dei quali sono finanziamenti privati, sono una realtà. poi, chi virvrà vedrà. gli accrdi non esistono, mro, in un panorama come quello che ho osservato in un anno di militanza piddina; ma, poi, lasciando perdere il biodigestore, come si fa a difendere un ccordo Todini Massoli, ammesso che avverrà? vi siete gia dimenticati della chiusura del blog Pd da parte degli Alfio boys? o della Lorenzetti che vaabraccetto con il Delfino per Marsciano? o tutte le scorrettezze della campagna elettorale in generale? come si può desiderare un accordo con Todini? o si è ingenui, creduloni, alla Pinocchio oppure o davvero non lo sò, dopo la giusta guerra elettorale combattuta; lo psiconano ora è al governo proprio perché gli italiani hanno questo genere di affezione: memoria corta.

  277. sovietRPMN Says:

    le poltrone nn bastano tutte, qualcuno rimane fuori…….sè che bregno che mettonsu…..

  278. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Delfini..sardine e qualche boccalone tutti nel P.D.?

    Aspettiamo gli eventi o dovremo morire tutti piddini?

  279. Caro soviet da come dicono quelli con il bregno sono in tanti, con tutte quelle poltrone promesse qualcuno cè rimasto male………

  280. sanni mezzasoma Says:

    Quil che conta e chi c’avrà più bregno doppo le elezioni, ‘l bregno d’adè val poco, tant anche si gl’avissero promisso qualcosa e doppo ‘nel manteneveno gliè toccava fa ‘l bregno ‘ncora più lungo (se ho sbagliato accenti e apostrofi correggetemi, che ci tengo alla lingua ufficiale della RPMN. Anch’io da buon emigrante andrei rieducato)

  281. Ilo supremo capo del socialismo perugino Says:

    Secondo me il P.D. è finito…………….prima darcomincià!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: