Marsciano Amministrative 2009: LA CENSURA PIDDINA E’ LA NOSTRA FORZA RIVOLUZIONARIA

censurapd

Se questo è il concetto di democrazia=partecipazione popolare, tanto sbandierato in periodo elettorale dall’Intellighenzia del pd di Marsciano… siamo a cavallo. In pratica, la partecipazione è la benvenuta fin quando è finalizzata al leccaculismo… quando rompe i coglioni sottolineando le reali disfunzioni del “grande partito riformista”… va censurata.

Questo è il concetto di partecipazione popolare nel pd di Marsciano

Ma siamo più precisi. Lo scorso 12 dicembre, il blog dei giovani del pd di Marsciano, al quale in un nostro precedente articolo avevamo linkato due interessanti articoli e correlati commenti, è stato chiuso. La motivazione ufficiale è stata: “… a causa di un utilizzo poco rispettoso dell’interesse generale del Partito Democratico di Marsciano, il blog del Pd locale è stato momentaneamente sospeso.” Inizialmente le alte gerarchie piddine si erano accontentate di cancellare solo gli articoli interessati; dato però che anche dopo la cancellazione gli articoli erano lo stesso recuperabili (grazie alla memoria nascosta – cache – di Google) hanno ben pensato all’estrema e risolutiva soluzione di cancellare l’intero blog.

In questo blog, spesso alquanto cazzone, il Soviet Supremo della RPMN non si è mai sognato di censurare alcun commento… NESSUNOneanche quello del più becero ed insulso fascista. Chi non ha niente da nascondere ed è convinto di quel che dice non ha bisogno di utilizzare la censura, solo fascisti o pseudodemocratici alla berlusconi se ne servono.

Così, proprio come quando nei Paesi Baschi vengono chiuse testate giornalistiche e subito ci sono altri giornali che ospitano gli articoli censurati, il Soviet Supremo ha deciso di ospitare nel Blog della RPMN gli articoli censurati del Coordinatore (giovani del PD) di Cerqueto, Mauro Maccioni, al quale assicuriamo anche asilo politico in caso di necessità.

Ecco qua i due articoli incriminati che hanno portato alla cancellazione del Blog dei giovani del pd. Il primo “Giovani democratici Crescono” è una sviolinata mielosa che descrive le avvenute elezioni per i quadri regionali e nazionali dei giovani del pd. Purtroppo, non attendendoci una tal violenta censura del partito “democratico” marscianese, non siamo riusciti a recuperare, la parte più gustosa, vale a dire dei commenti di Mauro Maccioni ed altri. In questi si denunciava la metodologia poco chiara nella preparazione delle schede elettorali e l’utilizzo dei giovani piddini come “carne da cannone” da parte della gerontocrazia di partito; investendoli con cariche vuote tese a rappresentare il nuovo, in realtà espressioni della vecchia cricca politica.

Il Secondo, “Alea Iacta Est” (nds Il dado è tratto) è un articolo dell’11 dicembre di Mauro Maccioni, poco prima che la censura piddina si scagliasse contro il blog dei giovani piddini, chiudendolo. L’articolo parla delle intimidazioni di partito  contro le iniziative per la proposizione di un altro candidato alle primarie marscianesi all’interno del pd.

Ecco qua i due articoli (il primo è poco interessante visto che mancano i commenti ma ve lo proponiamo per completezza di informazione).

Buona lettura e risate…. il Soviet ricorda che la censura poteva funzionare ai tempi del fascio… ora, in piena era digitale, è inutile e sopratutto controproducente!

Viva la RPMN, Viva la Democrazia Socialista… a morte i “riformisti” censori ed il Capoluogo ladrone!

GIOVANI DEMOCRATICI CRESCONO

martedì, 25 novembre 2008

Venerdi 21 Novembre è stata un ‘ altra grande festa Democratica per il nostro Partito . Sono stati infatti oltre 122000 i giovani che in tutta Italia hanno espresso la loro preferenza votando l’ Assemblea Nazionale , quelle Regionali e il Segretario Nazionale . Le primarie giovanili  hanno legittimato Fausto Raciti segretario Nazionale dei Giovani Democratici con oltre il 77% dei votanti . Raciti , classe 1984 è stato l’ultimo Segretario della Sinistra Giovanile , prima dello scioglimento , e come da previsione è stato riconfermato . Quello che però più importa è che anche a Marsciano , si sono svolte le Primarie , e anche qui si è riusciti ad eleggere addirirttura 4 membri all’Assemblea regionale e 1 al Nazionale . Questo per il territorio del laterizio è un traguardo di tutto rispetto , che mai prima d’ora era stato raggiunto. All’ Assemblea Regionale sono stati eletti Giorgia Bazzanti , Divina Ficola , Margherita Tascini e Gionata Moscoloni . A quella nazionale è stato eletto Gionata Moscoloni . Noi come Giovani Democratici Marscianesi ci impegneremo in prima persona , a improntare una struttura autonoma fuori dal PD e a dettare i tempi all’ agenda del Partito Democratico incentrando la discussione sui temi che toccano più da vicino le nuove generazioni , e che troppo spesso non vengono trattati , quali la scuola , l’ università , il lavoro e soprattutto la lotta al precariato .Ci batteremo all’ interno del Partito , e cercheremo di costruire un nuovo gruppo di dirigenti con una battaglia di idee , proposte , iniziative .Noi non pensiamo che se oggi siamo i Giovani Democratici , domani saremo i dirigenti del Partito.Il PD però deve creare le condizioni di un rinnovamento vero. A Marsciano , inoltre a breve si costituirà un circolo dei Giovani Democratici con l’intento di dare la possibilità ai nuovi democratici di dare voce alle proprie idee . Verrano richiamati tutti coloro che hanno votato e l’ invito è esteso a chiunque voglia partecipare.Per qualsiasi informazione potete contttarci allìindirizzo e-mai:  ….. o lasciando un commento a questo post . Concludiamo ringraziando tutti coloro che venerdì 21 ci hanno accordato la propria fiducia e ci hanno permesso di entrare a far parte di questo organismo giovanile .Grazie

ALEA IACTA EST

giovedì, 11 dicembre 2008

Rispondo al candidato Alfio Todini, al suo sms, così lungo che mi ha bloccato il cellulare più volte; provando a rispondere io, il cellulare non mi invia la risposta perché l’sms è troppo lungo. Cominciamo con i concetti più scontati: come specifico in uno dei commenti la voce è ora realtà, dopo ciò che ho personalmente sentito durante la riunione del circolo marscianese in concomitanza con la riunione dei giovani democratici. Quindi, niente calunnia. INVITO COLORO CHE HANNO RICEVUTO TELEFONATE VESSATORIE A FARSI AVANTI, NON PERCHé SERVA A  ME PER DIFESA, MA PERCHé SERVE ALLA SALUTE DI QUESTA COMUNITA. Passando ad osservazioni più scontate, ammiro la tua scelta strategica di NON telefonarmi, ma di mandarmi un sms, caro Alfio Todini, e specifico che, posta la veridicita dell’accusa, anche fosse stato ruspolinotrottolino alias Chiacchieroni da solo a fare le telefonate, tu non lo difendi nell’sms e, sempre strategicamente, difendi solo te stesso, il che ci dice che sapessi di lui… anche in tal caso la tua responabilità è evidente; ma cosa più importante non è l’atto in se, ma ciò che esso rappresenta, insieme a tante altre cose, per l’interno del PD e della comunità marscianese, che si vede governata, in ogni caso, da moralisti senza scrupoli che si “riuniscono di notte (da Baiocco)” per decidere “chi vive e chi muore (comitati per la garanza, per la rappresentanza, per la merdazza). “Io non ce l’ho con te come persona, (nemmeno so che fai quotidianamente), ma ce l’ho con l’atteggiamento che tu e i tuoi, compresa la coordinatrice del circolo comunale Valentina Bonomi, avete intrapreso nei confronti di gente e partito, e non sono l’unico all’interno a pensarla così, credi a me. Dovresti scusarti tu. E ci tengo ad informarti che la tua protetta, non appema si è accorta che non ero “con voi ma contro di voi”, o perlomeno neutro, ha subito diffamato la mia persona di fronte a testimoni, stuprando le mie parole pronunciate davanti ad altri testimoni oculari: questo è grave, per Dio. Perché non mi hai fatto le tue osservazioni direttamente sul blog invece che per sms? Io non mi sarei certo spaventato o offesso e ti avrei risposto come sto facendo, con calma e sincerità. Insomma, specialmente dopo le calunnie personali, non ho intenzione di daral vinta ad alcun chi: non cancello, non mi scuso, non ritratto. Dovresti, ripeto, farlo tu e Chiacchieroni. Fammi il favore, non chiamarmi, sono molto impegnato in questi giorni (sul serio, non è un’arrogantata, non ho tempo di stare al telefono); gradirei risposte via blog, se vuoi.

Il coordinatore territoriale di Cerqueto Mauro Maccioni

PS: tu sei un personaggio pubblico: se per qualche motivo le tue foti finiscono, non dico tanto, ma sullo spazio del PD, non devi lamentarti. E, ovviamente, querela quando vuoi. MI diverterebbe vedere questi provvedimenti.

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

25 Risposte to “Marsciano Amministrative 2009: LA CENSURA PIDDINA E’ LA NOSTRA FORZA RIVOLUZIONARIA”

  1. leggo con piacere che i vecchiardi del PD marscianese si riuniscono da tal Baiocco, ho giusto una storiella interessante da raccontare su questo personaggio, un bell’esempio di che gente ci governa. A presto su Casapiddu!

  2. Caro Guerrazzi la aspettiamo con ansia!

  3. […] dunque completato il ritratto di uno degli esponenti del PD marscianese, citato anche dal tal Maccioni, giovane piddino censurato dalla dirighenzia del partito. Tra coloro che ci governano ci sono anche […]

  4. Mauro Maccioni Says:

    Grazie della solidarietà ragazzi… penso che avrò bisogno anche di una scorta armata!! detto questo, dovrò riparlare con M.B. del soviet supremo… questa sera esco dal partito ed ho bisogno di fare un’articoletto a mò di intervista, sul perché dell’uscita, come d’accordo. in pomeriggio lo lo contatto. un ciao dal (ex) coordinatore piddino!!!

  5. anche in qualche angolo nascosto dello Stato Democratico del Sud la censura viene criticata….ma sai, noi piddini onesti e sognatori siamo un po’ come …un quadro di Picasso: a vederlo praticamente non ci capisce un cazzo nessuno, ma rimane comunque una delle espressioni piu’ alte delle arti visive…! (accetto i vaffa !!)
    Caro Mauro, io nel progetto ancora ci credo..nelle persone un po’ meno….comunque, da qualunque parte tu decida di stare, non sparire.
    Dato che poi i difetti di casa nostra li vedo e ravvedo un po’ ovunque, credo che abbiamo un po’ tutti di che incazzarci e criticare (non tutti i mali stanno nel PD !)…e almeno qui, se mi ospiterete ancora, lo si fa con sorriso goliardico, e in questi tempi cupi..non è poco!!!

  6. Mauro Maccioni Says:

    Innanzitutto sei il primo piddino che, tra messaggi e commenti, scrive il mio nome con la lettera maiuscola, ti ringrazio (lo stesso Alfio non l’ha mai fatto); detto questo, VOI (io non lo sono più da ieri sera, Dio me ne dia atto e compenso) piddini siete un pò più come la “merda d’artista” 🙂 (con le dovute eccezioni si intende, tra cui anche il candidato Massoli e non solo, che sostengo apertamente per il suo ottimo programma); dovendo forse specificare la natura goliardica del riferimento e la totale assenza di volontà d’offesa da parte mia verso chiccehssia, viste le critiche portatemi da molti membri del PD in varie occasioni, vorrei specificare che non esiste il progetto, non c’è mai stato, è questo il punto focale; detto meglio, c’era la volontà di far credere nella presenza di un progetto specifico e nella sua attuazione, progetto coinvolgente volti nuovi (giovani come me), ideali nuovi (coerenza, laicismo, assenza di alleanze, discussione di tematiche importanti per la gente) e quant’altro; ma la realtà è che esiste un partito spaccato, senza ideale politico, con gli stessi capoccioni che si scannano tra loro per qualche poltrona, pieno di ipocrisia direttamente sperimentata sula pelle mia e menzogne verso la gente. Il non partito non democratico non sarà il vaso di Pandora dei mali del mondo marscianese, ma certamente non si impegna, almeno per i tre quarti dei suoi componenti, nel risolvere quelli che ci sono gia… te pare poco???!!! Comunque, chi sei? Ci mancherebbe che sparisco dal punto di vista di rapporti interpersonali con la gente amica solo per quattro stronzate di quattro stronzi che cerdono che dominare Marsciano significhi dominare il mondo!!!!! 😉 Se è questo che intendevi, è. Un Saluto, L’EX COORDINATORE DI CERQUETO MAURO MACCIONI (e mo vedemo se rompono le palle perché cito in causa gli illustrissimi e magnifici componenti del mio circolo!! 🙂 )

    Per MB: aspetto tue notizie, così domani visiono l’articoletto informativo e andiamo, seconda stella a destra e poi dritti fino al biodigestor…. è, fino al mattino!!

  7. Mauro Maccioni Says:

    “Nella città di Chiacchieroni la pensano diversamente e sono decisi a dare “vita ad un percorso di innovazione politica, svincolato dalle vecchie logiche e rivolto alla partecipazione dei cittadini marscianesi”…” estratto dal link del givvù… notare “nella città di Chiacchieroni“, frase enigmatica, pericolosa ed anche un pò paurosa!!! 🙂 il resto dell’estratto si commenta da se.

  8. ma programmatico quante volte è stato detto? io per non sfigurare ne scrivo un po’: programmatico, programmatico, programmatico.

    Buon programmatico a tutti!

  9. Caro Mauro, non so se mi ricosci ma sono un illustrissimo e magnifico componente del tuo circolo, e sono anche quello che ti ha “rotto le palle” perche anche se non volendo hai firmato il tuo articolo anche da parte mia. Penso che devi uscire un attimo dal mondo in cui vivi e guardare un la realta in faccia e soprattutto essere piu coerente con te stesso . ti ricordo che solo giovedi sera hai affermato davanti a tutto il circolo di sostenere il candidato Massoli solamente perche era il meno peggio dell’altro, e che per te lui aveva la colpa al 40% e l’altro al 60% di avere spaccato il partito. Oggi invece leggo dalle tue parole che lo appoggi per il suo ottimo programma, guarda che non ti devi mica vergognare di schierarti con uno dei due è questa la democrazia. E certamente come lo hai fatto tu lo hanno fatto anche altri del partito che tu critichi tanto tipo la segretaria comunale. Poi è inutile che metti tutti quei sorrisi dopo le frasi che dici perche anche li se le pensi non devi giustificarti con un sorriso e dire che scherzavi. Comunque come la penso io tu lo sai senza spiegarlo a tutti. un ringraziamento personale per il lavoro che hai svolto bene in questi mesi e mi dispiace molto che non potremo continuare a lavorare insieme. Ciao Andrea

  10. Mauro Maccioni Says:

    non mi vergogno di nulla Andrea: se io dovessi vergognarmi non oso pensare cosa doverebbero fare i tre quarti del partito; ho detto proprio Giovedi che il mio appoggio va al ui perché, come riporti, ha “colpa” al massimo per un 40% dello spaccamento dovuto alla lite (si litiga in due, ovviamente) ed, inoltre, per la sostenibilità del suo programma, specie in ambito biodigestore; ce l’avete sto vizietto di stravolgere i discorsi vero? tipo anche quando ricordavate e non ricordavate su quanto detto alla riunione di circolo precedente… ( a parte te che facevi su e giù, ci mancherebbe). va bé comunque non mi arrabbio, ora sono un “libero cittadino” e non devo più rispondere ad alcun chi del triste partito. Se ti ricordi, inoltre, dicevo anche di vergognarmi un botto per quel magnifico lavoro di cui tu mi ringrazi, in quanto è stato un mentire alla gente in buona fede da parte mia. comunque, come ribadivo nel commento, i personalismi sono fuori dal mio discorso e non ce l’ho con te, ci mancherebbe. dal tono del commento mi sembra che lo pensi; ce l’ho con me stesso per essermi svegliato troppo tardi. ma porremo rimedio. 🙂
    Ciao Andrea, Mauro.

    PS: e baste co sti discorsi che ho firmato per voi!! non è così. mo sò addirittura fori dal partito, evitamo de caga fori dal cesso.

  11. x Mauro: quando dicevo “progetto” intendevo quello generale, di rinnivamento della politica, di cambiamento culturale del modo di intendere in ns partito, ecc. (non ridano gli amici della repubbliac pop.del nord, per favore!!!)Le vicende marscianesi sono solo un granello di sabbia nella spiaggia , o un punto nell’universo, o un neurone nel cervello di Silvio ecc, ecc….Mi consolo un po’ col fatto che se un vino viene buono se fermenta tanto, ultimamente a Palazzo di fermento ce ne è abbastanza!..vedremo.
    Va be’, ma mica sto’ blog è per parlà solo del PD!! Qui al sud vogliamo (voglio) anche saper che si dice e si continua a dire oltrecortina! (a proposito, quale è il “confine”? Cerqueto? Spina? Castiglione?…
    E intanto buon sabato sera

  12. Ottima domanda 🙂
    Il confine non è un punto fisso ma in movimento, determinato dal continuo pattugliamento delle volanti rosse… comunque possiamo dire che è nell’aria che sta fra spina e cerqueto…. alle volte prima, alle volte dopo il bivio per Compignano.
    Ma piuttosto, riprendendo la canzone Robespierre degli Offlagadiscopax, bisognerebbe dire che la RPMN è come l’Universo… in espansione!
    Buon sabato a tutti!

  13. Guarda Mauro che io non ce lo con te, anzi giovedi se ti ricordi ti ho precisato che io per la politica non voglio interrompere nessuno rapporto di amicizia e soprattutto il nostro che va avanti da una vita. comunque basta con la politica siamo giovani e pensiamo ad altro che è meglio, poi se vuoi parlare lo possiamo sempre fare a 4 occhi come abbiamo sempre fatto perche anche se non sei piu il cordinatore mi farebbe sempre piacere scambiare le nostre idiologie politiche. ciao ciao Andrea

  14. Quindi è per questo che non si è dimesso appena è stato chiuso il blog, ovvero per aspettare le primarie del PD e quindi pubblicare un articolo con le sue dimissioni. Il tutto apposta per favorire Massoli (“che sostiene apertamente”). Le tecniche da politica di bassa lega si imparano presto…

  15. “Per MB: aspetto tue notizie, così domani visiono l’articoletto informativo e andiamo, seconda stella a destra e poi dritti fino al biodigestor…. è, fino al mattino!!”
    MB= palesemente Matteo Berlenga…
    Cosè? un’alleanza con un giornalista?

  16. Mauro Maccioni Says:

    Ma chi cazzo sei Chià? tu che ne sai del perché mi sono dimesso proprio in fronte alle primarie? c’erano accordi presi verbalemente per farmi dimettere proprio di questi tempi, entro e non oltre il 1 Febbraio, massimo un paio di giorni dopo. io volevo andarmene da almeno Settembre, ma tu che ne sai? e comunque devo conferamare che MB era Matteo, ma non perché io mi “alleo con un giornalista”, sei ridicolo, semplicemente perché IO, di mia volontà, gli ho rotto il cazzo per farmi uscire sul giornale, in quanto non conosco nessun’altro che avesse potuto farmelo fare. e se leggerai l’articolo, vedrai che è solo un resoconto di quello che penso io e basta. non ci sono alleanze scorrete o personalismi, quelle cose ce le hai te in testa, insieme ai marci che cerco di combattere, per quello che posso. ed identificati, smidollato: io mi firmo sempre. Ah, i giochini da poitica di bassa lega li lascio a te, non provocarmi.

    PS: scrissi MB al tempo non per coprire “i loschi traffici tra me e lui” che esistono solo nella tua testa piena di sale, ma semplicemente per cortesia: non a tutti piace essere citati nome e cognome su di un blog e, non sapendo come la pensasse lui, ho voluto essere cortese.

  17. Mauro Maccioni Says:

    Chià… e dichiaraticon nome e cognome via… lanci certe accuse gravi sul modo di fare poliica (e poi io sono fuori dal PD, ora) e non ribadisci? Cos’è, sono o siamo troppo stupidi per comprendere? posso pure essermi fatto un’idea di chi tu sia… ma vorrei che ti dichiarass tu che non sono molto sicuro. vogliamo parlare del maniere di fare politica di bassa lega? procediamo: chiusura del blog pubblico invece di dialogare pubblicamente su più livelli, diffamazioni sul mio conto non appena chi di dovere si è accorto che non stavo con il Delfino del sindaco uscente (e, precisamente, al tempo non sotenevo nessuno; la scelta è stata fata dopo, per motivi più che necessari), partito che, ad un incotro pubblico dei candidati, non permette di far fare domande ai due contendenti presenti, perché la coordinatrice comunale prende parola e fa i cazzi suoi e fa parlare la Sereni (chi cazzo se ne frega di lei), etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etcetc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc etc… Chià, nasconditi sottoterra va.

  18. Mauro Maccioni Says:

    A.A.A: il Delfino annucnierà a breve, cerdo di aver capito sui giornali Giovedi questo, che lui, se vince, proporrà il referendum abrogativo per l’ampliamento biodigestore vista la campagna elettorale scorretta di Massoli si può legger tuto su href=”http://www.iltamtam.it/>tam tam online… ora, fino a 48 ora fa la sua posizone era questa e, vi assicuro, la sua posizione maturata da competenza politica, a sua detta, è semrpe stata l’ampliamento punto, da almeno un anno a questa parte, cioè da quando ero dentro il partito!!!! sniff sniff… che odore di cacca… poco fa ho icontrato Chicchieroni al kaffeina, locale di Marsciano: aveva l’aria paciosa, ebete, probabilmente era sbronzo… annunciava la mossa dicendolo tutto gongolante, felice… se questa non è ipocrisia a 360° ditemi voi. notte dall’ex coordinatore. Mi raccomando avanguardia RPMN, uscite subito con il post biodgestore. Più passa più io stesso ne apprendo e tremo di paura per il territorio.

    PS: ah Chià, fatte viva\o sò curioso de sape chi cazzo sei…

  19. Mauro Maccioni Says:

    scusate gli orrori di battitura ed i refusi espositivi ma tra orario, sonno e rabbia stò a pezzi.

  20. Bella la intervista doppia su tamtam, da componente del pd mi è piaciuta, infondo non si erano mai visti cosi a confronto. hanno fatto tutti e due una bella figura peccato che uno leggesse anche il suo nome. comunque sia venitemi a dire che questa non è democrazia

  21. proprio uno degli aspetti che mi piace meno della politica : tatticismo, opportunismo, poca chiarezza…tutte cose che il PD dovrebbe combattere… (intendiamoci, gli altri non sono immuni); comunque , quando si esprime “il popolo” va’ sempre bene…peccato che si poteva dire da subito del referendum, e ci saremmo rispiarmati mesi di discussioni da svenimento; settembre/ottobre mi sembra “tanto lla’ “….

  22. Mauro Maccioni Says:

    Penso che sia chiara la manovra politica del delfino nel dire certe cose dopo un anno di convinzione sfrenata e di prediche, a meno di 48 ore dall’intervista doppia dove ridichiara certe cose. Bello anche il riferimento allo sciare… che fa in un comento proprio qui ed il giornalista che faceva l’intervista era Matteo, anzi, MB, così Chià si fa i viaggi. mha… che gente… mi scuso con i mlitanti rpmn, sarei dovuto andare a Castiglione, l’avevo detto a Matteo, a cui per altro comunico che ho visto ora la chiamata. Sono stato a Cerqueto a spiegare due cosette sul perché un ettaro di terra nella valle della Genna è ricoperto, diciamo, di uno strato omogeneo di 20 cm di merda e componente azotata e quant’altro… 🙂 vado a sognare un mondo senza biodigestore, con Chiacchieroni sobrio e il delfino l’eroe dei buoni e senza fan club su facebook, Dio Cane… passi il profilo, ce l’ha pure Massoli, ma il fan club!!! manco sui telefilm americani. Buonanotte, Mauro.

  23. "Batman" l'invincibile Says:

    Matti si…ma come voi…

  24. […] sa di sfida alla pazienza del lettore. Nota di rilievo la chiusura, qualche mese fa, del blog per motivi di censura interna: piccoli episodi da cui si evince la poca fiducia dei piddini nei mezzi di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: