L’Ira Achea

GREECE-SHOOTING/

Sarà che per i compagni greci la resistenza antifascista contro i colonnelli è cosa più recente (la cacciata dei colonnelli è del 1974), sarà che il Partito Comunista (Marxista-Leninista) di Grecia (KKE) raccoglie i consensi del 9,5% degli elettori…. (l’altro partito comunista prende un altro buon 4% dei voti) fatto sta che la reazione ai soprusi della divisa è tutt’altra cosa rispetto alla nostra Repubblica delle Banane.

Nel corso degli scontri ad una manifestazione contro le riforme della scuola e delle Università greche del 6 dicembre scorso, il 15enne Alexis Andreas Grigoropoulos, viene ucciso con un colpo di pistola al petto da due agenti delle forze speciali di polizia sotto il tiro di sassi, e forse anche di bombe molotov.

Anche qui ad uccidere è un proiettile di rimbalzo! Rimbalzano sempre sti cazzo de proiettili!

La reazione popolare è immediata. Abitanti locali, per la maggior parte del quartiere exarchia, alla notizia scendono in piazza, seguiti da altri nelle maggiori città del paese. La folla infuriata giunge fino alle porte del Parlamento greco e del Tribunale.

I due agenti sono immediatamente sospesi e poi arrestati, uno con l’accusa di omicidio volontario (Epaminondas Korkoneas, 37 anni) e l’altro di complicità in omicidio (Vassilis Saraliotis, 31 anni). I disordini non si placano nemmeno ora, dopo 8 giorni.

Il ministro degli interni Pavlopoulos si è pubblicamente scusato per ciò che ha definito “tragico incidente”, presentando le proprie dimissioni.

Il pensiero corre al G8 di Genova 2001.

E se le violenze alla scuola Diaz, le manganellate ai pensionati che manifestavano, l’omicidio di Carlo Giuliani ecc. ecc. fossero avvenute in Grecia, o in qualsiasi altro paese civile che non accetta lo squadrismo in divisa?

Probabilmente vedremmo l’intero corpo di polizia crocefisso lungo le strade di Atene!

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

Una Risposta to “L’Ira Achea”

  1. camicione Says:

    Secondo me non esiste un popolo che ha una coscienza piu` elevata di un altro. Viaggiando vedi come trovi infimi e grandi persone ovunque.
    Gli scontri in Grecia sono stati particolarmente prolungati, ma in Italia abbiamo un fenomeno come quello ultras (che ormai sono quasi tutti fasci), che pratica scontri contro la polizia praticamente ogni domenica, e quando fu ucciso quel ragazzo che tifava la Lazio per una nottata c`e` stata una discreta guerriglia.
    In Francia, dove, per dirti, il Partito Comunista e` pressoche scomparso, quando cominciano gli scontri nelle periferie c`e` da avere paura perche` vanno avanti per settimane se cosi` gli gira.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: