Le fogne a voi!

Speriamo si stiantino sulla via del ritorno, proprio come Haider, anche le 150 merde neofasciste del triveneto che l’altro ieri a Sofia hanno esposto simboli neofascisti durante la partita Italia-Bulgaria, bruciando la bandiera bulgara.

Un appello sentito alla Polizia bulgara perché si tenga i tre arrestati del gruppo, anche se sappiamo bene che le loro fogne non sono adatte ad ospitarli (troppo pulite).

Stessa sorte l’auguriamo pure a domenico mazzilli (direttore dell’osservatorio del Viminale per la sicurezza negli stadi),  per il quale: “I cori Duce-Duce ed il braccio teso durante l’inno di Mameli? In Bulgaria non è reato…”.

La risposta spontanea è… e per l’ordinamento italiano non è reato? Queste merde non sono forse cittadini italiani che rispondono alla legge italiana anche all’estero?

*leggi il disclaimer nella colonna destra della home prima di lasciare commenti

Annunci

9 Risposte to “Le fogne a voi!”

  1. Domenico Ielpo Says:

    Dimmi una cosa: e se al posto del saluto romano avessero fatto un gesto con il pugno chiuso cosa si sarebbe detto?

    Ricordatevi che l’Italia NON è una repubblica basata sull’antifascismo (nonostante piacerebbe a molti).
    In Italia tutti sono stati abituati a pensare: Destra? Fa malissimo ed è atroce. Sinistra? Bellissimo, aperta a tutti.

    Ribadisco il concetto: bisogna modernizzarsi. Non mi interessano i vari Lenin, Che, Stalin, Mussolini, Togliatti. E’ importante conoscere la storia, ma è più importante FARE LA STORIA. Chi parla del passato lo fa perchè non è capace di avere un nuovo pensiero politico moderno. Inoltre spiegami cosa vuol dire quella tua uniforme sovietica della foto, ma spero che tu non sia una di quelle persone che vivono nel passato.

    PS: parli di spesso libertà di stampa e di espressione, spero quindi che tu non rimuova questo mio messaggio e permetta a tutti di esprimersi.

  2. Il pugno chiuso è il saluto dei lavoratori.
    Di chi lotta per il riconoscimento propri diritti sociali. Lavoro, eguaglianza e giustizia sociale.

    Non odio ed intolleranza. Quindi la differenza è abissale!
    Inoltre il codice penale prevede il reato di Apologia del fascismo e non quello di Apologia del Comunismo.

    Ma COME SCRIVI, ti fai le domande e ti dai le risposte? Non puoi che essere un fascio.

    Ma COSA SCRIVI!
    La Repubblica Italiana è profondamente Antifascista.
    Non solo la Costituzione è nata dall’accordo di tutte le forze antifasciste e vieta la riorganizzazione del partito fascista, ma ha anche rovesciato tutti i principi dell’ordinamento fascista.

    Al principio fondante di discriminazione ha sostituito quello di eguaglianza ed universalità dei diritti dei cittadini.
    A quello centralista e di negazione del Pluralismo ha posto quello di diffusione dei poteri.
    Alla distruzione delle autonomie individuali e sociali ha risposto con l’intoccabilità delle liberta individuali e di organzizzazione sociale.
    L’antifascismo della Costituzione sta nell’antiteticità dei principi fondanti
    LEGGITELA!

    “FARE LA STORIA”. Ma che bei paroloni senza senso. E secondo te chi fa il saluto romano ed inneggia al ritorno del duce bruciando bandiere di altri paesi “FA LA STORIA”?

    Io francamente non ho mai inneggiato al ritorno di Stalin o un ritorno al passato. Stalin non è il fondatore del Comunismo. Se avessi letto i post passati, tralasciando i post cazzari (molti), scoprirai che non mi rifaccio al passato ma cerco di trattare i problemi di tutti i giorni.

    La mia “divisa sovietica” è un normalissimo cappotto. Sai quelle cose per ripararsi dal freddo.

    Mai censurato alcun messaggio in questo blog, nemmeno quello del più becero fascio.

  3. Nero Fondente Says:

    “La Repubblica Italiana è profondamente Antifascista.
    Non solo la Costituzione è nata dall’accordo di tutte le forze antifasciste e vieta la riorganizzazione del partito fascista, ma ha anche rovesciato tutti i principi dell’ordinamento fascista.”

    Con questa citazione hai fatto capire al mondo intero tutto quello (poco) che sei. Loro non sono ultrà ma teppisti. Tu non sei politicamente comunista ma stupidamente inutile.

  4. toh ecco un’altro idiota.
    Nel commento rispondevo ad una domanda fatta nel primo commento.
    Non parlavo dei rifiuti sopra.
    Sul fatto che non sono ultra, ma teppisti sono d’accordo.
    Commenta ciò che hai virgolettato che non è una citazione, ma cho che ho scritto io. La citazione lhai fatta tu. Analfabeta.

  5. Domenico Ielpo Says:

    Tu dici che da come parlo non posso che essere un Fascio. Anche se fosse?
    Non vedo il problema. Preoccupati di gente che crede ancora in un’utopia rappresentata dalla falce e dal martello.
    Il comunismo è una cosa che per quanto mi riguarda non mi ha mai dato nulla e mai mi darà nulla (parlando da italiano).
    Tu continua pure ad immaginare un mondo dove vige il comunismo, ma io ti dico una cosa: LIBERTA’ DI ESPRESSIONE. Io non giustifico il fatto che quegli ultrà abbiano bruciato una bandiera bulgara, ma se loro credono nei concetti di un fascismo moderno non vedo perchè non possano esprimerlo così come i comunisti inneggiano ancora a dittature cubane o sovietiche. Non capisco qual’è il problema e soprattutto non capisco quando e chi ha deciso che il fascismo (politicamente parlando) non è tollerato in italia. E’ stato tutto deciso da menti perverse che grazie ai media hanno permesso questo dal dopoguerra in poi. Quello che la gente dovrebbe capire che l’idea di fascismo moderno (che forse neanche più fascismo può chiamarsi) non è quello che c’era ai tempi del duce. Alla base della destra attuale ci sono concetti come la famiglia e la volontà di far rispettare le leggi a TUTTI così come la voglia di mettere al primo posto la nostra italianità (quella vera e sana e non quella di mafiosi o corrotti o assassini).
    Cominciamo a far rispettare le leggi alla gente che usa una manifestazione di piazza come pretesto per creare scontri con la polizia e generare tafferugli qua e la (in pieno G8 style) andando in giro con il volto coperto.

    NON ME NE FREGA NULLA DI QUELLO CHE HA FATTO UNO PSICOPATICO COME HITLER O DI QUELLO CHE HA CREATO MAO. BISOGNA USARE LA CONOSCENZA DEI LORO DISASTRI PER NON FARE IN MODO CHE NE AVVENGANO ALTRI: RISPETTO DELLE LEGGI!

  6. Il fatto che il fascismo non è tollerato lo hanno detto gli italiani con la Repubblica Italiana, dopo 20 anni di regime (in cui fu cancellata, quella che dici tu, LIBERTA DI ESPRESSIONE), 5 anni di guerra e milioni di morti.

    La LIBERTA DI ESPRESSIONE, come il principio democratico, sono reciproci. Non si può negarli agli altri (come fanno ed hanno fatto i fascisti) e poi pretenderli.

    Il fascismo lo ha inventato Mussolini. Esso è, cho che è stato. Come fai a parlare di fascismo moderno quando questo riprende motti e frasi del ventennio (accoppiandole talvolta con giuste rivendicazioni come il mutuo sociale). Le prime teorizzazioni Socialiste e Comuniste sono molto antecedenti a chi è stato responsabile di immani disastri umani come Stalin e Mao. Si può essere antistalinisti e considerarsi comunisti.

    Quando dici che il Comunismo non ti ha dato niente da italiano, sarei curioso di sapere dove vivi e di che estrazione sociale è la tua famiglia. Non ci fosse stata la diffusione delle idee di eguaglianza sociale e dei diritti dei lavoratori non so in che mondo di merda saremmo ancora oggi.

    Secondo te io penso che non ci debbano essere regole del vivere civile. Certo che ci devono essere.
    Alla base della destra di oggi (quella al governo) c’è l’intenzione di creare cittadini di serie A e di serie B. Si fa la caccia alle streghe in certi ambiti (vedi la giusta stretta con il codice della strada) e poi si vogliono far passare sottobanco leggi che mettono al riparo da condanne i bancarottieri, che hanno ridotto sul lastrico milioni di FAMIGLIE.
    Come negare che Berlusconi, e gli altri politici di ogni schieramento, vogliono porsi al di sopra della legge.

    Sul tuo discorso sul G8 non ho voglia di rispondere. Non credo che c’eri. Se ci fossi stato e avessi visto come era in realtà quella situazione – non attraverso la TV – credo che la penseresti in maniera diversa. Ma questa è un’altra storia.

  7. Domenico Ielpo Says:

    Concordo pienamente con il fatto che i politici stiano facendo tutto pur di passare come dei candidi angioletti alla vista dei giudici e dei magistrati.

    Purtroppo non credo che sia merito dei comunisti se ora un lavoratore abbia dei diritti, ma questa è una cosa soggettiva.

    Io vedo purtroppo, tornando ai temi attuali (ossia quelli più importanti), che i lavoratori non sono per niente tutelati, così come non sono tutelati gli imprenditori.
    Vedo un’Italia che è ferma, impantanata nel fango, da circa 40 anni (granzie alla DC) che non ha avuto nessun tipo di sviluppo e non è stata capace di migliorarsi sotto nessun punto di vista (siamo diventati i migliori solo a saper fottere i soldi).

    Per quanto riguarda il G8, hai ragione che è un altro discorso, ma purtroppo non capisco e non capirò mai perchè ragazzi di 20-30 anni devono avere una natura così violenta. Perchè nel 2008 non siamo capaci di fare la cosa che dovrebbe essere la più facile del mondo, ossia parlare?
    Perchè la gente (soprattutto i giovani di oggi) ha sempre la voglia cronica di far uso della violenza. Perchè il giorno del G8 ho visto gente con il volto coperto e continuo a vederla ancora oggi? Questo non lo capirtò mai.

  8. Per quanto riguarda il G8 di Genova, non a caso è stato descritto da Amnesty International come la più grande violazione dei diritti umani in un paese occidentale dalla fine della 2 GM.
    Durante quei giorni il governo diede completa carta bianca alle frange più politicizzate delle forze dell’ordine.
    I media ci hanno fatto vedere di quei giorni quello che volevano (e non parlo qui solo delle violenze nelle caserme di Bolzaneto e della scuola Diaz).

    A queste fandonie ho in principio creduto anchio, che non c’ero a Genova.

    Poi parlando con amici che c’erano stati ed hanno visto, informandomi attraverso documenti che per fortuna sono oggi disponibili nella rete, il mio quadro è cambiato.

    Quando vedi un corteo pacifico che viene caricato a ripetizione da camionette della celere a tutta velocità (70 kmh) in mezzo alla folla, oppure quando vedi filmati non ufficiali in cui si mostrano dei presunti black block in combutta con le forze dell’ordine… Beh credo che ti incazzeresti come un riccio anche tu.

  9. Bigo dobbiamo rassegnarci. Ancora esiste chi non ha capito cosa fu il fascismo e cosa c’è scritto, per fortuna, nella Costituzione. L’italia è questa qua, il paese del cemento selvaggio e dell’isola dei famosi. I vari commenti ai tuoi post più “politici” ne sono un esempio, non so quanto convenga cercare di rispondere con argomenti a gente che di argomenti non ne ha mai avuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: