L’allegra famigliola Sollecito

Fin dall’inizio della vicenda dell’omicidio di Meredith Kercher a Perugia, la famiglia “Solletico” aveva riscosso una “notevole simpatia”.

L’aver saputo che il soggiorno del padre è stato a nostre spese nella caserma dei carabinieri [come familiare di un carabiniere] era un bel punto di partenza.

Aveva aiutato molto anche sapere della bella trovata di dare in pasto alla TV pugliese, Telenorba, il video del sopralluogo della polizia scientifica sul luogo del delitto per screditarne l’operato.

Ora esce fuori che pressoché tutti i componenti della famigliola avrebbero esercitato pressioni, attraverso politici amici, sui giudici della Corte di Cassazione perché accogliessero il ricorso dei loro avvocati nonché per far trasferire da Perugia alcuni investigatori troppo zelanti che non piacevano alla famiglia.

I politici nominati nelle intercettazioni alla famiglia Solletico sarebbero Domenico Formisano, dell’Italia dei Valori, Domenico Nania di alleanza nazionale e Giulia Buongiorno, onorevole del pdl ed avvocato del gobbo andreotti.

Pensate che sfiga! avessero approvato prima la legge sul divieto dell’uso delle intercettazioni, non avrebbero rischiato niente!

Annunci

4 Risposte to “L’allegra famigliola Sollecito”

  1. C’è da chiedersi : con cotanto parentado come poteva uscire il giovane Sollecito? Davvero gente arrogante che pensa che coi soldi si possa ottenere tutto. Otretutto senza scrupoli, con tutti i soldi che hanno nemmeno un abergo si potevano pagare a Perugia! Stavolta sbattono male, il giudice Mignini è poprio un magistrato irreprensibile ed è andato avanti per la sua strada. Brava anche la Cassazione.

  2. Si pulce, e poi davano la colpa ai troppi spinelli!
    Speriamo che il processo vada avanti spedito, purtroppo però la giustizia italiana ci insegna che i figli di papà di solito escono presto.
    Vedremo!

  3. Tra l’altro cercando su google immagini “fagocitare escrementi di cane” (senza virgolette) viene fuori un articolo sul candidato sindaco di centrosinistra alle amministrative del comune di Giovinazzo.

  4. hahahaha 😆 verissimo!
    Vai Giovane Vecchio! mancava un pò del tuo intellectual trash in questo blog, talvolta (spesso) un po cazzone!
    Torna presto… ma non esagerare che il gulag di Pieve Caina è sempre pronto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: