“il Blobbo” nominato Ministro alla Panificazione della RPMN

Come è già stato reso noto qualche post addietro, nel 2° Piano Quinquennale della RPMN è stato adottato il concetto di Economia di guerriglia, e nell’attuazione di questa strategia di sviluppo economico rientra l’adozione della Macchina del Pane.

Nell’attività di intensa panificazione che ne è sfociata, il Soviet ha pensato bene di selezionare un’agguerrita colonia di lieviti autoctoni della Repubblica Popolare Marsciano Nord.

L’agglomerato, che sopravvive oramai da un mesetto (Nds: in parte utilizzato per fare il pane, il lievito rimanente viene alimentato con farina nuova), è stato affettuosamente soprannominato “il Blobbo”.

Considerando l’utilità de “il Blobbo” [foto a sinistra], il Soviet Riunito ha deciso di conferirgli una carica onirifica, creando ad hoc il Ministero alla Panificazione. Nonostante gli iniziali dubbi sulla fattibilità di conferire una carica di governo, benché onorifica, a degli organismi unicellulari, un’analisi sulla composizione dell’attuale governo berlusconiano ha dissipato ogni dubbio.

Se un’ameba come calderoli può essere ministro, non vediamo perché anche un agglomerato di piccoli e utili esserini unicellulari non lo possano essere.

[Onde evitare equivoci, e per non mancare di rispetto a Blobbo, vi faccio notare che il Ministro alla Panificazione è quello alla vostra sinistra nella foto]

Viva “il Blobbo”, Ministro della Panificazione della RPMN!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: