Le prime “sparate” dello Psiconano

Come si dice, Chi ben comincia…

Non c’è che dire, proprio un buon inizio per lo psiconano.

Oltre al gesto, di sparare con il mitra alla giornalista russa che aveva posto una banalissima domanda a Putin, in se e per se idiota per uno che si appresta a diventare presidente del consiglio (ma a simili cose eravamo già abituati nei precendenti 5 anni di mandato), questo piccolo pelato trapiantato non si rende nemmeno conto della sua gravità.

In Russia, sotto i governi e presidenza del “caro amico” Putin – ex dirigente del KGB, rappresentante il peggio del peggio di ciò che era l’URSS – sono stati uccisi o fatti sparire più di 200 giornalisti che avevano la colpa di indagare su fatti scomodi.

Siamo lo zimbello della stampa estera! E ce lo meritiamo!

Speriamo che il gesto sia almeno benaugurante riguardo il tipo di morte che lo coglierà!

Annunci

Una Risposta to “Le prime “sparate” dello Psiconano”

  1. gnomo malefico Says:

    senza parole… la realtà supera la fantasia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: